Miglior monitor per reflex: guida all’acquisto del migliore in commercio

Guida dettagliata per la scelta e l'acquisto del miglior monitor per reflex disponibile sul mercato delle fotocamere digitali, con suggerimenti e consigli dedicati.

Nella lista degli accessori che non possono mancare nello zaino di un fotografo o di un videomaker, il monitor è sicuramente uno tra i più importanti. Mentre molti utenti iniziano a classificare i monitor per reflex all’interno di fasce di prezzo specifiche, è forse più utile definire quali siano le funzionalità più importanti ancora prima di considerare l’investimento richiesto. Nel seguente articolo abbiamo raccolto tutte le informazioni più importanti per scegliere il miglior monitor per reflex in commercio.

Allo stesso modo delle reflex, sul mercato troviamo diverse categorie di monitor per fotocamere digitali, offerte da differenti produttori e raccolte in un’ampia gamma di prodotti in base alle funzionalità e dimensioni. Questo aspetto potrebbe frenare l’entusiasmo nella scelta del migliori monitor, ma cercheremo di fare chiarezza per guidarvi nella giusta direzione.

Miglior monitor per reflex: specifiche fondamentali

Monitor o monitor/registratore

Uno dei primi criteri da prendere in considerazione è quello di considerare l’acquisto di un singolo monitor o di una combinazione di monitor e registratore. Per rendere le cose semplici vi basti sapere che l’utilizzo di un monitor e un registratore rappresenta un vantaggio nella creazione di registrazioni di alta qualità, che il microfono interno della fotocamera non è certamente in grado di eguagliare, offrendo una marcia in più nelle fasi di post produzione. Inoltre, l’uso di un registratore aggiunge una serie di funzionalità di monitoraggio e strumenti di immagine incorporati che potrebbero essere piuttosto utili durante le riprese.

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Dimensioni e peso

Una volta compreso quale direzione prendere, la seconda caratteristica più importante da valutare sono le dimensioni. Per la sua essenza, un monitor per reflex serve come schermo aggiuntivo che consente una visualizzazione più flessibile e più ampia di quanto offerto dallo schermo LCD della fotocamera stessa. La scelta del tipo di monitor dipenderà in gran parte dalla grandezza dello schermo di cui si necessita. Da notare è che più grande sarà il monitor della fotocamera, più movimento sarà richiesto per consultarlo.

Detto questo, ci sentiamo di affermare che i monitor da 5 e 7 pollici sono generalmente i preferiti, in termini di peso e di funzionalità a disposizione. Molti tra questi sono in grado di offrire strumenti per il monitoraggio delle immagini come falso colore, istogramma, forma d’onda e molto altro. Altro aspetto da considerare è la possibilità di convertire questi display in mirini di tipo oculare, simile all’uso di una lente di ingrandimento sullo schermo della reflex.

Il peso, invece, è un fattore che viene spesso trascurato, almeno fino a quando non lo si smonta dal cavalletto di appoggio. Sicuramente da considerare in funzione del tipo di fissaggio, in quanto maggiore è il peso, più tempo sarà richiesto per l’installazione.

Ingressi, formati di segnale e frequenza dei fotogrammi

Ora che abbiamo stabilito quale tipo di monitor scegliere, ecco alcune cose da considerare riguardo ad esso. Nella scelta del miglior monitor per reflex, è di certo importante la presenza di sistemi di input e output multipli, strumenti di conversione del segnale e di valutazione delle immagini. Queste funzionalità sono importanti solo nel caso non si sia alla ricerca di una soluzione più comoda e più flessibile per dare uno sguardo al proprio operato.

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Al contrario, qualcosa che vorrete sicuramente controllare è la frequenza dei fotogrammi supportata, a causa della vasta varietà di frame rate supportata dalle reflex più avanzate.

Nel caso siate alla ricercare di un monitor per reflex e il peso è un problema, è possibile evitare l’utilizzo di un convertitore.

Altro ingresso importante è l’uscita loop-through, utile soprattutto per lavori su scatti più organizzati, in modo da poter trasmettere il segnale ad altri dispositivi.

Tra gli standard video, l’SDI è indicato principalmente ad un uso professionale, mentre l’HDMI è proiettato verso un pubblico di consumatori. Se si opta per un monitor con entrambi i connettori, esistono in commercio differenti strumenti di conversione incrociata tra i due standard.

Risoluzione

Questo è il punto che fa la differenza sulla scelta del miglior monitor per reflex. Molti utenti ritengono necessaria una risoluzione Full HD, con pannelli a 1080p disponibili nei formati da 5 e 7 pollici. Ovviamente, questi formati sono i più indicati per la qualità di immagine, e optare per monitor di risoluzione inferiore avrà sicuramente un impatto negativo sulla qualità e sulla quantità di fotogrammi mostrati.

