Facebook conferma il test di un pulsante downvote per la segnalazione dei commenti

Facebook sta testando un nuovo pulsante di downvote che offre agli utenti la possibilità di segnalare alcuni commenti nei post pubblici come "Offensivi", "Ingannevoli" e "Off Topic"; il test è attivo per il 5% degli utenti Android negli Stati Uniti con lingua impostata sull'inglese.

In che modo Facebook può promuovere un’interazione significativa tra gli utenti? Facebook sta testando un pulsante di downvote su un numero limitato post di pagine pubbliche; tuttavia, questo potrebbe sollevare nuove domande sulla censura e il suo ruolo come editore di notizie e società di media.

Test su pulsante downvote

Un portavoce di Facebook ha riferito che la motivazione dietro al nuovo pulsante downvote è quella di creare un modo leggero per le persone di fornire un segnale per riferire che un commento è inappropriato, incivile o fuorviante.

Ecco la dichiarazione fornita da Facebook:

Non stiamo testando un pulsante dislike. Stiamo esplorando una funzione per le persone che ci forniscono feedback sui commenti presenti nei post delle pagine pubbliche. Questo è destinato solo ad un piccolo gruppo di persone negli Stati Uniti.

Questo è ciò che il pulsante downvote sembra da vicino:

Facebook conferma il test di un pulsante downvote per la segnalazione dei commenti facebook downvote button screenshot TechNinja

Quando viene toccato, il pulsante downvote nasconde un commento e  offre agli utenti alcune opzioni di rapporto aggiuntive come “Offensivo”, “Ingannevole” e “Off Topic”. Queste indicazioni potrebbero aiutare Facebook a capire se il commento è discutibile, o è una notizia falsa o, semplicemente, irrilevante. Facebook dispone già un pulsante “Nascondi” per i commenti, ma solitamente è nascosto dietro la freccia a discesa sui commenti e non è immediatamente cliccabile.

Facebook conferma il test di un pulsante downvote per la segnalazione dei commenti facebook downvote button result TechNinja

Secondo Facebook, questo sarà un test a breve termine che non andrà ad influire sulla classifica del commento, del post o della pagina. È progettato come un modo per fornire feedback a Facebook e non al commentatore; non sarà presente alcun numero indicante i voti positivi che il commento ha eventualmente ottenuto.

Il test è attivo per il 5% degli utenti Android negli Stati Uniti con lingua impostata sull’inglese. Il pulsante downvote viene visualizzato solo sui post della pagina pubblica, non sui post di gruppi, personaggi pubblici o utenti. Al momento non esiste un piano per espandere il test così com’è.

Non è un pulsante dislike

Il pulsante dislike è stato a lungo una caratteristica molto richiesta tra gli utenti, ma Facebook non ha mai ceduto.

Già nel 2015, il CEO Mark Zuckerberg aveva parlato in proposito:

Non volevamo semplicemente creare un pulsante Dislike perché non vogliamo trasformare Facebook in un forum in cui le persone votano in alto o in basso nei post delle persone. Non sembra il tipo di comunità che vogliamo creare.

Facebook ha creato le opzioni Reazioni che consentono di rispondere a post e commenti con sentimenti come amore, wow, haha, emoji tristi o arrabbiati. Inoltre, la società ha creato reazioni anche in Messenger, con l’opzione di mettere un pollice in su o un pollice in giù ai messaggi per mostrare accordo o disaccordo.

Facebook conferma il test di un pulsante downvote per la segnalazione dei commenti facebook thumbs down TechNinja

Il pulsante downvote si collega alla recente spinta di Facebook per migliorare il benessere degli utenti dando la priorità ai contenuti dei feed di notizie che guidano interazioni significative, invece di una navigazione passiva. Questa situazione ha portato Facebook a mostrare meno video virali che, a loro volta, hanno contribuito ad una diminuzione di 700.000 utenti attivi giornalieri (statunitensi e canadesi).

Un modo in cui Facebook potrebbe generare un’interazione più significativa senza perdere tempo sul sito si potrebbe ottenere ponendo i commenti più interessanti in cima ai post; la società classifica già i commenti in base alla pertinenza ed in base ai Mi piace e alle risposte, ma il pulsante di downvote potrebbe essere utile a Facebook per sapere quando determinati commenti discutibili prendono quota.