Home Blog

Samsung Exynos 5100 è ufficiale

Samsung ha sperimentato il suo modem 5G per dispositivi mobili a porte chiuse al CES 2018 all’inizio di quest’anno, ma non aveva detto quando sarebbe stato effettivamente disponibile per il mercato di massa. Ieri Samsung ha annunciato che il suo Exynos Modem 5100 è il primo modem 5G al mondo pienamente conforme agli standard 3GPP (3rd Generation Partnership Project).

Exynos 5100 ufficiale

Il modem Exynos 5100 è basato sulla tecnologia di processo a 10 nm e supporta le tecnologie di accesso radio legacy. Come sottolineato da Samsung, il modem 5G supporta sia spettri sub-6GHz che spettrografia mmWave conformi agli standard 3GPP, nonché reti legacy come 2G GSM / CDMA, 3G WCDMA, TD-SCDMA, HSPA e 4G LTE.

Samsung Exynos 5100 è ufficiale %name TechNinja

Sarà disponibile per tutti alla fine del 2018

Secondo Samsung, il modem è in grado di offrire una velocità massima in downlink fino a 2 Gbps nelle impostazioni sub-6GHz 5G e 6Gbps nelle impostazioni mmWave, che sono rispettivamente circa 1.7 e 5 volte le velocità di trasferimento dati del suo predecessore.

La notizia migliore è la conferma che il modem Exynos 5100 di Samsung sarà disponibile per i clienti entro la fine del 2018. L’annuncio dovrebbe garantire uno sviluppo ed una commercializzazione più rapidi dei dispositivi mobili 5G, in particolare quelli che decideranno di utilizzare il nuovo modem della società coreana.

MacBook Air potrebbe essere lanciato nel terzo trimestre

Secondo un nuovo rapporto proveniente da Taiwan, i nuovi MacBook Air potrebbero essere lanciati non appena la fine del terzo trimestre del 2018.

MacBook Air in arrivo?

MacBook Air potrebbe essere lanciato nel terzo trimestre %name TechNinja

Apple non aggiorna MacBook o MacBook Air da giugno del 2017 ed un nuovo aggiornamento all’orizzonte potrebbe portare un grosso impulso alla quota di mercato di Apple.

La società di analisi di Taiwan, TrendForce, ha scritto nel suo ultimo rapporto sul mercato che Apple ha intenzione di rilasciare nuovi MacBook questo trimestre, quando uscirà da un periodo di transizione.

MacBook Air potrebbe essere lanciato nel terzo trimestre %name TechNinja

Potrebbe essere presentato alla fine del terzo trimestre

Il secondo trimestre è stato il periodo di transizione in cui Apple si stava preparando per le versioni dei prossimi nuovi dispositivi MacBook per l’anno. TrendForce si aspetta, quindi, che le spedizioni di MacBook registrino nuovamente un aumento di QoQ nel 3Q18, dato che Apple rilascerà un nuovo MacBook Pro all’inizio del trimestre e un nuovo MacBook Air alla fine del trimestre.

I nuovi MacBook Pro citati nella nota di TrendForce sono stati lanciati lo scorso mese, all’inizio del terzo trimestre. Altre analisi hanno affermato che i nuovi MacBook entry-level appariranno a settembre o ottobre.

Il rapporto di TrendForce rileva come Apple sia entrata nella classifica dei migliori produttori di laptop. Asus è salito dal sesto al quarto posto, soppiantando Apple; nel frattempo, HP, Lenovo e Dell continuano a mantenere una forte presa sui primi 3 posti della classifica.

Motorola P30 è ufficiale

Alla fine, il nuovo Motorola P30 è stato presentato oggi; il device era già apparso ieri sul sito ufficiale di Moto, ma oggi è disponibile per il pre-ordine. Il P30 arriva con chipset Snapdragon 636, doppia fotocamera per effetti Bokeh e un prezzo di circa 300 dollari.

Motorola P30: caratteristiche

Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja

Motorola P30 arriva con pannello LCD IPS da 6.2 pollici e risoluzione Full HD +. Sul pannello frontale è presente il notch che rende lo schermo ancora più alto, estendendo il rapporto a 19: 9. La CPU octa-core ha un clock a 1.8 GHz e viene fornita con Adreno 509 GPU. Motorola ha accoppiato il chipset con 6 GB di RAM e due opzioni di archiviazione: 64 GB o 128 GB. Infine, la memoria è espandibile tramite slot microSD.

Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja

Motorola P30 in bianco e nero

La configurazione della doppia fotocamera sembra molto simile a quella di iPhone X di Apple, ma i sensori hanno una risoluzione di 16 MP + 5 MP, entrambi sviluppati da OmniVision. L’obiettivo principale ha apertura f / 1.8, mentre il secondario si fissa per f / 2.2. Motorla P30 ha PDAF, riprese video a 1080p e offre sfocatura dello sfondo.

Tra i sensori è posizionato il flash LED bicolore. Lo shooter selfie ha un normale sensore da 12 MP, con obiettivo f / 2.0 e dimensione pixel 1,25 um.

Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja

Poiché Motorola è una consociata di Lenovo, la società madre ha deciso di utilizzare ZUI 4.0 in Android Oreo 8.0; questa interfaccia utente era stata introdotta con gli smartphone ZUK (ora fuori produzione) e, successivamente, era stata utilizzata nel Lenovo Z5. Il telefono è attualmente venduto in Cina e, quindi, per impostazione predefinita, viene fornito senza servizi Google; tuttavia, presto potrebbe essere presenato anche nel resto del mondo, Probabimente durante l’evento IFA di Berlino.

Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja

Il Motorola P30 arriva con la porta USB-C sul fondo, posizionata tra due griglie di altoparlanti e obbligando il il jack audio da 3.5 mm a posizionarsi sul lato superiore del device. Al centro del pannello posteriore è presente lo scanner di impronte digitali, contrassegnato dal logo Moto. La batteria che alimenta il dispositivo è di 3.000 mAh e viene fornita con una ricarica rapida da 18W.

