Xiaomi Mi Max sarà lanciato il 10 maggio

Successivamente alle prime foto trapelate in rete del Mi Max, si aggiungono altre indiscrezioni sulla configurazione del phablet più grande sul mercato che uscirà il 10 maggio.

1
305

A poca distanza dalle prime foto del pannello frontale di Xiaomi Mi Max che vi abbiamo mostrato, è stata rilasciata una nuova immagine. Sul sito ufficiale inglese Xiaomi, viene mostrata una foto del dispositivo che risponde ad alcuni dubbi sulla comodità del phablet. Nella foto viene dimostrato infatti, che il Mi Max può essere tranquillamente portato nella tasca dei pantaloni nonostante  il suo enorme display da 6,4 pollici. Il phablet, molto somigliante al Mi5, prenderà il nome di Mi MAx.

Xiaomi Mi Max sarà lanciato il 10 maggio Xiaomi max 1 TechNinja

SoC o Snapdragon?

Contrariamente ai rumors che annunciavano un chipset Snapdragon 820, sembrerebbe che il Mi Max, sarà il primo dispostivo di Xiaomi ad impiegare un SoC (System on Chip). Secondo il social network cinese Weibo, pare che Xiaomi, in collaborazione con Datang Corporation, abbia realizzato un processore proprietario, con il nome Rifle che sarà impiegato nei prossimi dispositivi dell’azienda. A conferma di questa ipotesi, ci sarebbe il risultato di un benchmark trapelato sulla rete che ha restituito un punteggio superiore a 110.000 punti.

Xiaomi Mi Max sarà lanciato il 10 maggio mi max benchmark TechNinja

Il segretario generale della MCA (Mobile China Alliance) però ha dichiarato che lo Xiaomi Mi Max non sarà equipaggiato da nessun SoC.

In aggiunta a queste voci, è stato confermato che sul Mi Max sarà pre-installato Android 6.0.1 (Marshmallow) con la nuova MIUI 8

Rilascio imminente

Lei Jun, CEO Xiaomi, ha dichiarato in occasione della conferenza annuale, che il 10 maggio sarà rilasciato il dispositivo più grande nella storia di Xiaomi. Non solo il maxi display da 6,4 pollici, ma anche la durata della batteria dovrebbe essere una sorprendente caratteristica del phablet.

Altre indiscrezioni, rivelano che con Mi Max verrò lanciato il servizio a pagamento mobile Xiaomi Pay. Frutto della collaborazione con Cina UnionPay, il servizio dovrà competere con aziende del calibro di Samsung, Apple e Pay Pay.

Ci sono ancora molti misteri che avvolgono il Mi Max, non ci resta che attendere l’uscita del dispositivo, per svelare tutte le caratteristiche di questo sirorendente phablet.