Smartphone con display flessibili? Samsung ci sarebbe vicino

Samsung starebbe per annunciare smartphone con display flessibili: ecco cosa bolle in pentola.

0
170
display flessibili

Samsung starebbe per annunciare smartphone con display flessibili e addirittura pieghevoli. Ecco in cosa consisterebbe la novità e quali sarebbero i nuovi dispositivi per quanto se ne sa ora.

Display flessibili: it’s showtime!

Smartphone con display flessibili? Samsung ci sarebbe vicino diplay flessibili 2 TechNinja

Secondo i rumors, non ci sarebbe solo Apple a pensare a display flessibili per laptop e smartphone. Samsung sarebbe ormai pronta ad annunciare smartphone Android con display flessibili, in grado di piegarsi alle esigenze degli utenti in tutti i sensi.

L’idea è di offrire, in un prossimo futuro, uno smartphone che sia capace di piegarsi nella tasca dell’utente senza per questo ridurre la funzionalità del dispositivo touch. Stando a fonti non ufficiali, Samsung stava pensando alla cosa da almeno 10 anni, ma non aveva avuto le possibilità tecniche di farlo, perché le soluzioni dell’epoca erano troppo costose per passare a una commercializzazione del prodotto finito.

Ora, che i display flessibili sono più semplici da produrre, la strada sembrerebbe spianata, a giudicare anche dai prototipi che si sono visti ultimamente negli eventi internazionali a San Francisco. Ci sarebbe solo da capire come Samsung sarebbe in grado di inserire un display del genere in un dispositivo che deve comunque garantire una sensibilità al tocco di un cellulare di fascia alta.

Chi c’è in corsa

Smartphone con display flessibili? Samsung ci sarebbe vicino %name TechNinja

Samsung non è l’unico a fornire soluzioni per display flessibili. In corsa ci sarebbe anche Lenovo, che metterebbe a disposizione i display pieghevoli anche su tablet e non solo (Chromebook? C’è anche questo tra i rumors), mentre procedono gli esperimenti di LG. Secondo fonti non ufficiali, però, solo Samsung sarebbe in grado di realizzare un dispositivo che passi dal prototipo al mercato.

L’idea è di sfruttare i display flessibili presentati a fini pubblicitari (cioè per mostrare annunci pubblicitari) in dimensioni minori, in modo tale che, anche se non sarà possibile creare smartphone che possano ricevere comandi davanti e sul retro (mentre i display pubblicitari in prototipo sono in grado di fornire annunci su entrambi i lati), si riuscirà comunque a ottenere schermi più flessibili e dalle prestazioni più elevate per i cellulari..

Fin qui, stiamo parlando di sperimentazioni, che potrebbero diventare reali prima nel mercato asiatico e poi in quello statunitense solo dopo il Mobile World Congress dell’anno prossimo. Di conseguenza, ci tocca aspettare il 2017 per saperne di più.

Cosa ne pensi dei nuovi display che Samsung intenderebbe usare per i nuovi smartphone? Saranno una semplice rincorsa al futuro, oppure stiamo parlando di una novità che potrebbe aumentare le distanze tra Samsung ed Apple? Dicci la tua opinione in merito!