Intel starebbe cercando di acquistare Broadcom che, a sua volta, sta cercando di rilevare Qualcomm

Secondo quanto riporta il The Wall Street Journal, Intel vorrebbe acquistare Broadcom che, a sua volta, starebbe cercando di rilevare Qualcomm.

Pur essendo, di fatto, leader dei processori per desktop e laptop, Intel non é mai riuscito a lasciare il segno nel mercato degli smartphone SoC. La società ha speso circa 10 miliardi di dollari tentando di competere con Qualcomm e altre società, ma alla fine ha rinunciato nel 2016. Tuttavia, secondo il Wall Street Journal, Intel sta cercando di acquistare Broadcom, presumendo che l’acquisizione ostile di Qualcomm da parte di Broadcom risolva.

Intel vuole acquistare Broadcom?

Intel starebbe cercando di acquistare Broadcom che, a sua volta, sta cercando di rilevare Qualcomm %name TechNinja

A novembre, Broadcom aveva tentato di acquistare Qualcomm in quella che sarebbe stata la più grande acquisizione di un produttore di chip. L’offerta iniziale è stata rifiutata dal consiglio di amministrazione di Qualcomm, così come ogni successiva controfferta. In risposta, Broadcom sta tentando di sostituire alcune schede di Qualcomm, consentendo di finalizzare l’acquisto. Quest’ultima ha anche cercato di acquistare NXP Semiconductors, per rendere le cose più complicate.

Broadcom potrebbe acquisire Qualcomm

Secondo quanto riferito, Intel ritiene che una combinazione di Qualcomm e Broadcom rappresenterebbe una seria minaccia per l’azienda. Infatti anche se Intel non sviluppa più chipset per smartphone, produce ancora altri componenti come, ad esempio, le radio delle cellule. Intel spera, quindi, che l’acquisizione ostile fallisca; se, invece, Broadcom dovesse avere successo, potrebbe provare ad acquistare la società combinata.

Intel sta prendendo in considerazione anche diverse altre opzioni, tra le quali la realizzazione di altre acquisizioni minori per rimanere competitivi. Il consolidamento di Qualcomm e Broadcom potrebbe rendere l’industria dei semiconduttori molto meno competitiva e un possibile acquisto da parte di Intel potrebbe solo peggiorato la situazione.