Le applicazioni di shopping sono state le più utilizzate del 2017

Un rapporto ha mostrato quelle che sono le applicazioni più utilizzate nel 2017; tra queste vi sono quelle relative allo shopping e ai media.

L’economia delle applicazioni continua a crescere, con entrate che si prevede raggiungeranno i 110 miliardi di dollari quest’anno, almeno secondo quanto riportano le stime recenti di App Annie. Tuttavia, il tempo che le persone trascorrono usando le loro applicazioni sta iniziando a ristagnare; nel wrap-up annuale State of Mobile di Flurry, l’azienda ha riferito che l’attività complessiva delle sessioni di applicazioni è cresciuta del 6% dal 2016 al 2017.

Le migliori app del 2017

Questa cifra mostra gli utenti che, in media, trascorrono più di 5 ore al giorno sugli smartphone, ma è un valore in calo rispetto alla percentuale dell’11% ottenuta a fine 2016.  Il calo della crescita nelle attività di sessione significa che gli utenti passano del tempo attraverso una varietà di applicazioni diverse e non più su una sola.

Le applicazioni di shopping sono state le più utilizzate del 2017 39615815861 f5b092fc92 b TechNinja

Shopping e media sono le app più gettonate

Il grafico sopra mostrato indica che in questa classifica vi sono alcuni chiari vincitori; guidano la classifica le applicazioni per lo shopping. Non a caso, questo è stato l’anno in cui l’e-commerce ha avuto un boom. L’utilizzo delle applicazioni per lo shopping è aumentato del 54% dal 2016 al 2017, soprattutto grazie alla possibilità di fare acquisti pagando sul proprio dispositivo mobile; questa tendenza è stata particolarmente evidente durante la stagione dello shopping natalizio. Inoltre, l’integrazione tra le applicazioni ed Apple Pay o Samsung Pay ha aiutato ad alimentare questo trend.

La seconda categoria, Media, Musica e Spettacolo, ha registrato una crescita annua del 43%; questo è stato evidenziato in un recente rapporto di Sensor Tower che ha rilevato come l’applicazione di Netflix abbia generato un profitto incredibile.

Le categorie delle applicazioni in declino, invece, includono Stile di vita e, sorprendentemente, Gioco. Le app Lifestyle hanno registrato il più grande calo della crescita, 40% in meno rispetto all’anno precedente; questo indica che la categoria di applicazioni, nel suo complesso, è poco utilizzata quotidianamente.

Ovviamente, la ricerca parla di un declino nella crescita delle sessioni di applicazioni e non di un calo nell’utilizzo e, al momento, non è una tendenza che dovrebbe preoccupare gli sviluppatori.

Per generare questo rapporto, Flurry ha monitorato oltre un milione di applicazioni, oltre a  2.6 miliardi di dispositivi a livello globale, durante il corso del 2017; l’utilizzo è definito come un utente che apre un’applicazione e registra una sessione.

Il report completo approfondisce anche altre aree di utilizzo dei dispositivi mobili, tra cui l’adozione del fattore di forma e i principali produttori di dispositivi mobili. In questo caso, la ricerca ha osservato che i phablet sono ancora pesantemente utilizzati, rappresentando il 55% dei dispositivi attivi.

Infine, i produttori di Android hanno costituito i due terzi di tutti i dispositivi attivi nel 2017, anche se Apple ha dominato la quota di mercato individuale con il 34% di tutti i dispositivi attivi.