ARM presenta nuove CPU per smartphone di fascia alta

In occasione del Computex di Taipei, ARM ha presentato i prossimi processori che andranno a caratterizzare gli smarphone di fascia alta a partire dal 2017.

0
106
ARM

ARM, produttore di processori per dispositivi mobile, ha scelto la cornice del Computex di Taipei per annunciare i nuovi prodotti che andranno a caratterizzare i prossimi smartphone di fascia alta. I processori Cortex-A73 e Mali-G71 si contraddistinguono per le alte prestazioni e per la compatibilità con applicazioni mobile in ambito di Realtà Virtuale. Secondo ARM, le loro prestazioni sono in grado di eguagliare le GPU integrate dei notebook di fascia media.

Mali-G71

Nel 2015 sono stati prodotti oltre 750 milioni di processori Mali. Il nuovo processore Mali-G71 è il primo ad utilizzare l’architettura Bifrost che consente di aumentare del 50 per cento le prestazioni grafiche con il 20 per cento di risparmio energetico. In ambito VR, il processore è compatibile con la risoluzione 4k, determinando una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e latenza grafica di 4 ms

ARM presenta nuove CPU per smartphone di fascia alta arm cpu TechNinja

Cortex-A73

La caratteristica del processore è rappresentata dall’efficienza energetica: rispetto al precedente Cortex A-72, il nuovo processore è più efficiente del 30 per cento con prestazioni superiori a 1,3 volte. Ciò significa che potremmo usufruire di smartphone più veloci senza compromettere la durata della batteria.

I nuovi processori verranno rilasciati nel 2017 ma non è ancora certo quali siano i produttori di smartphone che adotteranno la nuova tecnologia. La nuova tendenza di Samsung, Apple & Co. infatti, è quella di personalizzare i processori in base alle specifiche degli smartphone.