Motorola P30 è ufficiale %name TechNinja

Attualmente, Motorola P30 è disponibile in due fasce di prezzo a seconda della capacità di archiviazione scelta; il prezzo per la variante da 6/64 GB è di circa 255 euro, mentre la versione con memoria da 128 GB è pari a carica 268 euro. I colori disponibili sono tre, ovvero Ice White, Bright Black e Aurora Blue.

iOS 12 e macOS Mojave non supporteranno le chiamate FaceTime di gruppo

A giugno, Apple aveva suscitato un grande clamore annunciando il prossimo arrivo delle chiamate di gruppo su FaceTime in iOS 12 e macOS Mojave. Tuttavia, sembra che la nuova funzione non sarà presente subito, al lancio dei nuovi sistemi operativi.

Secondo quanto letto nelle note di rilascio della beta 7 dello sviluppatore di iOS 12, infatti, sembra che Group FaceTime verrà rilasciato in un futuro aggiornamento del software, sempre in autunno.

Chiamate di gruppo in FaceTime

iOS 12 e macOS Mojave non supporteranno le chiamate FaceTime di gruppo %name TechNinja

Questo ritardo nel rilascio potrebbe essere una vera e propria seccatura per tutti gli utenti che non vedevano l’ora di provare la video chat sul proprio iPhone o Mac con un massimo di 32 persone contemporaneamente.

La funzione potrebbe essere rilasciata qualche settimana dopo il rilascio di iOS 12 e macOS Mojave

In attesa delle chiamate di gruppo sui dispositivi Apple, è possibile “allenarsi” con le chiamate di gruppo presenti sia su instagram che su WhatsApp, anch’esse lanciate di recente. In entrambi i casi, però, la videochat è limitata ad un numero massimo di 3 persone alla volta.

Motorola P30: render trapelati prima dell’annuncio ufficiale

Motorola e Lenovo hanno in programma di lanciare un altro smartphone di fascia media come parte di una nuova linea, la serie P. I primi tre telefoni, Motorola P30, P30 Note e P30 Play, dovrebbero essere svelati in Cina in un tempo non troppo lontano.

Motorola P30

In rete, quasi a sorpresa, sono apparsi alcuni render che mostrano il primo del gruppo, il Motorola P30; le immagini mostrano un device che assomiglia davvero molto ad iPhone X, soprattutto per il notch posto nella parte superiore. A differenza di alcuni degli smartphone che hanno adottato questo design, il Motorola P30 presenta una lunetta piuttosto grande.

Motorola P30: render trapelati prima dellannuncio ufficiale %name TechNinja

Il lato posteriore presenta una doppia fotocamera ed un sensore di impronte digitali. La cornice inferiore sembra essere più spessa rispetto a quelle laterali, ma il display è edge-to-edge. Anche nella parte posteriore, il design è davvero molto simile ad iPhone X. Tuttavia, alcune differenze ci sono con il top di gamma di Apple, tra le quali spiccano la spessa cornice inferiore e il lettore di impronte digitali circolare posto sul retro.

Le specifiche del prossimo smartphone di Motorola

Per quanto riguarda le specifiche, Motorola P30 ha un enorme display da 6.2 pollici con risoluzione FHD +. La doppia fotocamera posteriore comprende un sensore da 16 MP e uN sensore da 5 MP; la fotocamera frontale, invece, ha una risoluzione di 12 MP.

Il processore octa-core al suo interno è accoppiato con 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, oppure 128 GB di memoria interna. Motorola P30 sarà alimentato da una batteria da 3.000 mAh e, molto probabilmente, verrà fornito con Android Oreo a bordo.

Al momento, non vi è ancora una data definita per il rilascio di questo device.

La A12 di Apple non sarà il primo chipset da 7 nanometri

A quanto pare, non dovremo aspettare il Galaxy S10 nel 2019 e nemmeno gli iPhone 2018 per vedere il primo chipset mobile realizzato con il processo a 7 nanometri di prossima generazione. Un benchmark trapelato del prossimo processore Kirin 980 di Huawei, infatti, indica che questo chipset sarà il primo ad uscire dalla porta della fonderia di TSMC.

Processori 7 nanometri

La A12 di Apple non sarà il primo chipset da 7 nanometri %name TechNinja

I processori 7nm di prima generazione porteranno ad una riduzione del 40% delle dimensioni del chip per lo stesso numero di transistor e fino al 40% in più di efficienza rispetto all’attuale generazione a 10 nm, presente in device come come Galaxy S9 o iPhone X.

La A12 di Apple non sarà il primo chipset da 7 nanometri %name TechNinja

Kirin 980 aumenterà l’efficienza del 40%

Il nuovo Kirin 980, che le indiscrezioni danno per scontato sul prossimo Mate 20 Pro di Huawei, avrà anche un LTE Cat. 19 modem collegato che consentirà al telefono di raggiungere velocità di download fino a 1.6 Gbps (in base alle capacità di fornitura dell’operatore telefinico, ovviamente). Huawei Mate 10 Pro è stato il primo con un modem 1.2Gbps lo scorso anno e il suo successore sarà ancora pioniere della velocità LTE, a quanto pare.

Kirin 980 sarà in grado di alimentare display 4K e tre processori di segnali di immagine e questo potrebbe suggerire che il Mate 20 Pro potrebbe essere dotato di tripla telecamera. Sarà presente anche l’unità di elaborazione neurale di Huawei di prossima generazione (un nome di fantasia per sottosistemi IA dedicati), con funzionalità notevolmente migliorate rispetto all’edizione dello scorso anno.

Il sottosistema grafico di Kirin, fino ad ora il suo tallone d’Achille, riceverà un enorme impulso grazie ad un processore grafico Mali-G72 a 24 core che garantisce prestazioni più elevate, oltre ad un aumento dell’efficienza di estrazione della batteria.

