Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio

Guida per l'acquisto del miglior treppiede per reflex in commercio, con consigli e specifiche tecniche per scegliere quello più adatto alle diverse tipologie di utenza.

Quando si acquista la prima macchina fotografica (se hai intenzione di acquistarne una, ecco la nostra classifica delle migliori reflex, aggiornato periodicamente), sia che si voglia iniziare a coltivare un nuovo hobby sia che si voglia avviare una vera e propria attività professionale, arriva il momento in cui la sola fotocamera non è sufficiente ad ottenere i risultati ricercati e diventa necessario acquistare nuovi accessori. Tra tutti il più importante è sicuramente il treppiede e per questo motivo in questo articolo parleremo di come trovare il miglior treppiede per reflex tra le alternative in commercio.

Al giorno d’oggi con l’evoluzione della tecnologia, sono comparsi sul mercato prodotti dal design elegante e funzionale, relativamente compatti e leggeri, in grado di estendersi ad elevate altezze operative e allo stesso tempo offrire un supporto solido anche per fotocamere reflex dotate degli obiettivi più ingombranti. Gli ultimi cavalletti fotografici sono caratterizzati anche dalla possibilità di aggiungere teste e altri accessori per raggiungere ogni tipo di utilizzo.

Miglior treppiede per reflex: quale testa scegliere

Ogni treppiede reflex ha bisogno di una testa dedicata e queste a volte possono arrivare a costare più soldi del treppiede stesso. Molti cavalletti fotografici sono venduti all’interno di un kit, comprendenti sia gambe d’appoggio sia una testa. In altri casi è invece obbligatorio acquistare le teste separatamente, le quali non devono necessariamente appartenere allo stesso brand del treppiede, anche se è importante sceglierle opportunamente.

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio fHfj7SAo6q5En6DCykVHpX 650 80 TechNinja

Le vite di fissaggio sul treppiede può essere di 1/4 di pollici o 3/8 di pollici. Mentre vi è la possibilità di montare una testa con filetto più grande su un treppiede con vite più piccola grazie all’uso di adattatori, non è possibile fare il contrario. È inoltre opportuno verificare che il diametro della piastra di montaggio della testa sia all’incirca della stessa dimensione della piattaforma di montaggio sul treppiede. E infine, è raccomandato utilizzare gambe e teste che abbiano un valore di carico simile.

Il principale punto a favore di una testa a sfera rispetto ad una tradizionale testa fotografica a tre assi, è che sono molto più facili da configurare. Una sola vite di bloccaggio è tutto ciò che si necessita per ottenere una gamma completa di movimenti e non vi sono bracci di bloccaggio che devono essere rimossi per riporre il treppiede.

Gli inconvenienti delle teste a sfera tradizionali sono stati anche recentemente affrontati dai produttori. Ad esempio, è comune trovare uno smorzatore di attrito regolabile e la vita di bloccaggio principale, in modo da poter adattare il treppiede in funzione alla macchina fotografica quando essa presenta obiettivi di vario peso.

Miglior treppiede per reflex: caratteristiche importanti

Giunti

Procedendo verso il basso nelle caratteristiche del miglior treppiede per reflex, troviamo i giunti di collegamento tra gambe e telaio principale, i quali sono caratterizzati da meccanismi che consentono di bloccare le gambe a tre o più angolazioni differenti. Questi spesso consentono di abbassare l’inquadratura senza la necessità di rimuovere e invertire la colonna centrale, risparmiando tempo e fatica.

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio gRoF9VxzXKjrkdZPYu3b9A 650 80 TechNinja

Colonna centrale

Un’altra innovativa caratteristica spesso utilizzata nei treppiedi più recenti è l’impiego di una colonna centrale girevole. Esistono, infatti, molti cavalletti fotografici che consentono di ruotare la colonna centrale di 90 gradi e utilizzarla come braccio orizzontale. Questo sistema è ottimo per scatti ravvicinati con un obiettivo macro e aiuta ad evitare che i piedi del treppiede rientrino nella fotografia.

