Microsoft annuncia nuove funzionalità per Skype

Si tratterebbe di un upgrade per Skype, dettato dalle esigenze espresse direttamente dagli utenti: così Microsoft ha deciso di mettere le mani sulla piattaforma, intervenendo fornendo nuove funzionalità. Ecco quali sono.

Le novità

Le novità introdotte da Microsoft per Skype sono due:

  1. Un’implementazione migliore dei video YouTube. Se prima, gli utenti potevano scambiarsi via chat i link e successivamente riprodurre i video aprendo una seconda finestra su YouTube, con l’upgrade di Microsoft il video si potrà incorporare nella chat e si potrà riprodurlo senza lasciare la piattaforma di Skype.
  2. La conversazione con gli utenti non Skype. Oggi, ricaricando il proprio account, si può telefonare ai numeri di cellulare e fissi non presenti su Skype. Questa funzionalità resta abbastanza limitata, ma con l’upgrade sarà possibile invitare una persona che non ha Skype semplicemente dal numero di telefono, senza che questa sia costretta a installare l’app dedicata e/o a iscriversi sulla piattaforma.
  3. Il supporto notifiche. Per fronteggiare la concorrenza in fatto di chat multiple da usare sul lavoro in team, Skype aggiungerà presto notifiche in caso di messaggi o di inviti in chat. Anche questa funzione era già presente in forma limitata (e anche un po’ fastidiosa). Di conseguenza, Microsoft ha deciso di intervenire anche su questo punto.

Microsoft annuncia nuove funzionalità per Skype skype novità

Cosa aspettarsi su Skype

La concorrenza spietata da parte di altri strumenti e l’insistenza degli utenti che usano Skype tutti i giorni, soprattutto per chiamare all’estero gratuitamente, ha spinto Microsoft a darsi una mossa e a fornire Skype di nuovi accessori. Forse, questo non basterà ad arginare il problema dell’abbandono della piattaforma, in favore di strumenti più versatili e veloci, soprattutto in fatto di funzioni chat.

Da Skype c’è da aspettarsi molto più di un upgrade, considerato anche che in Italia le innovazioni arrivano sempre più tardi rispetto agli altri Paesi. In positivo c’è che Microsoft sta diventando sempre più attenta alle vertenze degli utenti e alla user experience in genere. Staremo a vedere!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Telegram,YouTube o via RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!

RIPRODUZIONE RISERVATA ©