Samsung spera in un successo di Galaxy Note 9

Koh Dong-Jin, co-CEO dell’azienda e presidente della divisione Mobile Communications, “spera” che il Note 9 sarà in grado di “superare” il suo predecessore in termini di numeri di vendita. Koh sembra sicuramente credere nel potenziale dell’ultimo modello di punta della società, il quale vanta ottime prestazioni con la S Pen e fotocamera intelligente.

Note 9: sarà un successo?Samsung spera in un successo di Galaxy Note 9 Samsung hopes for strong Galaxy Note 9 sales disputing Galaxy S9 flop claims TechNinja

La batteria potenziata da 4.000 mAh è descritta come “più sicura che mai” e questa affermazione suona come musica per le orecchie dei possessori del Galaxy Note 7.

Precedentemente ritenuto un flop, o per lo meno non così di successo da varie società di ricerche di mercato e analisti del settore, Galaxy S9 è stato rilasciato circa cinque mesi fa e solo ora sembra avere una tendenza al rialzo. Koh pensa che il momento giusto per trarre conclusioni arriverà alla fine dell’anno, anche se fino ad ora il duo GS9 ha registrato un aumento delle vendite del 6%, rispetto ai precedenti modelli S8 e S8 +.

Nel rapporto finanziario del secondo trimestre, Samsung ha definito le vendite di Galaxy S9 e S9 + lente. Forse Koh non ha ricevuto il promemoria o forse questa nuova “tendenza delle vendite del Galaxy S9” è stata semplicemente notata nelle ultime due settimane circa. Ad ogni modo, probabilmente è saggio aspettare e vedere come si comporterà il nuovo Galaxy Note 9 sugli scaffali.

Huawei Mate 20 Lite mostra il suo notch

Huawei non è estranea ai notch, in quanto la società cinese ha recentemente lanciato il nuovo 3i, uno smartphone di fascia media con una tacca leggermente più grande rispetto alla serie P20 di alto livello. Apparentemente, Huawei ha deciso di estendere il notch anche alla serie Mate 20; quindi, almeno uno dei prossimi Device della serie presenterà questa caratteristica.

Huawei Mate 20 Lite con notch

Huawei Mate 20 Lite mostra il suo notch Huawei Mate 20 Lite shows its notch in first press renders TechNinja

Le immagini di Huawei Mate 20 Lite confermano la presenza del notch. Anche se questo sarà, probabilmente, il telefono più economico della serie Mate 20, sarà comunque più costoso rispetto al nova 3i che ha un prezzo di circa 300 euro.

Il Mate 20 Lite costerà 400 euro

Si dice che il prezzo base del Mate 20 Lite si aggirerà attorno ai 400 euro, con specifiche più alte di quelle del Nova 3i. Il nuovo device sfoggia un enorme display LCD da 6.3 pollici con una risoluzione di almeno 2340 x 1080 pixel. Dal punto di vista dell’hardware, Huawei Mate 20 Lite include un processore octa-core Kirin 710 da 2.2 GHz, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Avrà quattro fotocamere

Non sorprende il fatto che il Mate 20 Lite sembra essere caratterizzato da quattro fotocamere, due nella parte anteriore e due nella parte posteriore. La doppia fotocamera posteriore è dotata di un sensore da 20 MP e uno da 2 MP, mentre nella parte anteriore è presente uno snapper da 24 MP e un’altra fotocamera da 2 MP per offrire effetti di profondità. Il phablet esegue Android 8.0 Oreo ed è alimentato da una batteria da 3.650 mAh.

Il dispositivo premium di classe media Huawei Mate 20 Lite è rivestito in vetro (posteriore e anteriore) e presenta montature in metallo. Sarà disponibile nei colori nero e oro (ulteriori varianti potrebbero essere aggiunte in seguito) a fine agosto al prezzo di circa 400 euro.

Ecco Samsung Galaxy Note 9

Galaxy S9 non è stato il flagship che gli azionisti di Samsung si aspettavano; quindi, la società ha comprensibilmente creato attenzione sul nuovo Galaxy Note 9 attraverso una combinazione di teaser e indiscrezioni. 

Tutte le specifiche trapelate si sono rivelate accurate, anche se la società è riuscita comunque a sorprendere il pubblico con un paio di sorprese. Se il Galaxy S è il dispositivo a tendina di Samsung, il Note rappresenta ciò che l’azienda ha definito il suo “marchio di innovazione”, il dispositivo super-premium che consente all’azienda di superare i limiti del proprio hardware mobile. Nelle passate generazioni, si trattava del display Edge (schermo curvo), S-Pen, schermo gigante e doppia fotocamera. Tuttavia, questa innovazione ha naturalmente un prezzo.

Galaxy Note 9: caratteristiche principali

E questa volta il prezzo parte da 1.000 dollari, un costo impensabile, almeno fino a pochi anni fa.

Batteria

Ecco Samsung Galaxy Note 9 samsung galaxy note 9 004 TechNinja

Due anni fa, il famigerato Galaxy Note 7 ha iniziato ad esplodere creando non pochi problemi all’azienda. Samsung si è scusato profusamente e ha accettato di istituire controlli di sicurezza più rigorosi. I successivi dispositivi, infatti, hanno mantenuto dimensioni della batteria molto simili alle precedenti; Samsung aveva bisogno di tempo per garantire che i prodotti futuri non subissero lo stesso destino del Note 7.

Ciò che vogliamo fare è un approccio moderato all’innovazione in qualsiasi momento

ha riferito il direttore di Samsung Product Strategy and Marketing prima del lancio.

Quindi, questo era il momento giusto per aumentare la batteria al fine di soddisfare le esigenze dei consumatori.

Considerata la massiccia attività di Samsung come produttore di componenti, il fiasco non ha intaccato la linea di fondo. A 4.000 mAh, il Note 9 presenta un aumento di 700 mAh rispetto al suo predecessore, il più grande mai realizzato su un dispositivo Note.

Per quanto riguarda il modo in cui tutto questo si traduce effettivamente nell’uso reale, Samsung non ha ancora riportato dati precisi; l’azienda dice semplicemente che la batteria resisterà tutto il giorno e tutta la notte.

