Cortana: come installarla gratuitamente sui vostri windows phone!

Ci siamo. Dopo Siri (assistente virtuale di iOS), e Google Now (assistente vocale in Android), anche Microsoft si è decisa di sfoderare il suo asso nella manica, rilasciato il suo assitente vocale, Cortana appunto, in versione alfa, in lingua italiana. In questo tutorial vedremo come installarlo sui vostri windows phone, in maniera del tutto gratuita.

N.B. QUESTA PROCEDURA INVALIDA LA VOSTRA GARANZIA, A MENO DI RIPORTARE IL DISPOSITIVO ALLA VERSIONE FIRMWARE PRECEDENTE ALL’INSTALLAZIONE DI CORTANA. NON MI ASSUMO NESSUNA RESPONSABILITA’ CIRCA EVENTUALI MALFUNZIONAMENTI, MORTI IMPROVVISE, DISTRUZIONI DEL QUARTIERE O DELLA CITTA’ NELLA QUALE VIVETE, ED ALTRO ANCORA CORRELATO A QUESTA GUIDA. INSTALLATE A VOSTRO RISCHIO E PERICOLO!

 

  1. Come prima cosa, recatevi su questa pagina (CLICK), e premete sul pulsante “start new project“, posizionato nella porzione di pagina in alto a destra.
  2. Collegatevi col vostro account Microsoft (hotmail o live che sia), e completate la procedura di registrazione.
  3. Scaricate adesso l’app “Preview for developers” dal vostro Windows Phone Store (CLICK), avviatela, cliccate su next e successivamente su accept. Loggate col vostro account microsoft e selezionate “Enable Preview for Developers”.
  4. Uscite adesso dall’app appena scaricata, ed andate nelle impostazioni del vostro windows phone; portatevi nella sezione updates (aggiornamenti), premendo su “cerca aggiornamenti”.
  5. Dopo qualche minuto, il vostro device troverà un aggiornamento. Effettuatelo ed autorizzate l’installazione dello stesso (attenzione, l’aggiornamento comporterà il riavvio del telefono).

 

Al riavvio del telefono, potrete utilizzare Cortana (che vi ricordo essere in versione alfa, quindi ancora MOLTO acerba). Cortana potrà essere avviata dal tasto cerca, presente come tasto fisico o virtuale in ogni windows phone, o dalla tiles ad essa dedicata. Vi ricordiamo che Cortana diverrà sempre più “intelligente” man mano che la userete, e riuscirà a comprendere il senso ed il contesto delle parole utilizzate durante la formulazione delle vostre domande.

 

Che ve ne pare? vi piace il nuovo assistente virtuale di Microsoft?