Dogspectus minaccia dispositivi Android

E' stato scoperto il primo ransomware auto-installante che colpisce i dispositivi con sistema operativo Android.

0
279
dogspectus

Purtroppo non è la prima volta che si scoprono malware capaci di infettare i dispositivi mobile. L’ultima scoperta è stata fatta da Blue Coat Labs: un nuovo ransomware, soprannominato Dogspectus, minaccia milioni di dispositivi con sistema operativo Android, auto-installandosi sullo smartphone, o tablet,  prendendone possesso.

Cos’è un ransomware?

Per capire come agisce Dogspectus, è necessario chiarire cosa è un ransomware. E’ una tipologia di virus che prende il controllo dei file o dello smartphone, progettato per chiedere all’utente di pagare un determinato importo per rimuovere il virus.

Se siete in possesso di dispositivi con Android 5.0 (Lollipop), 6.0 (Marshmallow) o Android N non avete nulla da temere poiché Dogspectus intacca soltanto dispositivi basati su Android 4.x o versioni precedenti.

Come agisce Dogspectus

Dogspectus minaccia dispositivi Android ransomware 1 TechNinjaDogspectus minaccia dispositivi Android ransomware 2 TechNinja

La maggior parte dei virus informatici, richiede all’utente di scaricare o installare l’app ingannevole per infettare il dispositivo. Dogspectus invece si installa da solo, semplicemente visitando una specifica pagina web. La pubblicità sul sito, contiene dei codici “nemici” di Javascript che vengono caricati direttamente dalla pagina web. Il download e l’installazione avvengono automaticamente, senza possibilità da parte dell’utente di intervenire o interrompere l’operazione in corso. Successivamente, il ransomware chiede il pagamento di 200 dollari attraverso delle carte regalo iTunes per poter ripristinare il dispositivo allo stato precedente.

Secondo Andrew Brandt, ricercatore Blue Coat Labs, “Questa è la prima volta che delle applicazioni malevoli, vengono installate con successo, senza che vi sia alcuna interazione da parte della vittima”

Non è stato ancora divulgato l’elenco delle pagine web a rischio di Dogspectus, sappiamo soltanto che si tratta di siti per adulti.

E’ stato stimato che il 59,6% dei dispositivi è vulnerabile a virus che colpiscono le piattaforme Android 4.x o precedenti. Si consiglia sempre di aggiornare il proprio dispositivo ad una versione Android più recente, ma non sempre è possibile, sopratutto quando abbiamo a che fare con dispositivi vecchi.