iPhone 7: spunta il terzo modello

A quattro mesi dal debutto dell'iPhone 7 e 7 Plus, emerge un nuovo rapporto che evidenzia la produzione di tre modelli. Contrariamente alle aspettative, gli smartphone non saranno dotati di schermo OLED curvo.

1
497

Nelle ultime ore è emerso un documento importante che annuncia l’avviata produzione degli Apple iPhone 7 da parte di Pegatron e Foxconn. Secondo il rapporto pubblicato, sarebbero ben tre i modelli del melatonino e non due come abbiamo sempre ipotizzato: il modello base iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 7 Pro o iPhone 7 Plus premium.

iPhone 7: spunta il terzo modello iphone 7 1 TechNinja

Secondo le indiscrezioni pubblicate nei giorni precedenti, il prossimo iPhone 7, non subirà grossi cambiamenti, ma sarà molto simile al suo predecessore, a parte il display più grande e la presenza della doppia fotocamera nel modello Plus. Il rilascio di un terzo modello, lascia perplessi un po’ tutti.  Insomma diciamolo chiaramente: l’iPhone 7 sta deludendo un po’ le aspettative e non implementerà le caratteristiche attese. Emergono ora,  moltissime domande circa le funzionalità che potrebbero distinguere i tre modelli.

 

Iphone 7 senza schermi curvi OLED

iPhone 7: spunta il terzo modello schermo curvo TechNinja

Il display curvo OLED era una delle caratteristiche che avremmo voluto vedere sull’iPhone 7, ma pare che bisognerà aspettare più di un anno prima di vedere gli schermi su qualche smartphone Apple. A confermarlo è il contratto  triennale  di 2,59 miliardi di dollari stilato da Apple con Samsung per la fornitura di schermi OLED curvi da 5,5 pollici, a partire dal 2017. Pare che Samsung sia l’unica azienda a soddisfare i criteri di Apple, anche se non si esclude la possibilità che anche LG possa contribuire con una fornitura minore di schermi.

Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, Apple potrebbe rilasciare modelli iPhone con display AMOLED da 5,8 pollici, nel 2018. Gli schermi AMOLED sono stati utilizzati in molti smartphone concorrenti, ma Apple non considera la tecnologia sufficientemente adatta per i propri scopi, preferendo schermi OLED, anche se sono più costosi.

Nel 2018 solo il 30 per cento degli iPhone sarà dotato di schermo OLED poiché Apple riserverà la tecnologia esclusivamente per i modelli”Plus”.