Vivo: ufficiale il primo smartphone con lettore di impronte digitali in-display

Vivo non ha smentito le premesse ed ha annunciato un device con lettore di impronte digitali in-display; il dispositivo potrebbe arrivare tra poco tempo.

Proprio come promesso, Vivo ha finalmente tolto l’involucro dal primo telefono con scanner di impronte digitali incorporato nel display stesso. Circa un mese fa, Synaptics aveva svelato il suo sensore Clear ID FS9500 e aveva affermato che presto sarebbe stato presente all’interno di uno smartphone di uno dei produttori Top 5.

Scanner in-display di Vivo

Vivo: ufficiale il primo smartphone con lettore di impronte digitali in display lazy placeholder TechNinja

Vivo ha rilasciato un comunicato stampa nel quale ha annunciato il device e ha confermato  l’esistenza dello scanner di impronte digitali in-display. La società si è soffermata anche su altri dettagli delle specifiche, ma ha sottolineato i vantaggi offerti da questo posizionamento del lettore digitale. Prima di tutto, questa tecnologia guarda al futuro; in secondo luogo, consente di avere un device completamente senza cornici, creando un design innovativo.

Il device arriverà all’inizio del 2018

Per spiegare la tecnologia alla base di questa nuova funzionalità, Vivo ha fornito uno schema che coincide con il funzionamento del sensore Synaptics Clear ID FS9500, aiutato da un’interfaccia dedicata che si illumina quando è necessaria la scansione manuale, ma rimane inserita quando si utilizza il device in modo regolare. L’indicatore, che chiede di posizionare un dito su di esso, sarà presente per aiutare l’utente a sbloccare il telefono, accedere a contenuti protetti o ad effettuare pagamenti mobili che richiedono l’autenticazione biometrica. In più, il device ha un display OLED.

Ora non resta che Vivo assegni effettivamente il nome al dispositivo e fornisca maggiori dettagli su specifiche e prezzi, prima dell’annuncio di disponibilità del telefono, previsto per inizio 2018. Cosa ne pensate di questo device?