Google abbatte Flash su Chrome

Addio a Flash di default per Google, che preferisce investire nell HTML 5 per Chrome.

0
162
google flash chrome

Google ha annunciato che, entro fine anno, non verranno più visualizzati sul browser Google Chrome i siti che utilizzano ancora Flash. Ecco perché e come fare per vedere un sito realizzato con questo linguaggio.

HTML 5 per Chrome

Google ha preso questa decisione perché il concorrente diretto di Flash, l’HTML 5, offre notevoli vantaggi sia per l’utente, sia per Chrome, il browser di Google. Prima di tutto, i siti realizzati in questo modo sono più sicuri, poi l’HTML 5 consente di ottenere portali online più veloci e di ridurre il consumo su Chrome, sia a livello di energia elettrica, sia come peso di Chrome sul PC.

Google conta di completare la procedura a fine anno, ma cosa significa? Non si potranno più vedere i siti in Flash? Facciamo chiarezza. Google Chrome, come impostazione di default, utilizzerà siti con HTML 5. Se, durante la navigazione, l’utente dovesse capitare in un vecchio sito su Flash, si aprirà su Chrome un piccolo pop-up, che chiederà all’utente se è il caso di accedere al sito o meno.

Accettando, l’utente continuerà a visualizzare normalmente il sito in Flash. Allora, qual è la novità?

Google abbatte Flash su Chrome google flash chrome TechNinja

La novità è che si dice finalmente addio ai siti Flash anni 2000, mentre Flash continuerà a essere utilizzato come impostazione di default solo dove serve, ovvero su siti di giochi online, oppure su portali online che si basano su Flash per video o gestione del carrello clienti (ovviamente, YouTube si continuerà a vedere come al solito, con impostazione del video di default su Flash).

Dove la scelta di Flash non fosse conveniente per Google e per l’utente, Chrome si baserà sull’HTML 5.

Sistema anti-Flash pronto per fine anno

Il sistema anti-Flash sarà pronto per la fine del 2016. L’idea di Google è nata da un calo generalizzato delle visite su Adwords sui siti in Flash, ma anche sul fatto che gli utenti giudicano ormai questa struttura per i siti (blog, e-commerce,ecc.) obsoleta, perché anche difficile da raggiungere per chi naviga da Mobile.

Google abbatte Flash su Chrome google flash chrome 3 TechNinja

Insomma, la scelta di Google è una scelta dei tempi e, in ogni caso, quando vorrai tornare ai vecchi tempi ti basterà modificare le impostazioni di Chrome dal popup che si aprirà.

Cosa ne pensi della scelta di Google? Cambierà il modo di navigare su Chrome, oppure ci voleva assolutamente per poter navigare con più serenità online? Esprimi la tua opinione in merito e scopriamo insieme come cambia il modo di visualizzare i siti online con la sfida Mobile, anche dal punto di vista della sicurezza!