Ecco Samsung Galaxy Note 9 samsung galaxy note 9 001 TechNinja

La società, inoltre, ha gentilmente incluso la nuova Wireless Charging Duo. Il pad di ricarica non è tanto ambizioso come AirPower, ma il caricamento del dispositivo da zero al 100% ha richiesto tre ore in punto con il pad da 120 “Fast Charge”.

Controllo remoto

Ecco Samsung Galaxy Note 9 samsung galaxy note 9 006 TechNinja

Per quanto possa sembrare strana l’idea di utilizzare la S-Pen come telecomando, la funzionalità appare piuttosto utile. L’S-Pen ora mette in mostra Bluetooth Low Energy, permettendogli di controllare diversi aspetti dell’uso del telefono; la nuova stilo contiene un super conduttore che la carica quando è inserita nel telefono. 40 secondi di carica sono sufficienti per 30 minuti di utilizzo.

Ecco Samsung Galaxy Note 9 samsung galaxy note 9 005 TechNinja

Al momento, le app compatibili sono ancora abbastanza limitate.

Ottime fotografie

Il comparto fotografico eredita, comunque, molte delle caratteristiche presenti sul Galaxy S9. In particolare, la fotocamera principale è ad apertura variabile, con teleobiettivo a zoom ottico a 2x. Sotto le fotocamere, è situato il lettore di impronte digitali.

Ecco le caratteristiche hardware del comparto fotografico:

  • Posteriore: doppia fotocamera con doppio OIS (stabilizzazione ottica dell’immagine)
  • Grandangolo: Super Speed Dual Pixel 12MP AF, F1.5 / F2.4, OIS
  • Teleobiettivo: 12 MP AF, F2.4, OIS
  • Zoom ottico 2X, zoom digitale fino a 10X
  • Anteriore: 8MP AF, F1.7

Ecco Samsung Galaxy Note 9 samsung galaxy note 9 018 TechNinja

Questa volta, i miglioramenti riguardano principalmente il lato software; in particolare, spiccano due caratteristiche: Scene Optimizer e Flaw Detection. La prima funzionalità ha lo scopo di inserire l’immagine fotografata in una delle 20 categorie predefinite al fine di ottimizzarne lo scatto; la seconda, invece, segnalerà all’utente se nella foto appare qualcosa che non va come, ad esempio, occhi chiusi, aree sfocate, troppa luce, ecc.

Ecco Samsung Galaxy Note 9 samsung galaxy note 9 008 TechNinja

Caratteristiche Tecniche

  • Schermo: 6,4 pollici Super AMOLED QHD+ (1.440 x 2.960 pixel, 516ppi)
  • CPU: Exynos 9810
  • RAM: 6 / 8 GB LPDDR4
  • Memoria interna: 128 / 512 GB, UFS 2.1, espandibile (con microSD fino a 512 GB)
  • Fotocamera posteriore: 12 MP (f/1.5 o f/2.4) + 12 megapixel zoom ottico 2x, f/2.4, OIS
  • Fotocamera frontale: 8 megapixel, f/1.7, autofocus
  • Connettività: hybrid dual nano SIM, LTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, USB Type-C
  • Batteria: 4.000 mAh con ricarica rapida e wireless
  • Dimensioni: 161,9 x 76,4 x 8,8 mm
  • Peso: 201 grammi
  • Certificazione IP: IP68
  • OS: Android 8.1 Oreo

Prezzi e disponibilità

Samsung Galaxy Note 9 sarà disponibile in Italia dal 24 agosto e sarà disponibile in due versioni; il modello con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna costerà 1.029 euro, mentre il modello con 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna avrà un prezzo di 1.279 euro. Le colorazioni disponibili saranno Ocean Blue, Midnight Black e Lavender Purple.

Facebook vuole rendere le pagine più trasparenti

Come la maggior parte dei social network, Facebook ha un problema di notizie false. La compagnia ha cercato di combattere la disinformazione sulla sua piattaforma e le pagine di Facebook più popolari ne sono la principale fonte. Per questo motivo, il social ha annunciato una serie di modifiche alle pagine, con l’obiettivo di migliorare la sicurezza e la trasparenza.

Lotta alle fake news

Facebook vuole rendere le pagine più trasparenti ap resize.php  TechNinja

Stiamo […] aggiungendo una sezione chiamata “Persone che gestiscono questa pagina”, la quale farà emergere le principali posizioni dei paesi da cui vengono gestite le pagine, inizialmente visualizzate su Pages con un vasto pubblico americano.

Facebook vuole rendere le pagine più trasparenti 38804361 217061945633870 3038659537667096576 n 768x421 TechNinja

Facebook offrirà maggiore trasparenza sulle pagine più popolari

Facebook, inoltre, farà capire agli utenti anche quando una pagina è stata unita ad un’altra.

Per le pagine con un vasto pubblico degli Stati Uniti, i gestori dovranno completare una procedura di autorizzazione per creare i propri post. Il processo dovrebbe richiedere solo pochi minuti ed implica l’attivazione dell’autenticazione a due fattori, oltre alla conferma del paese del gestore.

Questa novità non colpirà solo Facebook, ma sembra destinato ad interessare anche Instagram:

Instagram introdurrà funzionalità simili che permetteranno alle persone di vedere più informazioni sugli account con un vasto pubblico.

I consumatori attendono con ansia i nuovi iPhone

All’inizio di questa settimana, Samsung ha presentato ufficialmente il suo nuovo flagship Galaxy Note 9, ma ora un sondaggio di PC Mag indica che i consumatori sono molto più eccitati di ciò che Apple ha in serbo per iPhone quest’anno.

Secondo il sondaggio, il quale chiedeva a 1555 consumatori quale versione per smartphone non vedessero l’ora di vedere, i nuovi iPhone 9 / iPhone 11 / iPhone XI / iPhone SE 2 sono arrivati nella parte superiore della classifica. Il 42% degli intervistati ha dichiarato di essere impaziente di aggiornare iPhone il mese prossimo, mentre solo il 24% ha dichiarato di attendere il Galaxy Note 9.

