I Cloni iPhone stanno diventando degli avversari per Apple

Negli ultimi tempi le copie dell'iPhone stanno diventando dei seri avversari per Apple, in quanto non sono affatto dei prodotti di bassa qualità

I Cloni iPhone li abbiamo avuti fin dalla comparsa dei primi esemplari del melafonino, ovviamente questi sono basati sul sistema Android. Questi hanno scatenato delle serie polemiche tra l’Azienda di Cupertino e le altre case costruttrici. In alcuni casi, i Cloni iPhone non si sono affatto dimostrati dei prodotti di fascia bassa e negli ultimi anni hanno anche avuto una grande crescita a livello qualitativo.

I Cloni iPhone stanno diventando degli avversari per Apple copie delliphone TechNinjaApple e la presunzione di dominare il mercato

Nello stesso momento Apple ha sempre avuto la presunzione di essere la vera leader nel mercato, mentre le altre aziende produttrici che utilizzano Android, devono essere considerate dei costruttori di “serie B”, i quali non possono assolutamente permettersi di infangare la reputazione dell’iPhone stesso.

I Cloni iPhone vengono dalla Cina

Negli ultimi tempi, alcuni agguerriti costruttori cinesi si sono cimentati nella realizzazione di cloni iPhone di un certo livello qualitativo e non si sono lasciati affatto intimorire dalle minacce della casa di Cupertino. In particolare, Huawei e Xiaomi hanno voluto lanciare la loro sfida nei confronti della Apple con i loro ultimi prodotti previsti per questo 2016. Specialmente il Huawei P9 e lo Xiaomi Mi5 possono essere considerati gli avversari più agguerriti dell’iPhone e si contraddistinguono per un comparto hardware di primo livello e per nulla di mediocre fattura.

Oppo e Meizu: i migliori Cloni iPhone

All’interno dei rivali dell’iPhone sono emerse anche altre case costruttrici meno importanti come Oppo o Meizu, le quali comunque ancora sono in fase di crescita e non dispongono delle risorse sufficienti per uguagliare gli smartphone della Apple. Comunque, le loro ultime creature, ovvero l’Oppo F1 e il Meizu Pro 5 sono prodotti molto interessanti e nel complesso a livello estetico sono molto simili agli iPhone più recenti.

Il gigante cinese sta iniziando a minacciare l’occidente

Ovviamente questi gruppi industriali cinesi emergenti per raggiungere questi risultati non sono emersi dal nulla, ma hanno dovuto eseguire dei forti e significativi investimenti. Per esempio Huawei negli ultimi anni ha decisamente incrementato il suo budget relativo alla ricerca e sviluppo. Contemporaneamente, anche Xiaomi ha dovuto compiere dei grandi sforzi relativi alla ricerca di nuovi materiali industriali. Ciò dimostra che comunque le aziende cinesi attualmente dispongono di determinate risorse tecniche e industriali per poter contrastare e impensierire le aziende occidentali.