Google Home: lo speaker di Google anti-Echo

Il nuovo Google Home assicura di essere la rivoluzione che cambierà il modo di vivere in casa. Ecco come.

0
150
google home

Il nuovo Google Home è stato presentato ieri al Google I/O 2016 con un’intensità pari allo scoppio del Big Bang e all’inizio dell’universo. La tecnologia in casa ora ha un altro significato.

Cosa puoi fare con Google Home

Google Home si presenta come un piccolo dispositivo, molto simile agli erogatori di profumo in casa. Questo oggetto ha un bel design e si può installare in più punti della casa. Se lo fai, sappi che i vari Google Home “parleranno” tra loro, finché non eseguiranno l’ordine ricevuto a voce. Una piccola luce a LED informa quando il dispositivo è attivo.

Cosa possiamo fare con questo gioiello? Tutto. Potremo fare ricerche comodamente su Google (e questo era il minimo), ma anche accendere lo stereo comandando a Google Home quale canzone si vuole ascoltare. In più, il dispositivo è collegato sia per Android che per iOS (sì, anche per iOS!) con Chromecast.

L’idea è molto semplice: cosa fanno tutti gli altri? Un sistema per gestire ogni aspetto per la casa. Cosa fa Google? Un sistema per gestire ogni aspetto della casa, ma dieci volte meglio. L’esempio migliore è quello di YouTube. In passato, se volevi vedere un film su YouTube alla TV e avevi l’apparecchio di nuova generazione, andavi online e sceglievi con il telecomando.

Ora, con Google Home, ti basta dire il nome del video e il dispositivo lo cerca su YouTube e te lo riproduce nella TV più grande che trova in casa, senza alcun tipo di collegamento fisico (addio a cavi e USB, per capirci).

Il dispositivo è perennemente collegato alla Homepage di Google. Questo significa che non ci sarà alcun bisogno di collegamento a terze parti, come avviene per Amazon Echo: se questo secondo dispositivo ha bisogno di app da parte di sviluppatori terzi, Google fa tutto da solo.

Vuoi mandare un messaggio? Puoi farlo con Allo. Vuoi vedere un film o un video? C’è YouTube. Vuoi sapere che tempo fa fuori? Chiedi direttamente a Google. Secondo Mario Queiroz, direttore del progetto, tutto questo è solo l’inizio.

Google Home: lo speaker di Google anti Echo google home 4 TechNinja

L’annuncio ufficiale

L’annuncio ufficiale arrivato ieri ha fatto capire che Google si sta solo scaldando. Diverse le funzioni implementate, ma senza definire per ora quando i dispositivi saranno sul mercato e a quale prezzo.

Ovviamente, si tratta solo della prima giornata del Google I/O 2016 e Google ha in serbo altre sorprese, ma ciò che vediamo è sicuramente un’ottima premessa, soprattutto dopo il video ufficiale, dove un’allegra famigliola, sfruttando il comando vocale, si prepara per affrontare la giornata.

Google Home: lo speaker di Google anti Echo google home 3 1 TechNinja

Cosa ne pensi del nuovo Google Home? Rivoluzionerà davvero il modo di vivere in casa?