Augmedix fa indossare i Google Glass ai medici

Augmedix, start-up di San Francisco, ha siglato un importante accordo e raccolto fondi dalle più importanti aziende che operano nel sistema sanitario negli Stati Uniti, per lo sviluppo di un software da impiegare su Google Glass.

0
95
Augmedix

Google Glass non ha riscosso molto successo, ma la situazione potrebbe cambiare. L’indossabile ha ispirato una promettente start-up in via di sviluppo, per impiegare il dispositivo in ambito medico. Augmedix ha annunciato a tale scopo, un importante investimento nella nuova tecnologia, per migliorare l’interazione tra medico e paziente, e permettere ai dottori di allontanarsi sempre più dagli schermi dei computer.

Augmedix raccoglie fondi tra concorrenti del settore sanitario

Augmedix fa indossare i Google Glass ai medici Pelu Tran 1940x1456 TechNinjaAugmedix,  startup con sede in San Francisco, è riuscita a raccogliere 17 milioni di dollari per sviluppare una piattaforma che permette ai medici di aggiornare e richiamare le cartelle cliniche elettroniche dei propri pazienti in tempo reale. Nella raccolta fondi hanno partecipato cinque dei più grandi fornitori di assistenza sanitaria negli Stati Uniti (Sutter Health, Dignità Health, Catholic Health Iniziatives  (CHI), TriHealth Inc. e una quinta società che per il momento resterà anonima).

Questi gruppi che competono tra loro, operano negli ospedali e in altre strutture sanitarie, fornendo servizi a oltre 100.000 tra medici e operatori e a milioni di pazienti.

Secondo un sondaggio, il maggior punto debole di Google Glass (così come di altri indossabili), è la difficoltà di interagire con altre persone, rendendo spesso difficile la concentrazione sulla persona che si trova di fronte.

Ian Shakil, CEO Augmedix, ha sottolineato che uno dei maggiori problemi nel sistema sanitario, è rappresentato dall’elevata quantità di informazioni e dati ai quali medici e staff medico, devono fare riferimento. Senza l’ausilio di Google Glass, il medico ha difficoltà a concentrarsi sul proprio paziente spendendo inoltre, molto tempo al computer. Al contrario, con Google Glass, si perde meno tempo a recuperare i dati necessari sul paziente, e aiuta a interagire meglio con  il paziente.

E’ stato questo uno dei motivi che ha convinto gli investitori a impiegare denaro nella start-up e a partecipare ad un progetto assieme ai propri concorrenti.