Huawei pronta al lancio dello smartphone VR

Il CEO Huawei, Richard Yu, in una recente intervista ha illustrato i piani dell'azienda per il futuro. Tra questi, il lancio di uno smartphone VR, la collaborazione con Leica e la conquista del mercato statunitense.

0
392
Huawei

Dopo Xiaomi, anche Huawei ha intenzione di conquistare il mercato statunitense e non limitare le vendite al mercato asiatico. La società, che rappresenta il 19,7 per cento nel mercato degli smartphone,  vanta un vantaggio rispetto a Xiaomi, poiché è già riuscita a far apprezzare i suoi dispositivi agli utenti europei. In una recente intervista, il presidente della divisione consumer per l’Europa Occidentale, Walter Ji, espresse la volontà di diventare entro un paio di anni, leader della telefonia in Italia.

Alla conquista del mondo

Huawei pronta al lancio dello smartphone VR Huawei VR TechNinja

Richard Yu, CEO Huawei, in un’intervista al Wall Street Journal, ha dichiarato: “Vogliamo essere il numero uno come produttori di smartphone al mondo. E ‘una gara a lunga distanza, e noi abbiamo la pazienza. La nostra crescita è venuta soprattutto dalla fascia alta, segmento premium. Se si vuole essere il fornitore leader bisogna condurre in high-end”.

Al fine di scalare il successo, la società cinese si prepara a lanciare per quest’autunno un telefono VR che rispetta lo standard Daydream di Google. Ma non solo, con il lancio dello smartphone P9 l’azienda aveva dato il via ad un collaborazione con la tedesca Leica per la fornitura dei sensori ottici. La collaborazione, secondo Richard Yu, è stata estesa per i prossimi cinque anni.

In merito agli obiettivi prefissati per conquistare il mercato statunitense, Yu ha dichiarato che sono in corso delle trattative con alcuni vettori per ampliare le vendite nel Paese, ma non ha voluto rilasciare ulteriori dettagli.