Apple Car: in vendita dal 2021 al costo di 70 mila euro

Il futuro è alle porte? Se si legge questa notizia, la risposta è un sì molto deciso. Di cosa stiamo parlando? Di sicuro, qualsiasi Apple fan, e non solo, ha sentito parlare di questa automobile del futuro. Si tratta della Apple Car e un analista molto noto, Gene Munster, ha emesso il suo verdetto: uscirà tra non troppi anni e avrà un costo pari a circa 70 mila euro.

L’analista di Piper Jaffray ha detto la sua in merito a questa “strana” uscita di casa Apple, sottolineando che, come avviene sempre con i prodotti del brand, anche in questo caso la qualità e il design saranno privilegiati e si sa bene che questi sono due fattori di estrema importanza, che si pagano a caro prezzo, nel senso stretto del termine.

Apple Car: in vendita dal 2021 al costo di 70 mila euro lazy placeholder TechNinja

Apple Car: qualche specificazione

Stando a quello che si legge in rete, la car di Apple sarà disponibile già a cavallo tra il 2019 e il 2020, anche se le prime consegne saranno effettuate solo l’anno successivo, ossia nel 2021. Al momento, non si conosce il nome preciso che avrà l’automobile, dato che l’analista non lo dice o non lo sa, ma quello che afferma è che si dovrebbe attestare su una fascia di prezzo che parte da 70 mila euro (75 mila dollari circa).

Quali sono le sicurezza che ha Munster e che lo spingono ad affrontare pubblicamente l’argomento? Di sicuro questa è la domanda che si stanno ponendo proprio tutti. Al momento, c’è da sottolinearlo, il progetto esiste e Munster parla anche di fase di sviluppo iniziata. Tuttavia, quello che al momento non è sicuro è se la casa di Cupertino riuscirà, o meno, a portare a termine il tutto. Del resto, sono richiesti degli investimenti di non poco conto e il 2021 non è poi così lontano.

Tuttavia, si presume che ci sia il 60% di possibilità che l’auto venga terminata e messa in vendita entro questa data, anche se ciò significherebbe che la Apple ha deciso di affidarsi ad aziende terze, che hanno esperienza nel settore.

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Telegram,YouTube o via RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!