Apple, LG e Valve investono in un’azienda che offrirà microdisplay OLED per cuffie VR e AR

eMagin ha dichiarato che Apple, LG e Valve stanno investendo in microdisplay OLED che, in futuro, potrebbero essere utilizzati per prodotti, come cuffie AR e VR.

Secondo un deposito della US Securities and Exchange Commission, Apple, LG e Valve stanno collaborando per investire 10 milioni di dollari in una società chiamata eMagin. L’azienda, in realtà, produce microdisplay utilizzati nelle aziende sanitarie, militari e industriali; tuttavia, il deposito SEC include una dichiarazione di eMagin che ci offre un indizio dell’interesse da parte delle tre società sopra citate.

Investimenti in microdisplay OLED

Apple, LG e Valve investono in unazienda che offrirà microdisplay OLED per cuffie VR e AR Apple LG and Valve invest in a firm that will offer OLED microdisplays for VR and AR headsets.jpg TechNinja

Nella dichiarazione, eMagin afferma che è in trattative con “più aziende di prodotti di consumo Tier One” per sviluppare e progettare microdisplay per cuffie che verrebbero utilizzate su dispositivi consumer. Questi prodotti potrebbero includere cuffie VR e AR, inclusi gli occhiali AR sui quali Apple sarebbe al lavoro.

Saranno utilizzati per gli Apple glasses?

Valve, una piattaforma di gioco, sta lavorando con LG su una cuffia VR montata sulla testa. L’attuale display top of the line, offerto da eMagin, presenta una risoluzione di 2048 x 2048 pixel.

eMagin ha dichiarato sul deposito:

Abbiamo stipulato accordi strategici con più aziende di prodotto di consumo Tier One per la progettazione e lo sviluppo di microdisplay per dispositivi consumer da testa e, insieme a queste società, abbiamo negoziato per avere una capacità di produzione di volume più elevato.

In cambio di 10 milioni di dollari, Apple, LG e Valve hanno ricevuto un totale di 6.451.613 azioni di eMagin. Inoltre, i tre hanno ricevuto warrant che hanno consentito loro di acquistare ulteriori 2.580.645 azioni ad un prezzo che non è stato divulgato sul deposito SEC. A partire dalla chiusura di venerdì, le azioni della società (quotate con il simbolo EMAN) hanno chiuso a 1.45 dollari, in aumento del 5.45% sul giorno.