I futuri iPhone potrebbero vantare display curvi e controlli touch-free

Apple sta esplorando nuovi modi per far risaltare i futuri iPhone; le indiscrezioni parlano di schermi curvi e controlli touch-free.

Un nuovo rapporto afferma che Apple sta esplorando il controllo dei gesti touchless e schermi curvi per i possibili iPhone futuri.

Sebbene le due tecnologie non potranno essere disponibili sul mercato per almeno due anni, potrebbero offrire alla società di Cupertino nuovi modi per differenziare i propri prodotti da quelli realizzati dai rivali.

La prossima generazione di controlli touch

I futuri iPhone potrebbero vantare display curvi e controlli touch free %name TechNinja

La funzionalità di controllo touchless sarebbe un po’ come la funzione di gesti aerei che Samsung ha introdotto diversi anni fa che consente agli utenti di accettare chiamate e navigare attraverso le pagine web, semplicemente agitando le mani sullo schermo.

La tecnologia sarà integrata nel display

I futuri iPhone potrebbero vantare display curvi e controlli touch free %name TechNinja

Più o meno allo stesso modo, la funzione di controllo proposta da Apple consentirà agli utenti di iPhone di eseguire attività spostando le dita vicino allo schermo, senza toccarlo fisicamente. Secondo Bloomberg, l’implementazione di Apple sarà in grado di rilevare la vicinanza di un dito al display. Questo verrà ottenuto utilizzando la tecnologia integrata nel display stesso, al contrario di quello che accade con Samsung che prevede un sensore di movimento posto sulla cornice del telefono.

Schermo curvo

L’altra nuova tecnologia è  data dal display curvo; a differenza dei telefoni ricurvi di Samsung, che si piegano verso il basso, l’approccio di Apple riporta le curve “verso l’interno gradualmente dall’alto verso il basso”.

Entrambe le funzionalità sono ancora nelle prime fasi del loro sviluppo e Apple potrebbe ancora decidere di non portare avanti ulteriormente i due concetti. Allo stato attuale, si dice anche che Apple stia sviluppando display MicroLED che permetteranno di rendere i suoi dispositivi ancora più sottili.