L’Apple Watch è diventato l’iPod del futuro

Al suo rilascio, in molti hanno dubitato dell'utilità e del successo degli Apple Watch, ma il dispositivo ha riscosso un incredibile successo. L'Apple Watch è diventato l'iPod del futuro, con nuove funzionalità che lo rendono unico.

0
372
apple watch

Quando Apple ha rilasciato il suo primo Apple Watch, molti dubitavano del suo successo e la sua utilità, ma il dispositivo si presta ad essere l’iPod del prossimo decennio. Vi state chiedendo come sia possibile? Continuate la lettura per scoprirlo.

Alle origini dell’iPod

LApple Watch è diventato liPod del futuro iPod TechNinja

Il primo modello di iPod è stato introdotto circa quindi anni fa e permetteva di portare con sé la musica scaricata dalla libreria di iTunes. Nel corso degli anni si sono aggiunte nuove funzionalità: la riproduzione dei video, la sincronizzazione dei contatti, il calendario, le foto e persino la possibilità di eseguire semplici giochi. Apple ha sfruttato l’esperienza acquisita con la produzione degli iPod nel corso degli anni, per produrre il primo iPhone nel 2007. Nel 2010 Apple ha reintrodotto un iPod compatto con display touchscreen, simile all’iPhone, e nuove funzionalità per il tracciamento e  il monitoraggio fitness.

Con l’avvento dei primi SmartWatch, Apple ha voluto seguire le tendenze del momento, dotando l’iPod di un cinturino, grazie al quale avrebbe avuto la funzione di un indossabile. Dopo aver toccato il picco di vendite nel 2009, l’interesse per l’iPod è andando pian piano scemando, ma Apple aveva già cominciato a sviluppare i primi prototipi di quello che sarebbe stato l’Apple Watch.

I primi Apple Watch

LApple Watch è diventato liPod del futuro Apple Watch 1 TechNinja

In quel periodo era chiaro che il futuro sarebbe stato caratterizzato da dispositivi mobile e che un indossabile doveva offrire maggiori funzioni, poiché lo smartphone riusciva da solo a offrire molte funzioni base. L’indossabile del futuro doveva svolgere le attività meglio dell’iPhone e doveva competere con le tendenze di moda, senza essere destinato soltanto a una minoranza di appassionati di tecnologia.

Apple cominciò a perfezionare il suo indossabile simile all’iPod come un orologio vero e proprio, ponendo maggiore attenzione ai materiali e offrendo una vasta gamma di cinturini per soddisfare le tendenze di stile e i gusti degli appassionati.

L’Apple Watch ha richiesto una revisione del sistema operativo iOS per offrire una interfaccia utente pulita e la possibilità di eseguire le applicazioni su un dispositivo più piccolo. Non solo, l’indossabile vantava caratteristiche che all’iPod mancavano, come per esempio la connessione bluetooth e la lunga durata della batteria. A queste si sono aggiunte altre caratteristiche come la combinazione di materiali di fascia alta, la resistenza all’acqua, il monitoraggio cardiaco e fitness, la possibilità di rispondere ai messaggi di testo, le mappe, le notifiche, le transazioni con Apple Pay e l’accesso a Siri. L’Apple Watch ha creato molto interesse da parte degli utenti che erano disposti a spendere dai 349 dollari ai 1099 dollari per il suo acquisto. Non dimentichiamo che sono stati lanciati anche Apple Watch Gold Edition i cui prezzi oscillavano tra i 10 mila e i 17 mila dollari.

LApple Watch è diventato liPod del futuro apple watch2 1 TechNinja

Quando è stato rilasciato l’Apple Watch in molti si chiedvano perché l’azienda avesse investito denaro e sforzi nel sviluppare un prodotto che non sembrava avere lo stesso potenziale dell’iPhone o dell’iPad. Ma guardando l’origine del dispositivo, diventa più chiaro che si tratta di una rinnovata elaborazione dell’iPod

Per l’Apple Watch vale la filosofia di Steve Jobs, seconda la quale, quando si ha una buona idea, non bisogna soffermarsi per troppo tempo su di essa, ma bisogna pensare di fare qualcos’altro di meraviglioso. Basta capire cosa.

Apple avrebbe potuto insistere con la produzione degli iPod, ma si è concentrata su un dispositivo ultramobile che porta con sé diverse funzioni innovative.