Poter accedere all’intero fotogramma senza artefatti di ridimensionamento è certamente la via migliore da seguire, e perciò il Full HD è ad oggi la scelta più appropriata, considerando la qualità offerta dalle reflex attuali. Potrebbero fare la comparsa anche i pannelli in 4K, ma sono più limitate a determinate categorie di fotocamere.

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Strumenti per la valutazione dell’immagine

A meno che non si stia cercando un monitor da utilizzare come mirino esterno, è possibile avere accesso ad alcuni strumenti importanti per valutare differenti parametri quali picco di messa a fuoco, esposizione e barre di zebra. Le funzionalità e lo zoom in pixel 1:1 sono altresì importanti e avere accesso ad ambiti, forma d’onda e Vectorscope, è possibile ricavare ulteriori valutazioni sul segnale video.

Prezzo

Arrivati a questo punto, è probabilmente una buona idea considerare il budget a disposizione. È possibile riuscire a trovare tutte le funzionalità menzionate qui sopra su un monitor per reflex a prezzi decisamente contenuti, tuttavia, la qualità offerta è sicuramente inferiore a quanto ci si possa aspettare. Ci sono poi casi in cui molte delle funzioni presenti sul miglior monitor per reflex non siano necessarie per cui non vale un alto investimento. In entrambi i casi, è sempre meglio prima valutare le funzioni di cui si necessita e poi selezionare la fascia di prezzo in base al proprio budget economico.

Migliori monitor per reflex sotto i 100 euro

Neewer monitor da campo

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il Neewer monitor da campo è un display esterno per reflex di 7 pollici di buona fattura e dalla risoluzione massima HDMI 1080p e contrasto 800×480. Questo monitor per reflex presenta input HDMI, VGA e AV e supporta segnali HDMI 1080I e 1080P. Lo schermo possiede un angolo di vista da 170 gradi, luminosità 400 cd/m2 e contrasto di 800:1. Queste caratteristiche garantiscono maggior prospettiva e uno spazio addizionale per avere accesso ad informazioni continue senza sovrapposizione di immagini.

L’adattatore hotshoe regolabile a 360 gradi consente di cambiare l’angolo fluidamente durante le riprese, mentre il parasole in tessuto blocca le luci esterne e migliora la visione in diversi ambienti. Tra le specifiche più importanti troviamo check field, blue gun, segnali su schermo, accesso alla barra volume e temperatura di colore di 6500K/9000K.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

Viltrox DC-50

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il Viltrox DC-50 è un monitor per reflex CD da 5 pollici che aiuta appassionati di fotografia e videografi nella realizzazione di video in alta definizione. La risoluzione offerta dal display è di 800×480 pixel con contrasto di 800:1. La tenda parasole consente una buona visione anche in ambienti fortemente illuminati, con possibilità di ingrandimento dei pixel per assicurare messa a fuoco precisa e nitida.

Il DC-50 è dotato di due ingressi HDMI e un jack AV da 3.5 millimetri per ottenere il segnale video della fotocamera. Il peso è di soli 251 grammi il che lo rende perfetto per essere trasportato in esterno.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

Viltrox DC-70ii

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il Viltrox DC-70ii è un monitor LCD per reflex da 7 pollici con pannello a cristalli liquidi e angolo di visione di alta risoluzione 1280×800 che può essere montato direttamente sulla fotocamera. Questo monitor offre impostazione di ingrandimento dei pixel per migliorare la messa a fuoco, la quale consente di visualizzare una porzione selezionata dell’immagine in Full HD.

A disposizione dell’utente ci sono due prese HDMI e un ingresso jack audio AV da 3.5 millimetri per ottenere il segnale dalla fotocamera. L’adattatore hotshoe permette una facile rimozione quando si utilizza una fotocamera con sistema di blocco automatico. La batteria è ricaricabile attraverso adattatore acquistabile a parte.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

Migliori monitor per reflex sotto i 200 euro

Neewer monitor da campo 4K

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il Neewer monitor da campo 4K è un display per reflex che supporta fotocamera digitali con capacità di registrazione video a 4K, grazie alla compatibilità con formato output di alta risoluzione 3840×2160 pixel. Esso dispone di input e output HDMI e input e output AV. Lo schermo IPS LCD presenta angolo di visione da 178 gradi, luminosità di 450 cd/m2 e contrasto di 1100:1, per una prospettiva migliore e spazio addizionale per accesso ad informazioni senza sovrapposizione di immagine.

