TSCM sarà il Fornitore di Chip per iPhone 8

Tra indiscrezioni e comunicati stampa, si delineano le caratteristiche dello smartphone Apple di prossima generazione. L'iPhone 8 sarà efficiente, innovativo e ultra slim.

0
1108

Nonostante la fase di produzione dell’iPhone 8 non sia ancora cominciata, si stanno tracciando caratteristiche che lo smartphone di prossima generazione potrà vantare. Dopo la notizia dello chassis completamente in vetro e degli schermi OLED, si delinea anche il processore che caratterizzerà il dispositivo Apple.

Collaborazione tra AMR e TSCM

TSCM sarà il Fornitore di Chip per iPhone 8 tscm 1 TechNinja

ARM e TSCM (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) hanno annunciato il mese scorso un accordo pluriennale per collaborare nella realizzazione di un processore da 7 nanometri (gli standard attuali sono 14-16nm) a bassa potenza. Chip di piccole dimensioni a basso consumo energetico, sono caratteristiche che i produttori di smartphone cercano per poter realizzare dispositivi sempre più sottili senza rinunciare alle prestazioni.

I chip, la cui produzione comincerà nel 2017,  saranno utilizzati principalmente sugli smartphone e sui server, per incrementare le prestazioni e l’efficienza energetica. Chi non ha mai desiderato di poter avere una durata maggiore della batteria?

TSCM, con sede a Taiwan, è l’azienda più importante al mondo a produrre semiconduttori e vanta tra i suoi clienti Nvidia, AMD, Apple, Marvell, Qualcomm e Broadcom.

TSCM e Samsung fornitori per iPhone 8

TSCM sarà il Fornitore di Chip per iPhone 8 chip tscm samsung TechNinja

La Electronic Times, afferma che Apple ha designato come unico fornitore la TSMC, per la fornitura di processori, nella prossima generazione di iPhone. Le polemiche incassate dopo il lancio dell’iPhone 6S e iPhone 6S Plus, a causa delle divergenze tra i modelli che avevano il chip Samsung e quelle con i chip TSMC, sono state determinanti e hanno favorito la scelta del fornitore thailandese.

Samsung invece,  produrrà schermi OLED per il prossimo iPhone 8. La tecnologia di visualizzazione permetterebbe ad Apple di produrre uno smartphone ancora più sottile, grazie ai chip TSCM da 7nm,  dal momento che la tecnologia OLED non richiede un ulteriore retro-illuminazione.