JP Morgan taglia la stima del Q1 di Apple iPhone X del 25%

L'analista di JP Morgan ha effettuato una nuova previsione, tagliando drasticamente la propria precedente stima relativa alla futura produzione di iPhone X.

0
28
JP Morgan taglia la stima del Q1 di Apple iPhone X del 25%

L’analista Narci Chang, di JP Morgan, sta rivalutando completamente la stima relativa alla produzione di iPhone X di Apple per la prima metà del 2018, diminuendola in modo evidente. Da gennaio a marzo, infatti, Chang si aspetta che Apple produca 15 milioni di unità del modello del decimo anniversario e questo consisterebbe in un calo di 5 milioni di portatili, pari a circa il 25% in meno rispetto alla previsione originale. Per il secondo trimestre, l’analista ha abbassato ancora di più la propria stima, fino ad arrivare al 44% in meno.

iPhone X produzione in calo

JP Morgan taglia la stima del Q1 di Apple iPhone X del 25% JP Morgan cuts estimate of Q1 Apple iPhone X production by 25 Q2 production by 44 TechNinja

Secondo JP Morgan, la domanda per il nuovo modello di iPhone X è davvero fiacca anche se Apple, durante l’annuncio di quelli che sono stati i guadagni del primo trimestre fiscale, aveva accennato alle forti vendite del nuovo modello del decimo anniversario.

Il costo elevato potrebbe esserne una causa

Nel rapporto, Apple aveva dichiarato che il prezzo medio al dettaglio dei modelli di iPhone acquistati era arrivato a 797 dollari, molto più alto rispetto ai 755.78 dollari previsti. Con l’arrivo di iPhone X, a partire da 999 dollari per la versione da 64GB, le vendite del dispositivo sono sembrate ugualmente forti, nonostante l’evidente aumento del prezzo; tuttavia, in molti hanno accennato alla debole domanda per il nuovo dispositivo.

I problemi di vendita di iPhone X stanno interessando anche Samsung

Apple potrebbe dimezzare la produzione di iPhone X dopo le deludenti vendite delle vacanze

La domanda di iPhone X potrebbe essere significativamente più bassa rispetto al previsto