LeEco lancerà uno smartphone alimentato con Snapdragon 823

Leeco aveva sorpreso tutti annunciando il primo smartphone alimentato con Snapdragon 820 sul mercato, chiamato Le Max Pro. Anche se il telefono non è stato venduto ai normali consumatori, l'azienda ha il primato di essere il primo produttore del telefono SD820. Ora, sembra che questa azienda stia per vantarsi di un altro grande titolo.

0
163

Secondo i media cinesi, LeEco ha detto di essere al lavoro su un nuovo smartpone alimentato Snapdragon 823, che dovrebbe essere annunciato al Mobile World Congress di Shanghai, la cui data di inizio è prevista alla fine di questo mese, dal 29 giugno fino al 1 luglio. Se questo fosse vero, LeEco diventerebbe il primo produttore di smartphone a rilasciare un telefono alimentato con Snapdragon 823!

Secondo alcune indiscrezioni, Snapdragon 823 sarà disponibile con specifiche leggermente aggiornate rispetto al già potente SD820. La società ha detto di aver aumentato la velocità di CPU, con altri aggiornamenti come Adreno 530 GPU, X12 LTE e il supporto Cat.12 / 13. Altre possibili specifiche includono il supporto per la memoria 8GB DDR4 e la fotocamera da 25MP.
Da tempo si mormora che il Galaxy Note 6 possa avere questo nuovo chip e così è per il modello ASUS ZenFone Deluxe per alcuni mercati asiatici.

LeEco lancerà uno smartphone alimentato con Snapdragon 823 snapdragon TechNinja

LeEco lancerà Le Max Pro

Lo Snapdragon 820 è già un chipset potente e non ce ne sono altri sul mercato in grado di eguagliarne le prestazioni. Quindi, sarebbe interessante vedere cosa porterà in tavola lo Snapdragon 823. Ci possiamo aspettare un leggero incremento delle prestazioni (anche se, in realtà, non ce n’è alcuna necessità in questo momento), insieme a GPU e ad alcuni aggiornamenti di connettività di cui sopra.

Considerando che gli smartphones Snapdragon 820 hanno iniziato ad essere sul mercato nel febbraio 2016, sarebbe davvero sorprendente se gli smatphones Snapdragon 823 arrivassero sul mercato così presto. Solitamente, Qualcomm rilascia annualmente i suoi chips, ma sembra che quest’anno qualcosa stia cambiando.

In ogni caso, è ancora troppo presto per commentare non avendo comunicazioni ufficiali, ma aspettiamo ulteriori dettagli al più presto.