Grandi attese per i nuovi iPhone

I consumatori attendono con ansia i nuovi iPhone %name TechNinja

Dopo Apple e Samsung, inizia la competizione per il terzo posto. Il 7% degli intervistati ha dichiarato di essere molto eccitato per il prossimo arrivo di Google Pixel 3, seguito dal 4% per LG V40, 2% da OnePlus 6T, 6% da “altro” e 11% da “nessuno”.

I nuovi iPhone sono i device più attesi

Un aspetto positivo per la casa coreana è che mentre il 76% delle persone che hanno scelto il Note 9 possiede già un dispositivo Samsung, l’8% ha indicato di essere attualmente utente di iPhone. Questo significa che Samsung potrebbe essere in grado di convertire alcuni utenti iPhone su Android quest’anno:

Tra coloro che hanno scelto il nuovo Galaxy Note, non sorprende che il 76% possieda già un telefono Samsung. Tuttavia, l’8% degli intervistati, attualmente, possiede un iPhone. Quindi, Anche se Apple è in cima alla lista degli smartphone più attesi, i nostri risultati indicano che il Galaxy Note 9 potrebbe intrappolare E concertiRe alcuni possessori di iPhone.

Samsung ha presentato il Galaxy Note 9 ad un evento stampa questa settimana; anche se la societá sottolinea prestazioni in grado di sbaragliare iPhone X, i primi benchmark dimostrano che il device di Apple è il migliore in questi test.

Il presidente Donald Trump é stato a cena con Tim Cook

La scorsa settimana durante una conference call, il CEO di Apple, Tim Cook, ha detto agli investitori che la società potrebbe finire per essere colpita dall’attuale guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti. Cook ha riferito che la societá sta facendo un elenco di prodotti che importa dalla Cina; questi articoli potrebbero essere colpiti con tariffe del 25% o superiori.

Guerra commerciale tra Cina e USA

Questa situazione potrebbe accadere anche se un rapporto pubblicato dal New York Times, a giugno, affermava che la Casa Bianca, aveva promesso a Cook che l’iPhone di Apple non sarebbe stato influenzato dalla guerra commerciale. Tuttavia, la promessa fu poco dopo smentita dal consulente commerciale della Casa Bianca, Peter Navarro.

Il presidente Donald Trump é stato a cena con Tim Cook %name TechNinja

Prima della cena, il presidente aveva twittato che la sera avrebbe cenato con Tim Cook. Trump è attualmente in vacanza nel suo campo da golf a Bedminster, nel New Jersey. La coppia si era incontrata alla Casa Bianca a maggio, quando il CEO di Apple aveva cercato di mettere in guardia il presidente sugli effetti negativi di una eventuale guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina.

Lo scorso anno, sono stati importati oltre 70 miliardi di dollari di cellulari dalla Cina.

Anche se la maggior parte dei dispositivi Apple é progettata dall’azienda di Cupertino, i componenti sono assemblati da produttori a contratto in Cina. I telefoni cellulari sono il prodotto con il valore più alto importato negli Stati Uniti dalla Cina, con oltre 70 miliardi di dollari di device spediti negli stati dal paese nel 2017. Questo obiettivo sembra troppo grande perché venga ignorato dal presidente Trump.

Il presidente Donald Trump é stato a cena con Tim Cook 7DAF473B 61BB 4C62 8656 FC4CDA5B2D43 TechNinja

Considerando che Apple sembra guadagnare solo 8.46 dollari su ogni iPhone venduto, non c’è abbastanza spazio per consentire a Cupertino di assorbire una tariffa sul dispositivo. Se Trump decidesse di intensificare ulteriormente la guerra commerciale con la Cina, includendo il prodotto più importante di Apple, alla societá non resterà altro da fare che aumentare i prezzi dell’iPhone negli Stati Uniti.

I guadagni dei fornitori Apple suggeriscono che TrueDepth arriverà su tre nuovi modelli di iPhone 2018

In un rapporto sui guadagni di questa settimana, Lumentum, che fornisce la maggior parte dei moduli VCSEL utilizzati per alimentare l’array di telecamere TrueDepth di Apple su iPhone X, ha ottenuto guadagni sopra le previsioni. 

True Depth in tutti gli iPhone 2018?

Secondo l’analista Gene Munster di Loup Ventures, i volumi di spedizione più alti, in coppia con un’accelerazione attesa degli ordini destinati a giocare un ruolo fondamentale nei prossimi due trimestri, fanno ben sperare per la pipeline di prodotti Apple.

I guadagni dei fornitori Apple suggeriscono che TrueDepth arriverà su tre nuovi modelli di iPhone 2018 %name TechNinja

Nel trimestre appena concluso, Lumentum ha registrato entrate per un totale di 301 milioni di dollari, superando le aspettative di Wall Street di ben 287 milioni di dollari. Sulla cifra di 301 milioni di dollari, i ricavi di rilevamento 3D (la cifra legata alla produzione VCSEL) hanno contribuito tra i 60 e 65 milioni di dollari. Anche se sono “compressi” a causa della stagionalità, i numeri di rilevamento 3D dovrebbero aumentare sensibilmente nella seconda metà del 2018 con l’aggiornamento della linea di iPhone di Apple.

Munster ritiene che i guadagni anticipati di Lumentum alludano alle future specifiche del modello di iPhone. In particolare, il volume di ordini accelerato suggerisce che Apple prevede di incorporare TrueDepth in tre prodotti distinti quest’anno.

Considerata la crescita più rapida del previsto negli array VCSEL, riteniamo che questo autunno Apple avrà 3 modelli di iPhone con il laser VCSEL (compresi iPhone X).

ha detto Munster.

Inoltre, i risultati di Lumentum suggeriscono che l’attuale domanda di iPhone X è salutare.

