Sicurezza iOS 10 per la musica: ora puoi stare tranquillo!

iOS 10 introduce un sistema di sicurezza per la musica. Ecco quale.

0
173
sicurezza ios 10 per la musica

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : Space required after the Public Identifier in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SystemLiteral " or ' expected in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SYSTEM or PUBLIC, the URI is missing in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Apple ha annunciato un nuovo sistema di sicurezza iOS 10 per la musica. Da oggi in poi, quando gli sviluppatori vorranno accedere alla libreria musicale dei singoli utenti, dovranno chiedere loro il permesso.

Come funziona la novità

Sicurezza iOS 10 per la musica: ora puoi stare tranquillo! sicurezza ios 10 per la musica 2 TechNinja

La novità è molto semplice: se, fino a iOS 9, gli sviluppatori potevano tranquillamente girare tra i profili degli utenti e vedere quali erano le canzoni più amate (e, addirittura, scaricarle sul proprio server!), ora, quando lo sviluppatore tenta di fare questa operazione, apparirà un’icona all’utente, che chiederà il suo consenso.

Se l’utente lo nega, lo sviluppatore non potrà più accedere alla libreria multimediale di quella persona sull’app. Il sistema di sicurezza iOS 10 per la musica è stato reso obbligatorio, per cui, prima dell’inserimento dell’app su iTunes, Apple controlla che tutto si svolga correttamente e che ci sia la striscia di codice necessaria per attivare questa funzione di controllo da parte dell’utente.

La questione “musica” da Apple

Sicurezza iOS 10 per la musica: ora puoi stare tranquillo! sicurezza ios 10 per la musica 3 TechNinja

D’altra parte, il sistema di sicurezza iOS 10 per la musica era in parte obbligatorio per Apple, visti i recenti eventi che sono accaduti su iTunes. La situazione è stata tanto complessa da riaprire la disputa tra l’utilizzo del file e la possibilità di scaricare musica quando si acquista.

Secondo Apple, ma anche secondo Amazon e altri, l’utente, quando compra musica o file multimediali, ne compra l’utilizzo e non il file fisico. I recenti aggiornamenti che sono andati in questa direzione hanno spinto ancora di più gli utenti a cercare di scaricare i file delle canzoni preferite, anche con metodi poco consoni.

Adesso, con il sistema di sicurezza iOS 10 per la musica, per Apple c’è la necessità di acquisire nuova autorità su questo punto, dato che non ci sono state risposte esaurienti allo scorso WWDC 2016. Così, c’è stata l’idea di pensare all’utente e, di conseguenza, di pensare a garantire il diritto alla privacy per quanto riguarda la musica.

Questa soluzione ha consentito ad Apple di mantenersi “altro” rispetto a sistemi come quelli di YouTube, che salvano le preferenze dell’utente per poter mostrare video simili o potenzialmente interessanti, andando però ad accedere ai dati personali, almeno in fatto di gusti musicali.

Con l’introduzione della sicurezza iOS 10 per la musica, di cui Apple è la prima a occuparsene, si cerca di far dimenticare un po’ i problemi su iTunes, nell’attesa che si risolvano quanto prima. Cosa ne pensi di questo sistema? La sicurezza è davvero garantita, oppure si tratta solo di una svolta commerciale? Lascia la tua opinione e facci sapere cosa ne pensi con un commento!