Ricordate l’uomo che ha posseduto il dominio Google.com per qualche minuto? Di certo sì, perché la storia ha fatto, in pochi istanti, il giro del mondo per almeno 3 volte. Eppure, da quel momento, sulla vicenda era calato un enorme e assordante silenzio, mentre tutti si chiedevano: quanto sarà stato pagato come premio?

Google: quanto è stato pagato luomo che comprò il dominio? Google.com Sanmay Ved SAMAYA 418x215 300x154

L’uomo che ha comprato Google.com per 12 dollari

Il ricercatore Sanmay Ved è l’uomo che, per solo un minuto, è riuscito ad acquistare Google.com, ossia il dominio ufficiale di Google, per la ridicolissima cifra di 12 dollari. Passerà alla storia, e questo è certo, ma quello che si deve capire è come sia  stato possibile e quanto sia stato pagato. Per rispondere alla prima domanda, si pensa ci sia stato un problema di ritardo nell’aggiornamento del sistema di sottoscrizione. La società di Mountain View, infatti, ha ripreso il controllo un minuto dopo. Nel frattempo, però, quello che è successo ha del comico. Il ricercatore vede libero il dominio, vede il prezzo di 12 dollari annuali e lo prende: tecnicamente, per solo un minuto, il dominio del sito più noto e utilizzato del mondo, è stato suo.

Il premio pagato da Google

Per un minuto, Ved ha avuto accesso a tutto il sistema di Google, alla dashboard e il rischio era che il tutto fosse finito nelle mani di un malintenzionato. La cosa, però, si è risolta immediatamente e in brevissimo tempo. L’uomo ha dichiarato che aveva intuito si trattasse di un errore, ma che in ogni caso l’operazione di acquisto era andata a buon fine. Proprio per tutto quello che è accaduto, Google ha deciso di voler premiare Ved. Con che cifra? Sino ad ora si erano fatte solo ipotesi, perché Google manteneva il segreto, ma ora c’è l’ufficialità e si sa per certo quanto è stato pagato. Da Google fanno sapere che “la ricompensa economica per Sanmay era inizialmente di 6.006,13 dollari, che è lo spelling numerico di Google”. Dopo, però, si è deciso di raddoppiare la cifra dato che Sanmay Ved ha detto di voler donare tutta la ricompensa all’organizzazione benefica The Art of Living India. In molti si aspettavano una cifra ben più grossa, ma, invece, la ricompensa del colosso era stata decisa in base a un gioco di lettere e numeri. Voi cosa avreste fatto al posto di Sanmay Ved? Avreste chiesto una ricompensa maggiore? Fatecelo sapere, lasciandoci un commento qui sotto.

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Telegram e YouTube o vis RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!