Il ritorno della Nokia nel campo degli smartphone

Finalmente è stato annunciato il ritorno della Nokia nel campo degli smartphone grazie al nuovo modello chiamato A1

0
150
ritorno nokia smartphone

E’ abbastanza noto che la Nokia, dopo essere stata acquistata dalla Microsoft nel lontano 2013, non abbia potuto più produrre smartphone in seguito a un particolare accordo commerciale con scadenza nel 2016. Finalmente, dopo questi anni, il noto marchio potrebbe ritornare “in campo” con un nuovo modello basato sul sistema Android. La notizia ha ovviamente avuto un grande impatto mediatico nel mondo della tecnologia e ha scatenato una serie di previsioni e “rumours” sul futuro di questa impresa.

Il ritorno della Nokia nel campo degli smartphone ritorno nokia smartphone 1 TechNinjaL’atteso ritorno del marchio

L’atteso ritorno all’interno di questo settore potrebbe verificarsi entro la fine del 2016 con un nuovo modello chiamato A1. Allo stato attuale sono stati anche rilasciati i primi render del dispositivo, il quale presenta nel complesso un design ben diverso rispetto al Lumia.

Le prime indiscrezioni relative all’hardware

Sono state trapelate altre indiscrezioni su questo nuovo smartphone. In primo luogo, esso avrà l’ultima versione del sistema Android e nel complesso sarà un modello di fascia media. Potrebbe avere una CPU discreta, ma non eccelsa e sicuramente a livello di prestazioni non sarà al livello del Samsung Galaxy S7. Comunque, nel complesso potrebbe dimostrarsi un’ottima scelta per inaugurare l’atteso ritorno dello storico marchio finlandese.

Le indiscrezioni relative alle caratteristiche tecniche dell’A1 non terminano qui. Il nuovo smartphone potrebbe avere un display da 5,5 pollici adatto a supportare una risoluzione Full HD. Per quanto riguarda invece le componenti esterne, la scocca sarà realizzata in policarbonato. Infine, l’interfaccia interna del sistema Android sarà ampiamente personalizzabile da parte dell’utente mediante lo Z Launcher.

La scelta del sistema operativo Android

Nel complesso, la scelta più importante da parte della Nokia, è stata la scelta del sistema operativo Android. Infatti, quest’ultimo si è sempre dimostrato più flessibile e modificabile rispetto a Windows Phone, e potrebbe di conseguenza attirare più facilmente ulteriori clienti. Inoltre, il modello A1 potrebbe considerarsi una sorta di test in vista dell’introduzione di un modello di fascia alta in futuro.

Per quanto riguarda altre componenti tecniche, questo smartphone potrebbe avere ben 2 GB di RAM, 32 GB di spazio interno e 2 fotocamere da 8 e 5 MP. Come già detto in precedenza, sono componenti interne non di altissimo livello ma nel complesso adatte a soddisfare una fascia media e molto generalista.

Il precedente tablet della Nokia

Non è la prima volta che la Nokia abbia adoperato il sistema Android. Infatti, già in passato aveva presentato un tablet, il Nokia N1 basato sul sistema 5.0 Lollipop e dal Display di ben 7,9 pollici. Allo stato attuale, è molto difficile prevedere quali saranno le azioni future di quest’azienda, ma è abbastanza sicuro che la Nokia possieda tutte le carte in tavola per ritornare vincente come in passato.