Le indiscrezioni dicono da tempo che Apple offrirà al pubblico tre formati di iPhone per il 2018. Accanto ad un rinnovato iPhone X da 5.8 pollici, si prevede che la società schiererà una variante OLED da 6.5 pollici più grande ed un modello di fascia media con schermo LCD da 6.1 pollici. Si pensa che ciascuno dei nuovi smartphone includerà funzionalità Face ID, ovvero la funzione di autenticazione biometrica alimentata dall’array di telecamere TrueDepth di Apple. L’avanzata tecnologia di rilevamento della profondità alimenta anche le caratteristiche di realtà aumentata basate sul framework ARKit di Apple.

Face ID potrebbe essere integrato anche nel nuovo iPad Pro 2018

Oltre a iPhone, Munster ritiene che Apple stia cercando di integrare TrueDepth in altre linee di prodotti come, ad esempio, iPad. I rapporti hanno suggerito TrueDepth e Face ID verranno integrati nella linea di iPad Pro di prossima generazione, sostituendo il pulsante Home in modo da liberare spazio prezioso ed ottenere un design sottile della cornice e un display edge-to-edge. Un design simile è stato, apparentemente, rivelato nell’iconografia trovata nell’ultima versione beta di iOS 12 di Apple.

Huawei Mate 20 Pro avrà una super batteria!

Huawei vuole essere il più grande produttore di smartphone al mondo entro la fine del 2019, ma Apple continua a guidare tutte le classifiche, soprattutto quando si tratta di profitti. La concorrenza al livello più alto è piuttosto agguerrita, in quanto aziende come Samsung, Apple, Google e Huawei dividono il pubblico tra loro.

Huawei Mate 20 Pro

Per vincere la competizione, l’imminente Mate 20 di Huawei deve essere più accattivante rispetto al Galaxy Note 9, Pixel 3 XL ed iPhone X di prossima generazione. E per alcuni potrebbe essere lo smartphone perfetto.

Huawei Mate 20 Pro avrà una super batteria! %name TechNinja

L’ultima volta che si è parlato del Mate 20, le informazioni trapelate ne avevano dipinto un’immagine molto bella. Apparentemente, il telefono sarà equipaggiato con il potente processore Huawei Kirin 980, accoppiato con 6 GB di RAM e memoria da 128 GB (saranno disponibili anche altre variazioni in base alla quantità di memoria disponibile).

La società ha confermato la presenza di una batteria superiore ai 4.000 mAh

Secondo lo stesso rapporto, la versione migliorata di questo flagship, il Mate 20 Pro, dovrebbe imballare una massiccia batteria da 4.200 mAh. In base alle ultime notizie, sembra che almeno quest’ultima informazione non sia del tutto sbagliata, dal momento che Huawei ha recentemente confermato che il Mate 20 Pro sarà alimentato da una batteria più grande di quella presente nel P20 Pro, ovvero superiore a 4.000 mAh.

A differenza di Samsung, che ha deciso di presentare il suo fiore all’occhiello all’inizio di agosto, il Mate 20 Pro non verrà svelato fino a fine mese.

Qualcomm annuncia lo Snapdragon 670

Qualcomm ha sorpreso tutti con un nuovo chipset di fascia media presentato poco dopo l’uscita di Snapdragon 710; questa volta, tuttavia, fa parte di un’aggiunta nuovissima alla serie Snapdragon 600 ed è un successore diretto di Snapdragon 660. Tuttavia, lo Snapdragon 670 ha molto più in comune con lo Snapdragon 710 rispetto al suo precursore; controllando il figlio delle specifiche, infatti, è davvero facile confonderli.

E’ arrivato Snapdragon 670

Qualcomm annuncia lo Snapdragon 670 %name TechNinja

Proprio come l’SD710, l’SD670 è dotato di CPU octa-core con la stessa configurazione di base, ovvero due grandi core e sei potenti (Kryo 360 + 6x Kryo 360). I due grandi core Kryo 360 sono basati sull’architettura Cortex A75, mentre i piccoli prendono in prestito il design di Cortex-A55. Tuttavia, contrariamente all’SD710, i grandi core dell’SD670 sono in esecuzione a 2.0GHz, mentre quelli piccoli sono ancora in esecuzione a 1.7GHz.

Qualcomm annuncia lo Snapdragon 670 %name TechNinja

Con questo in mente, ci si aspetta che le prestazioni multi-core siano all’incirca uguali a quelle dello Snapdragon 66 dal momento che quest’ultimo incorpora quattro, anziché due grandi core. Tuttavia, Qualcomm afferma che l’SD670 offre prestazioni del 25% migliori rispetto a SD660, mentre l’SD710 è il 35% più veloce rispetto allo SD660.

Il vantaggio principale dell’SD670 rispetto al suo predecessore è il processo di produzione LPP a 10 nm (anche l’SD710 si basa sullo stesso nodo); questo dovrebbe consentire significativi guadagni di efficienza energetica.

Qualcomm annuncia lo Snapdragon 670 %name TechNinja

Nuova GPU Adreno 615

Inoltre, Qualcomm ha anche annunciato una nuova GPU chiamata Adreno 615, anche se al momento non se ne conoscono i dettagli specifici. E’ possibile supporre che sia inferiore all’Adreno 616 presente su Snapdragon 710. Sebbene entrambi i SoC condividano lo stesso ISP, Spectra 250, a causa del clock inferiore dell’SD670, può occuparsi solo di una fotocamera singola da 25 MP o di 16 MP in una doppia configurazione. Inoltre, sono state rimosse alcune funzionalità intrinseche ai chipset di fascia più alta.

Ad esempio, la registrazione video HDR non è disponibile e il supporto per i display QHD + è fuori questione. Un altro downgrade dall’SD710 è il modem, Snapdragon X12 LTE, il medesimo presente nella generazione precedente SD660.

Infine, i chipset ricevono un nuovissimo motore di intelligenza artificiale come il fratello maggiore, in modo da consentire migliori funzionalità guidate dall’IA prima non disponibili nella serie Snapdragon 600.

Il SoC è attualmente disponibile in commercio, quindi spetta ai produttori utilizzarlo. Qualcomm ha sottolineato il fatto che Snapdragon 670 è un design completamente diverso da Snapdragon 710, pertanto è normale aspettarsi il suo arrivo anche in dispositivi più economici nel corso delle prossime settimane o mesi.

