I prossimi dispositivi Apple, e in particolare Apple Watch, avranno una funzione “salva vita”? Gli ultimi rumor che circolano in rete, specialmente negli Stati Uniti, riguardano proprio questo punto e, pertanto, vediamo un po’ di cosa si tratta e quali potrebbero essere le innovazioni.

Si vocifera in merito a un vero e proprio allarme che il device in questione potrebbe dare non solo al diretto interessato, ma anche a medici e familiari che verrebbero, in questo modo, immediatamente avvisati in caso di emergenza medica del soggetto in questione.

Al momento, sembra essere stato rilasciato un brevetto che potrebbe richiamare alla mente proprio quanto detto sopra. Che si tratti di una indiretta conferma alle tante voci di corridoio di questi giorni? Al momento non si sa molto, ma cerchiamo di fare il punto della situazione.

Il prossimo Apple Watch chiamerà aiuto in caso di emergenza medica apple watch 911

Cosa si prospetta per il futuro Apple Watch

Il brevetto in questione, denominato “Care event detection and alerts prevede la possibilità di individuare quelle che sono le potenziali situazioni a rischio per la salute, andando ad allertare i soccorsi, in modo tale da non perdere tempo in caso di eventi gravi, che potrebbero essere fatali. Vigili del fuoco, famiglia, medici e soccorritori: tutte queste figure potrebbero essere allertate per intervenire in caso di bisogno e tutto questo sarebbe possibile grazie a un semplice allarme lanciato dal proprio device Apple.

Per evitare falsi allarmi, il sistema sarebbe in grado di offrire la possibilità di creare una serie crescente di notifiche, in modo tale che l’Apple Watch possa comporre il 911 (numero di soccorso negli Stati Uniti) nel caso in cui si accertasse una situazione grave.

Al momento, c’è da dirlo, si tratta di una ipotesi supportata da un brevetto. Qualora questa venisse confermata, sarebbe comunque in fase embrionale. Inoltre, come si è intuito, tutto questo sarebbe a disposizione degli user statunitensi, almeno in un primo momento.

Pensate che si tratti di una cosa utile? Sognate che un’applicazione del genere arrivi anche nel nostro Paese e sui nostri device? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Seguiteci su Facebook, Twitter, Google+, Telegram,YouTube o vis RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!