Periscope: aggiornamento sulla moderazione commenti con il voto

Periscope fa un passo avanti sulla moderazione degli utenti, aggiungendo il voto del pubblico.

0
114
periscope aggiornamento moderazione commenti

Per venire incontro a chi usa Periscope e si trova di punto in bianco di fronte a commenti denigratori e offensivi, c’è stato un recente update che prevede l’intervento del voto del pubblico.

Il voto del pubblico

Fino a questo momento, se chi aveva avviato la discussione non vedeva di buon occhio un commento, magari semplicemente critico sul suo operato, poteva rimuoverlo come molesto e impedire a quella persona di accedere nuovamente alla discussione per 60 secondi.

Con il nuovo update di Periscope, la situazione cambia. Se il commento viene considerato offensivo e viene segnalato, allora Periscope fa giudicare la legittimità della scelta con un voto del pubblico. Come fa? Il sistema sceglie a caso 10 utenti che stanno seguendo la stessa conversazione e chiede di assegnare un voto positivo o negativo al commento.

Le situazioni, a questo punto, sarebbero due:

  1. I 10 utenti danno un giudizio positivo al commento. A quel punto, si elimina la segnalazione del commento come spam e il commento resta dov’è.
  2. I 10 utenti danno ragione alla segnalazione di spam. L’utente viene allontanato per 60 secondi e il suo commento viene cancellato.

Questo nuovo update potrebbe creare non pochi problemi a chi usa Periscope per portare avanti i suoi contenuti online, ma può rivelarsi anche un modo per capire quali sono le aspettative del proprio pubblico.

Periscope: aggiornamento sulla moderazione commenti con il voto periscope aggiornamento moderazione commenti 3 TechNinja

Contro la comunicazione violenta

La scelta di Periscope arriva in seguito a numerose iniziative che puntano il dito contro un linguaggio troppo violento, che potrebbe portare a fenomeni ben più gravi. Se le grandi multinazionali online si sono accordate, ma hanno anche gli algoritmi giusti per poterlo fare, Periscope si affida a un voto demografico, basato su un campione di persone che sta seguendo quella discussione sul momento.

La lotta alla comunicazione violenta si può fare in diversi modi, ma in questo caso si stabilisce una giuria popolare, mettendo in discussione il ruolo di chi ha organizzato la conversazione. Una piccola innovazione per Periscope, un passo su cui riflettere per l’intera comunità online.

La comunicazione violenta incide nella vita di tutti i giorni ed è probabile che Periscope terrà conto di chi continua a “comportarsi male” online in maniera continua, anche dopo diverse segnalazioni anche da parte degli altri utenti: in questi casi, le segnalazioni avranno maggior valore, perché stabilite da più persone contemporaneamente.

Insomma, il rispetto prima di tutto, soprattutto quando si parla di comunicazione online, dove non ci sono (per ora) ancora i gesti, ma solo la comunicazione scritta e orale.

Periscope: aggiornamento sulla moderazione commenti con il voto periscope aggiornamento moderazione commenti 2 TechNinja