pubblicita
pubblicita

Condivisione dati fra WhatsApp e Facebook

pubblicita

Dopo la roboante notizia dei giorni scorsi in cui WhatsApp aveva comunicato al mondo di essere diventato finalmente gratuito, rendendo milioni di persone felici nel mondo, probabilmente tornerà a far storcere il naso a molti, molto presto. Pare infatti che nell’ultima versione beta di WhatsApp per il sistema operativo Android, circolata da qualche ora, sia saltata fuori una riga di comando che garantirà la condivisione dei dati utente, alla controllante Facebook.

 

Condivisione dati fra WhatsApp e Facebook condivisione 3 compressor TechNinja

Condivisione termini di condizioni della Privacy di WhatsApp

 

In base alla scoperta fatta, nell’ultima release ancora da distribuire come definitiva, tutti i dati “sensibili” di WhatsApp, dovrebbero essere condivisi con Facebook al fine ” to improve [your] Facebook experiences “Nelle politiche della famosa piattaforma di messeggistica istantanea, normalmente, le prime novità apportate vengono testate su beta di Android, per poi essere distribuite anche sugli altri sistemi operativi, iOS in primis.

Sembrerebbe che ogni utente possa decidere di “concedere” i propri dati personali al fine di usufruire di un servizio migliore durante l’utilizzo di Facebook. Questo tipo di scelta, non dovrebbe essere attivata come opzione primaria al momento di una nuova installazione e la raccolta dati (ovvero quale tipo di informazioni verranno scambiate fra loro) tra i due servizi verrà, in base alla nostra decisione, gestita di conseguenza. Probabilmente il servizio proverà a recuperare la nostra lista dei contatti, in modo da poter immediatamente cercarli su Facebook, come avviene già per altre applicazioni.

pubblicita

Condivisione dati fra WhatsApp e Facebook condivisione 2 compressor 1024x683 TechNinja

possibile scambio di informazioni tra le due App Facebook e WhatsApp

Questo tipo di attività di scambio dati che sembra verrà introdotta, sarà il primo da quando è stato annunciato l‘acquisto da parte di Facebook. La cosa positiva, e speriamo rimanga così, è la possibilità di disattivare la “funzione”, al fine di avere un minimo di garanzia della Privacy.

E voi cosa ne pensate di questo tipo di scambio di informazioni ? Fateci avere il vostro parere.

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Telegram e YouTube o vis RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!