Controlli domestici migliorati per Google Assistant

Google Assistant ha un sacco di incredibili funzioni, ma il controllo della casa è, forse, uno dei più utili. Sembra che Google stia dando a questa funzionalità alcuni aggiornamenti con una nuova interfaccia visiva.

Inizialmente scoperto da un lettore di Droid-Life, sembra che Google stia finalmente implementando una delle funzioni di I / O in Assistant. Oltre all’istantanea visiva uscita la scorsa settimana, questi nuovi controlli di casa intelligenti stanno iniziando a raggiungere alcuni utenti su piattaforma Android, almeno sugli smartphone.

Novità per Google Assistant

Controlli domestici migliorati per Google Assistant %name TechNinja

La nuova funzionalità è piuttosto semplice. Quando un utente chiede di cambiare la luminosità di una luce collegata, Google esegue l’azione e, contemporaneamente, fornisce un dispositivo di scorrimento della luminosità per consentire un’ulteriore regolazione manuale. Lo stesso vale per i termostati e per la temperatura; inoltre, l’interfaccia offre anche un pulsante “spegni” per le luci e i pulsanti “+” e “-” per la temperatura.

Controlli migliorati per le funzionalità collegate alla casa

Fino ad ora, questo sembra un rollout piuttosto limitato e non è ancora arrivato alla totalità degli utenti. Indipendentemente da questo, sembra una funzionalità davvero a portata di mano ed utile; non resta che attendere l’aggiornamento sugli smartphone.

Snapchat ha perso 3 milioni di utenti giornalieri

Anche se Snap ha lavorato duramente aggiungendo nuove funzionalità, come le chat video di gruppo e le bitmojis di “Harry Potter”, la situazione in azienda non è così rosea.

Lo scorso trimestre, infatti, la crescita degli utenti ha rallentato, mentre Instagram continua a mietere successi. Il capo divisione di Snap’s Spectacles recentemente è uscito dal gruppo a causa dei recenti sforzi di ristrutturazione e questa non è una mossa splendida, soprattutto da quando la società è appena uscita con i nuovi e più piccoli Spectacles 2.

Snapchat in crisi

Oggi le notizie sembrano ancora peggiori; secondo il rapporto sugli utili del secondo trimestre di Snap, il numero di utenti attivi giornalieri è sceso da 191 milioni, nel primo trimestre dell’anno, a 188 milioni. Si tratta di un calo del 2% o 3 milioni di utenti, a partire dall’ultimo trimestre, e segna la prima volta in cui il numero di utenti è diminuito nella cronologia dell’azienda.

Snapchat ha perso 3 milioni di utenti giornalieri %name TechNinja

Eppure, le cose non sono del tutto negative. Il numero di utenti attivi giornalieri di 188 milioni è superiore dell’8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e il CFO, Tim Stone, ha dichiarato che gli utenti attivi mensili sono hanno raggiunto i 100 milioni negli Stati Uniti e in Canada. Inoltre, le entrate complessive sono ora pari a 262 milioni di dollari nel trimestre; questo rappresenta un aumento del 44% su base annua e un aumento dell’11.9% rispetto allo scorso trimestre. Snap è ancora operativo con una perdita netta di 353 milioni di dollari, ma è diminuita del 20% dall’anno scorso. In altre parole, sta perdendo utenti, ma sta ottenendo più soldi forse, in parte, a causa di un recente investimento di 250 milioni di dollari da parte del principe Al-Waleed Talal dell’Arabia Saudita.

Calo degli utenti attivi giornalieri

Nelle sue osservazioni, il CEO Evan Spiegel ha detto che il declino è stato principalmente determinato da interruzioni causate dalla riprogettazione dell’applicazione:

Sono passati circa sei mesi da quando abbiamo ampiamente esteso la riprogettazione della nostra applicazione e abbiamo lavorato duramente per iterare e migliorare Snapchat sulla base del feedback della community.

Secondo Spiegel, i nuovi utenti di Snapchat utilizzano principalmente Android e la società sta cercando di riscrivere completamente la sua app per questo sistema operativo da oltre un anno.

Anche se i nostri sforzi iterativi per migliorare l’applicazione esistente hanno contribuito ad aumentare la fidelizzazione degli utenti su Android di quasi il 20% dal quarto trimestre del 2016, riteniamo che la riscrittura dell’applicazione rappresenti una grande opportunità perché sfrutta le ultime funzionalità di Android e ha un struttura modulare che renderà più facile per noi innovare in futuro.

Il rapporto sui guadagni non parla delle vendite di Spectacles, quindi non è chiaro che tipo di impatto abbia sull’azienda nel suo complesso. Snap ha rivelato che 11 dei suoi Show hanno ora un pubblico mensile di oltre 10 milioni di utenti, in aumento rispetto ai 7 milioni dell’ultimo trimestre.

Il numero di persone che guardano Storie e Show degli editori su iOS ogni giorno è cresciuto di oltre il 15% quest’anno.

ha affermato Spiegel.

Gli utenti trascorrono in media 30 minuti su Snapchat ogni giorno e la fidelizzazione degli utenti, per persone di età superiore ai 35 anni, è aumentata di oltre l’8%.

Le nuove immagini di Samsung Galaxy Note 9 rivelano i segreti della nuova S Pen

Samsung Galaxy Note 9 è ormai dietro l’angolo! In effetti, verrà svelato domani 9 agosto, ma questa indiscrezione dell’ultimo minuto rovina quei pochi aloni di mistero che circondano il prossimo flagship della casa coreana.

Galaxy Note 9: nuovi misteri svelati

Le nuove immagini di Samsung Galaxy Note 9 rivelano i segreti della nuova S Pen %name TechNinja

Queste nuove immagini di marketing, infatti, rivelano i segreti della nuova S Pen che, probabilmente, sarà l’innovazione maggiore del device.

