Samsung Exynos 9810 è ufficiale

Il nuovo chipset di Samsung arriva con core più veloci del 40% e video 4K a 120fps; inoltre, include una CPU personalizzata di terza generazione.

Samsung ha lanciato ufficialmente il chipset Exynos 9810, le cui caratteristiche salienti sono una CPU personalizzata di terza generazione, un modem LTE da 1.2 Gbps e un’elaborazione delle immagini sofisticata che consente il video 4K a 120 fps.

Caratteristiche

Partendo dalla CPU, l’Exynos 9810 offre otto core CPU suddivisi in due cluster: quattro core ad alte prestazioni con clock a 2.90 GHz e quattro core energeticamente efficienti. Con miglioramenti all’architettura di base e all’aumento della memoria cache, Samsung sta promuovendo un massiccio aumento 2x delle prestazioni single-core e un aumento del 40% delle prestazioni multi-core rispetto al suo predecessore.

Samsung sta anche sfruttando le reti neurali per migliorare i suoi algoritmi di deep learning, il che significa che l’Exynos 9810 sarà migliore nel riconoscere persone o elementi specifici nelle foto. La tecnologia verrà utilizzata per il rilevamento della profondità per la scansione dei volti 3D.

Samsung Exynos 9810 è ufficiale exynos 9810 TechNinja

Altrove, Samsung afferma che l’Exynos 9810 offrirà esperienze multimediali più coinvolgenti grazie all’elaborazione di immagini dedicate e al codec multi-formato aggiornato. I miglioramenti nell’elaborazione delle immagini porteranno ad una migliore stabilizzazione di immagini e video, oltre a foto più luminose in condizioni di scarsa illuminazione con riduzione del rumore e del motion blur.

Video 4K a 120fps

Inoltre, i nuovi algoritmi di elaborazione delle immagini consentiranno la registrazione di video 4K a 120fps che, probabilmente, potremo vedere sul prossimo Galaxy S9. Il chipset presenta un modem LTE Categoria 18 con carrier aggregation 6x, in grado di raggiungere velocità massime teoriche di 1.2Gbps in download e fino a 200 megabit al secondo in upload. Per migliorare ulteriormente le prestazioni e rendere più stabili i collegamenti cellulare, il nuovo Exynos 9810 supporta le tecnologie 4×4 MIMO, 256-QAM e anche la tecnologia eLAA; il chipset dispone, inoltre, di un’unità di elaborazione di sicurezza separata che memorizza informazioni biometriche come dati facciali, iride e impronte digitali.

Attualmente, Exynos 9810 è prodotto in serie e, anche se non è stato confermato dal produttore, questo potrebbe essere il chipset che alimenterà le varianti globali del Galaxy S9 e S9 +.