Flappy Bird torna sui dispositivi grazie a @MaxMcDonnel

La dismissione di Flappy Bird è stata per molti una liberazione, per altri una vera e propria disfatta. La voglia di continuare a giocare, anche solo per curiosità è fortissima. Oggi, un programmatore lo ripropone senza passare dagli store; basterà solo andare sul portale [link] e giocare!

Molti hanno pensato che Nintendo abbia minacciato lo sviluppatore vietnamita di aver copiato i suoni e la grafica da Super Mario ma, proprio ieri la famosa casa Nipponica ha rilasciato un Comunicato Stampa dove precisava la loro estraneità. Solo questo può far pensare quanto quest’App abbia colpito nel cuore e nella mente di milioni di utenti nel Mondo.  700kb di giochino che fruttava ben 50.000$ al mese sul conto corrente dello sviluppatore.

Flappy Bird torna sui dispositivi grazie a @MaxMcDonnel w640 TechNinja

Oggi l’App si ripropone come gioco sul Web [link], privo di pubblicità (non è detto che MaxMcDonnel non le introduca successivamente) e compatibile con tutti i dispositivi mobili, PC e Mac. Insomma l’uccellino giallo è sempre più virale e, assieme a esso, anche le App ad 8bit!

@AndreasParisi