Android Marshmallow: dopo 6 mesi raggiunti il 4,6% dei device

Android Marshmallow distribuito solo per il 4,6% di device, dopo 6 mesi dal lancio. Cosa sta accadendo?

Che qualcosa non stia andando un granché bene nella distribuzione dell’aggiornamento ad Android Marshmallow non è un segreto. A parlare sono i dati di diffusione della nuova versione del sistema operativo. Che ci dicono? Andiamo a vederlo nel dettaglio.

Android Marshmallow: dopo 6 mesi raggiunti il 4,6% dei device android marshmallow TechNinja

Android Marshmallow: dati di diffusione

In realtà, prima di parlare della lentezza del processo, c’è da dire che, rispetto al mese precedente, si è avuto un piccolissimo sprint, dato che si è passati dalla percentuale del 2,3 a quella del 4,6 %. Tutto questo dopo 6 mesi dal lancio del nuovo sistema operativo. Un po’ poco, vero? Se si pensa che il restante 95,4 % dei device che sfruttano Android quale sistema operativo sono ancora fermi al precedente aggiornamento, si capisce che l’ultimissima release sta andando paurosamente a rilento.

E le altre versioni, invece, a che punto sono?

Nel dettaglio, possiamo dire che Lollipop ha raggiunto il 35,8 %, mentre Kit Kat il 33,4 %. Jelly Bean, invece, rimane su una percentuale del 21,3 mentre Ice Cream Sandwich, Gingerbread e precedenti raggiungono percentuali così basse che non arrivano neppure alla doppia cifra, considerando anche il tempo decorso dal loro lancio.

Si tratta, quindi, di un problema che non si è palesato solo di recente: da molto tempo, gli aggiornamenti Android sono così tanto lenti, che gli user stanno incominciando a stufarsi.

Quello che ci si augura, del resto, è che con Android N la storia cambi: ma ancora non si sa nulla in merito all’uscita di questa nuova release e, quindi, non rimane che aspettare che anche il proprio device riceva l’aggiornamento ad Android Marshmallow.

Voi, user Android, che ci dite? Siete stati tra i pochissimi fortunati che hanno già ricevuto l’aggiornamento o state ancora aspettando come moltissimi altri in tutto il mondo? Fateci sapere, lasciandoci un commento qui sotto, cosa ne pensate in merito alla questione e a questa spaventosa lentezza negli aggiornamenti.