Project ARA non è morto: uscirà nel 2017 lo smartphone modulare

Il project Ara non è morto e Google ha pubblicato nuove immagini del suo smartphone modulare, annunciando che nel 2017 il dispositivo sarà lanciato sul mercato.

0
228
Google

In molti pensavano che  Project Ara fosse morto, poiché Google non rilasciava alcuna informazione sugli sviluppi del suo telefono Android. Finalmente oggi è arrivata la notizia tanto attesa: nel 2017 verrà rilasciato lo smartphone modulare. L’ambizioso progetto è ora sotto la guida dell’ex presidente Motorola, Rick Osterloh  e già da quest’autunno verrà rilasciato il primo modello destinato agli sviluppatori.

Project ARA non è morto: uscirà nel 2017 lo smartphone modulare Project Ara TechNinja

Google ha mostrato oggi la versione di un prototipo funzionante con sei slot modulari (in ogni slot può essere inserito qualsiasi modulo) collegati tramite un nuovo standard chiamato Unipro che può gestire fino a 11,9 gigabit di dati in entrambe le direzioni. L’espulsione e la sostituzione dei moduli avviene in maniera piuttosto bizzarra, oltre che semplice e veloce. Basterà dire “Ok, Google, estrai il  modulo” per vedere il modulo balzare fuori.

Project Ara sarà il primo smartphone prodotto interamente da Google ( gli smartphone Nexus sono stati costruiti da patner come Huawei, LG e HTC) e destinato a una fascia media di consumatori. Nelle immagini del dispositivo, rilasciate da Google, non possiamo fare a meno di notare l’estetica del prototipo. Probabilmente verrà migliorata più avanti. Fino al rilascio ufficiale, nel 2017, ci sono molti mesi a disposizione per migliorare tutti gli aspetti dello smartphone modulare.