La risoluzione fisica è di 1920×1200 pixel con 323,54 PPI. Questo monitor di Neewer offre anche tasti Short Cut personalizzabili dall’utente per accesso a diverse funzioni. L’adattatore hotshe regolabile a 360 gradi consente di cambiare l’angolo facilmente durante le riprese.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

Andoer da campo

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il monitor da campo Andoer è un display per reflex da 7 pollici LCD con risoluzione nativa HD 1920×1200 pixel e ampio angolo di visione a 178 gradi. Esso supporta segnale HDMI e 4K con interfacce professionali e complete, ingresso HDMI e uscita e ingresso AV e di uscita. L’utilizzo di questo monitor per reflex è facilitato dal menu e dai comandi rapidi.

L’esposizione è sempre sotto controllo, con l’aiuto dell’istogramma e accesso ai falsi colori con funzioni di broadcast professionali. L’Andoer è un monitor che dispone di numerosi strumenti per una messa a fuoco precisa e colori sempre fedeli. Il monitor può essere alimentato sia da batteria F970 sia da un alimentatore standard.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

Neewer NW-S7

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il Neewer NW-S7 è un monitor per reflex con risoluzione 1920×1200 pixel adatto per fotocamere digitali Sony e Canon, grazie alle piastre incluse nel kit. Il monitor supporta tutte le fotocamere con registrazione video a 4K munite di interfaccia HDMI e formato output da 4K. Esso dispone di sistemi di input e output HDMI e AV. Le piastre per batterie sono adatte a Sony F970, F550, F570, F750, F770, F950 e Canon LP-E6.

Lo schermo da 7 pollici a 10 bit presenta angolo di visione da 178 gradi, luminosità da 450 cd/m2 e contrasto di 1100:1 per colori reali in ampia gamma. Il NW-S7 supporta più di 16.7 milioni di colori e funziona rapidamente. Il braccio magico con serratura è realizzato per sostenere il monitor LCD di reflex digitali. Le due batterie incluse a litio hanno capacità di 2600 mAh e sono compatibili con altri alimentatori.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

 

Migliori monitor per reflex sopra i 200 euro

Sony CLM-V55

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il Sony CLM-V55 è un monitor per reflex che supporta segnali di ingresso fino a 1080p di risoluzione. Esso presenta una risoluzione di 800×480 e un angolo di visuale di 90 gradi. Il monitor accetta sistemi di alimentazione opzionali NP-FM500H o PW10AM. Esso funziona con rilevamento dei picchi per aiutare l’utente nel determinare sempre la messa a fuoco, con funzione pixel a pixel per migliorare l’ingrandimento su una porzione specifica di un immagine.

Nella confezione del CLM-V55 è incluso anche un parasole per proteggere lo schermo dalla luce esterna. Per risparmiare la batteria, lo schermo si spegne in automatico dopo un minuto di assenza di segnale. All’interno è presente anche un microfono per catturare meglio l’audio, mentre il jack audio consente la connessione di cuffie per un accesso privato.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

Ikan VL35

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

L’Ikan VL35 è un monitor per reflex con risoluzione nativa di 800×480 pixel capace di riprodurre qualità audio fino a 4K e Ultra HD attraverso l’ingresso HDMI. Le sue dimensioni sono sicuramente il punto di forza di questo piccolo schermo, che gli consente di essere posizionato direttamente sulla reflex. Le dimensioni sono di 3.5 pollici, compatte ma funzionali per accesso a una serie di strumenti durante la registrazione.

IL VL35 include modalità Pixel-to-Pixel 1:1, per poter zoommare su ogni singola porzione di immagine e verificare la completa messa a fuoco. Tra i sistemi di input e output abbiamo HDMI e AV, oltre ad un ingresso USB per l’installazione degli aggiornamenti software. Le funzionalità incluse sono falso colore, istogramma per ottenere la perfetta esposizione, messa a fuoco, modalità di guida ai frame e molto altro.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

LILLIPUT TM-1018

Miglior monitor per reflex: guida allacquisto del migliore in commercio lazy placeholder TechNinja

Il Lilliput TM-1018 è un monitor per reflex LCD IPS da 10.1 pollici che supporta risoluzione nativa di 1280×800 fino ad un massimo di 1920×1080 pixel (Full HD). Questo monitor presenta una superficie touch screen per avere accesso al menu capacitivo e alle differenti funzionalità incluse. Il TM-1018 è ottimizzato per videomaker professionisti con strumenti per il controllo di luminosità, colore, istogramma RGB o YCbCr e curva vettoriale.

Inoltre, dispone anche di strumenti per la messa a fuoco, la visualizzazione e l’istogramma audio. Presenta input e output classici quali HDMI, VGA e AV. Il TM1018 offre un alto contrasto di 800:1 per riprodurre colori vividi, ricchi e accurati.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY