MacBook Pro 2016: i fan non sono felici dei cambiamenti trapelati

Il MacBook 2016 arriverà entro la fine di quest'anno e le prime immagini trapelate lasciano intuire alcune delle novità che saranno implementate. Gli utenti però non sembrano essere troppo entusiasti.

0
1364

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : Space required after the Public Identifier in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SystemLiteral " or ' expected in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): Entity: line 1: parser error : SYSTEM or PUBLIC, the URI is missing in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): <!DOCTYPE HTML PUBLIC "-//IETF//DTD HTML 2.0//EN"> in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: simplexml_load_string(): ^ in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider_API.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.techninja.eu/home/wp-content/plugins/wpmoneyclick/classes/providers/affiliate/WPMoneyClick_AmazonProvider.class.obf.php(2) : eval()'d code on line 2

La riprogettazione dei MacBook Pro, in programma entro la fine del 2016, pare non convincere molti fan della mela morsicata. Le caratteristiche più criticate sarebbero quelle legate al nuovo pannello touch OLED (che va a sostituire i tasti funzione presenti al di sopra dei tasti numerici) e l’adozione della tecnologia USB Type-C per la connettività, abbandonando definitivamente le classiche porte USB.

Apple darà ascolto alle lamentele?

Le critiche più “feroci” arrivano proprio al riguardo della connettività. Molti utenti lamentano il fatto che utilizzando come unico standard la USB Type-C, saranno costretti ad utilizzare una miriade di adattatori per collegare le loro periferiche al Mac. Questo nuovo protocollo infatti, seppur innovativo e ricco di vantaggi, non è ancora molto diffuso. Di conseguenza una sua adozione, non accompagnata da una classica porta USB, risulterebbe poco pratica per chi lavora in mobilità.

MacBook Pro 2016: i fan non sono felici dei cambiamenti trapelati left and right 300x110 TechNinja
L’immagine trapelata suggerisce che il MacBook Pro 2016 avrà solo 4 porte USB-C.

Innovazione sì, ma a quale prezzo?

Non incontrerebbe il favore degli utenti anche un elemento che, a prima vista, sembra essere davvero innovativo: il display OLED touch usato come barra delle funzioni. Se alcuni si lamentano del fatto che i neri perfetti del pannello “serviranno solo a far apparire l’attuale display retina come spazzatura” come scrive un utente, altri si lamentano della poca funzionalità della soluzione. Molti sottolineano infatti che la mancanza di un tasto fisico “Esc” potrebbe essere un problema, sopratutto in caso di crash del touchpad OLED. Inoltre i tasti fisici attuali sono personalizzabili con software di terze parti, cosa che sarebbe più difficile da effettuare con la nuova tecnologia in arrivo.

Critiche più blande arrivano invece per la tastiera. Apple dovrebbe dotare il prossimo MacBook Pro degli stessi switch a farfalla presenti sul MacBook 2016. Questo porterebbe ad una minore “corsa” dei tasti dato il minor spessore di questa tipo di soluzione. “Non ne abbiamo bisogno, abbiamo già la migliore tastiera!” dichiara un utente del sito CultOfMac, visibilmente contrariato.

MacBook Pro 2016: i fan non sono felici dei cambiamenti trapelati 1 1 300x215 TechNinja

Cosa pensano invece gli utenti italiani delle indiscrezioni trapelate in rete? Fateci sapere nei commenti quali sono le vostre impressioni e se siete più o meno delusi da quello che si conosce sul prossimo MacBook Pro 2016.