iOS 10 e l’integrazione con le Reti Cisco

Al Keynote dwl WWDC 216, Apple ha annunciato l'integrazione di iOS con le reti Cisco che favoriranno lo sviluppo in ambito business

1
104

E’ passato circa un anno da quando Apple e Cisco hanno annunciato una nuova collaborazione. All’epoca erano tutti increduli sui risultati e sulla possibilità che i dispositivi iOS sarebbero stati ottimizzati per essere integrati con le reti Cisco, in modo da rendere più efficienti e affidabili le prestazioni dei dispositivi Apple. Eppure il progetto è andato avanti, rimanendo nel dimenticatoio dell’informazione per mesi, ed è stato svelato soltanto ieri all’interno del Keynote del WWDC 2016.

Apple ha lavorato a stretto contatto con gli ingegneri Cisco, per contribuire a creare una fusione tra le reti Cisco e i dispositivi iOS. Come abbiamo visto nel Keynote, la nuova integrazione, è basata sul servizio di voce-IP Spark di Cisco e sarà disponibile con la versione iOS 10, che sarà rilasciata entro la fine dell’anno. Gli utenti avranno accesso ai contatti, alle chiamate recenti e ai favoriti, potendo, inoltre, rispondere alle chiamate direttamente dalla schermata di blocco e chiedere a Siri di effettuarne una nuova a uno qualsiasi dei contatti presenti nella propria rubrica.

iOS 10 e lintegrazione con le Reti Cisco cisco iOS TechNinja

La nuova integrazione permette al dispositivo iOS di trovare la rete wireless Cisco più veloce, in modo da offrire all’utente la migliore connessione disponibile, così come la priorità su applicazioni  business del reparto IT. Questo avviene però, solo nel caso in cui le aziende sfruttino la rete Cisco.

Per l’integrazione con Cisco Spark invece, non è richiesto il network Cisco, poiché funziona autonomamente.