Commissione Europea Antitrust Vs Tim Cook

pubblicita

Durante questa settimana l’amministratore delegato di Apple Tim Cook si è incontrato con il capo della Commissione Europea dell’Antitrust, Margrethe Vestager, come riportato anche da un servizio presentato da Bloomberg e successivamente confermato direttamente dalla portavoce di Apple, Kristin Huguet.

 

Commissione Europea Antitrust Vs Tim Cook lazy placeholder TechNinja

Tim Cook, Ceo di Apple incontra Commissione Europea Antitrust

Il contenzioso che il colosso americano, con sede a Cupertino sta cercando di risolvere, riguarderebbe le voci secondo cui Apple, in Irlanda, starebbe pagando delle tasse molto più basse di quelle che normalmente si dovrebbero versare. La notizia, ha fatto capolino, proprio in coincidenza con l’annuncio fatto da Tim Cook sull’apertura del nuovo Centro di Sviluppo iOS, che si aprirà in Italia.

Commissione Europea Antitrust Vs Tim Cook lazy placeholder TechNinja

Margrethe Vestager, capo della Commissione Europea Antitrust

Dato che Apple ha già stabilito di sistemare la propria posizione fiscale con l’Ufficio Imposte italiano, pagando la multa pervenuta recentemente di 347 milioni di dollari, il famoso Tweet, lanciato da Tim Cook dove ha annunciato l’imminente apertura del Centro sviluppo iOS in Italia, ha creato un notevole “interesse” da parte di molti.

 

Commissione Europea Antitrust Vs Tim Cook lazy placeholder TechNinja

 

Se l’accordo fatto tra Apple e Stato irlandese fosse ritenuto illegale, la colpa ricadrebbe sicuramente sull’Irlanda..ma Cupertino sarebbe tenuta a pagare milioni e milioni di tasse arretrate. A questo proposito, come si sul dire in questi casi, “cade giusto a fagiolo” l’annuncio fatto del Primo Ministro Irlandese, Enda Kenny, che suona proprio come una vera e propria difesa nei confronti del colosso americano; dicendo che Apple abbia in previsione di introdurre nel paese, 1.000 nuovi posti di lavoro entro il 2017.

” Ireland’s main foreign investment agency, the IDA, said Apple was to add 1,000 jobs to its office in Cork by mid-2017 from 5,000 at present. It said the company had also added 1,000 jobs in the past year. “

Comunicato ufficiale del Governo Irlandese sulle strategie Apple nel paese

La pressione fiscale è un tema molto delicato che, come dichiarato dall’amministratore delegato di AT&T durante il dibattito sulla cifratura dei dati, dovrebbe essere gestito dal governo solamente e non dalle aziende. C’è da precisare che Apple non sia l’unica nell’occhio del ciclone mediatico in tema di tasse. Infatti la Commissione Europea dell’Antitrust, sta vagliando anche le posizioni di aziende quali Starbucks Corp. e Fiat Chrysler, anche se a livello di introiti, la mela sia la più “succosa” e quindi, rimanendo in tema culinario, faccia più gola !

Commissione Europea Antitrust Vs Tim Cook lazy placeholder TechNinja

 

Durante questa settimana da definire “calda” sui vari fronti fiscali, dobbiamo ricordare che a Davos, in Svizzera, si sta tenendo il World Economic Forum. Nel meeting, che vede la presenza di tutti i maggiori leader mondiali in tema economico, sicuramente Apple avrà un ruolo di primissimo rilievo, anche se la priorità assoluta al momento, sembra arrivare da altri lidi molto più, per così dire.. viscosi ( vedi caduta costo del petrolio ).

Vediamo che succederà..

E tu che ne pensi di questa notizia, riguardante le tasse che la Apple dovrebbe pagare ? Facci sapere il tuo parere..

Seguiteci su FacebookTwitterGoogle+Telegram e YouTube o vis RSS per essere sempre aggiornati su tutto ciò che riguarda il mondo della tecnologia!