Foxconn, produttore di iPhone, registra un calo dei ricavi

Foxconn, la nota società che assembla iPhone Apple ha registrato un calo dei ricavi per tutto il semestre, ottenenedo risultati positivi soltanto nei mesi di febbraio e marzo.

1
50

Foxconn, società che produce molti dei più importanti dispositivi mobili, tra cui l’iPhone, ha registrato un calo delle entrate nel mese di maggio, pari a 9.602 miliardi di dollari. Si tratta di un calo percentuale su base annuale del 2,1 per cento e su base mensile, un calo dell’8,4 per cento. Uno dei suoi principali clienti, l’operatore mobile Asia Pacific Telecom (APT), non ha registrato dati negativi; probabilmente responsabile di questo calo di produzione, è rappresentato dalle vendite di altri prodotti.

Foxconn, produttore di iPhone, registra un calo dei ricavi foxconn ricavi TechNinja

Per Foxconn non è stato un anno positivo: gli unici due mesi che hanno registrato aumenti di produzione sono febbraio con il +0,2 per cento e marzo con il +4 per cento. Il ricavi del mese di dicembre 2015 sono scesi del 20,5 per cento rispetto ai ricavi di dicembre del 2014, mentre quelli di gennaio 2016 sono scesi del 14,8 per cento rispetto a quelli di dicembre 2015.

Foxconn prevede un fatturato di 48,34 miliardi di dollari, ossia un fatturato inferiore del 5,6 per cento rispetto al semestre dello scorso anno.

Apple preferisce dividere la produzione dei propri dispositivi incaricando due o più imprese; in tal modo se dovessero esserci degli scioperi, cause di forza maggiore o un qualsiasi altro evento imprevedibile che potrebbe causare la chiusura dello stabilimento per un periodo prolungato, non verrà compromessa la produzione dei dispositivi. La scelta sugli assemblatori per il prossimo iPhone è caduta su Foxconn e il rivale Pegatron.