Bluetooth e nuove funzioni speciali

Oltre a confermare il design della S Pen, le immagini confermano anche il fatto che sarà un gadget con tecnologia Bluetooth. Inoltre, confermano la presenza di funzioni nuove e speciali che consentiranno agli utenti di controllare a distanza il proprio Note 9. Ad esempio, sarà possibile premere il pulsante sulla S Pen e scattare una foto, oppure controllare presentazioni, applicazioni o personalizzare il comando a proprio piacimento.

Le immagini rivelano anche che la S Pen ha una punta più fine e ora supporta 4.096 livelli di pressione per un controllo molto preciso sui disegni o sui messaggi scritti a mano.

Le immagini mostrano anche alcuni dettagli relativi alla fotocamera del Note 9. Con il boom dell’IA nelle fotocamere, non sorprende vedere che anche Samsung non resta indietro e presenta una funzione chiamata “Intelligent Camera”. La fotocamera del telefono sarà in grado di riconoscere automaticamente una scena e ne modificherà i colori, il bilanciamento del bianco ed il contrasto per renderla migliore.

Infine, le immagini mostrano che il Note 9 supporterà effettivamente la nuova soluzione DeX ad un cavo, in modo che non sia necessario un dock speciale per collegare il telefono  ad un monitor più grande. Questa soluzione è estremamente comoda quando si desidera condividere le immagini su di uno schermo più grande o utilizzare il telefono come un sostituto del desktop leggero.

Proprio sopra, vi sono anche le prime foto ufficiali del Galaxy Note 9 in tutte le diverse sfumature in cui sarà disponibile.

Facebook sta ridisegnando le pagine delle attività

Facebook ha annunciato una serie di modifiche visive e ha apportato modifiche al layout delle pagine aziendali sulla versione mobile per rendere l’interazione più semplice.

Novità per Facebook

Ad esempio, se un utente sta guardando la pagina di un ristorante o di un parrucchiere, potrà facilmente effettuare una prenotazione o prendere un appuntamento dalla pagina stessa. La riprogettazione, che sarà diversa per ogni categoria di pagina, parte dalle pagine per ristoranti, servizi locali e programmi TV. Facebook prevede, poi, di implementare design personalizzati per altri tipi di pagine in un prossimo futuro.

Nuovo layout per le pagine di Facebook

Facebook sta ridisegnando le pagine delle attività %name TechNinja

Oltre a questi cambiamenti, Facebook sta rendendo più importanti le sue raccomandazioni, aggiungendo consigli di crowdsourcing direttamente alle pagine come sostituti delle recensioni tradizionali. Lanciato per la prima volta nell’autunno del 2016, le raccomandazioni sono un modo per interrogare i tuoi amici sui luoghi interessanti da vedere, sui ristoranti dove mangiare e sui luoghi visitare.

Maggiore importanza ai consigli degli utenti

Facebook vuole che la funzionalità si espanda oltre i sondaggi per le vacanze, in modo da includere anche raccomandazioni per le imprese locali. Così ora, quando ad un amico si consiglia un ristorante o un’azienda locale, Facebook incoraggerà a scrivere una versione più robusta di quella raccomandazione, richiedendo un numero minimo di caratteri e permettendoti di aggiungere foto. Questo verrà, successivamente, aggiunto come revisione alla pagina Facebook di quell’azienda.

Sezione “lavoro”

Facebook sta ridisegnando le pagine delle attività %name TechNinja

L’ultimo gruppo di modifiche che la compagnia sta annunciando include un’espansione della sua piattaforma relativa ai posti di lavoro, oltre all’aggiunta di una nuova sezione “Locale” con luoghi segnalati per il check-out nella tua zona. Lo strumento di applicazione del lavoro è ora disponibile in tutto il mondo, mentre in precedenza era limitato a determinati mercati.

I segnalibri locali sono una caratteristica presa in prestito dall’app Local compagna di Facebook; la società sta cercando di dare maggiore importanza all’app principale di Facebook per incoraggiare le persone ad esplorare eventi ed attività nel proprio quartiere.

LG ha annunciato LG Q8 (2018)

A maggio LG aveva presentato un trio di smartphone Q7 come alternativa più economica al G7 ThinQ. Ieri, invece, la società ha annunciato con un comunicato stampa la presentazione di LG Q8 (2018) come la soluzione più economica del V35 ThinQ.

LG Q8 (2018)

LG ha annunciato LG Q8 (2018) %name TechNinja

Il nuovo LG Q8 (da non confondere con il Q8 dello scorso anno) ha un enorme display FullVision da 6.2 pollici e viene fornito in bundle con una stilo incorporata.

Il chipset del Q8 (2018) è il nuovo Snapdragon 450 da 14 nm che arriva con una CPU octa-core a 1.8 GHz. Il dispositivo avrà 4GB di RAM e 64 GB di memoria interna; è, comunque, possibile utilizzare una microSD fino a 2 TB (anche se, realisticamente, non può superare i 400 GB).

LG Q8 (2018) ha una fotocamera posteriore da 16 MP

LG continua ad includere un grandissimo obiettivo grandangolare nei suoi dispositivi di punta; tuttavia, questo telefono ha un singolo sensore sul retro con una risoluzione di 16 MP con PDAF, accoppiato con un flash LED. La fotocamera selfie da 5 MP è dotata di un Super Wide Angle di 100 gradi, in modo da poter includere tutti gli amici nei selfie.

La connettività include USB-C, Bluetooth e tutti i moderni standard Wi-Fi 802.11. E’ presente un jack audio da 3.5 mm a bordo se si desidera ascoltare la radio FM, anche se LG ha equipaggiato il nuovo Q8 (2018) con DTS: X 3D Surround Sound e Hi-Fi Quad DAC per tutti gli audiofili in circolazione. Il telefono è, inoltre, conforme alla certificazione IP68 e MIL-STD 810G.

MIGLIORI GADGET TECH

GUIDE

SEGUICI SUI SOCIAL

90FansMi piace
0FollowerSegui
3,625FollowerSegui
1,486IscrittiSottoscrivi