Sezioni

Le sezioni a tre gambe offrono un buon compromesso tra massima altezza operativa e minima altezza piegata. Tuttavia, i treppiedi da viaggio sono spesso dotati di anche quattro o cinque sezioni, in modo che possano piegarsi di più per essere ripiegati e riposti in zaini o borse. Questo aspetto può compromettere la rigidità quando è necessario utilizzare sezioni più sottili e l’installazione può richiedere più tempo.

In questi treppiedi, i morsetti di sezione tendono spesso ad essere sia a torsione che a leve bloccanti. Mentre alcuni utenti trovano i morsetti a torsione più veloci e facili da azionare quando le gambe sono ripiegate verso il basso, altri trovano le leve di bloccaggio più comode.

Gambe

Un altra caratteristica che può facilitare la vita dell’utente e che è presente in sempre più treppiedi dedicati al trasporto è la possibilità di oscillazione verso l’alto delle gambe. Anche se l’installazione richiede più tempo spesso questa opzione consente di risparmiare molto spazio.

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio GDosADfbZuCYLpFYRcuYvg 650 80 TechNinja

Piedi

Infine, sul fondo del cavalletto abbiamo i piedi d’appoggio i quali possono essere di due tipologie differenti. I cuscinetti in gomma sono dedicati principalmente per superfici lisce e dure, mentre i piedi chiodati in metallo sono migliori per moquette e terreni mobili. Alcuni treppiedi, inoltre, possiedono piedi intercambiabili per adattarsi ad ogni occasione.

Miglior treppiede per reflex: alluminio o carbonio

Una particolare considerazione da fare è la scelta del materiale costruttivo che nel miglior treppiede per reflex può essere in alluminio o fibra di carbonio. Entrambi sono materiali piuttosto resistenti, tuttavia, i treppiedi in fibra di carbonio offrono un peso del 15% più basso a quelli in alluminio, teste annesse. Naturalmente, più grande è il treppiede, maggiore è il risparmio di peso.

Dall’altra parte le gambe in carbonio pur offrendo alcuni vantaggi, sono piuttosto suscettibili a rotture se sottoposti a urti o cadute. Inoltre, dove sono disponibili entrambe le versioni per uno stesso treppiede, l’edizione in fibra di carbonio può a volte raggiungere il doppio del costo di un cavalletto in alluminio.

Miglior treppiede per reflex economici

Andoer Pro Ball Head Portable

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio Andoer Pro Ball Head Portable  TechNinja

Il treppiede Andoer Pro Ball Head è un cavalletto in fibra di carbonio, con struttura lavorata ad alta temperatura e alta pressione per assorbire urti ad alta efficienza e resistere a calore e corrosione. Il design tra è molto ricercato e possiede tre manopole di regolazione con testa a sfera, per realizzare precise angolazioni di ripresa precisa ed efficiente.

La piastra a sgancio rapido presenta clip di sicurezza e tappetino di gomma. Il blocco della regolazione delle gambe consente uno smorzamento differenti in funzione del peso della fotocamera. La colonna centrale è a 5 sezioni con leve a sgancio rapido per raggiungere rapidamente l’altezza desiderata. È possibile smontarlo per renderlo un monopiede ed è facilmente trasportabile.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

Neewer SAB234

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio Neewer SAB234 TechNinja

Il cavelletto Neewer SAB234 è un treppiede in lega di alluminio con testa piatta girevole in tre direzioni e borsa di trasporto inclusa. Grazie alle gambe da 4 sezioni e alle leve di chiusura è possibile regolare il treppiede tra i 47 e i 142 cm per diverse inquadrature. Questo cavalletto è costruito in lega di alluminio e pesa solamente 1.24 Kg, pur rimanendo resistente e pratico.

La testa piatta girevole a 360 gradi insieme alla piastra a sgancio rapido consentono di fotografare da qualsiasi angolazione, in verticale e in orizzontale. Anche gli scatti panoramici possono essere gestiti facilmente. Il gancio multi funzione permette l’aggiunta di peso per incrementare la stabilità, mentre le gambe regolabili e il sistema anti-rotazione offrono un controllo migliore.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

K&F Concept TM2524

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio KF Concept TM2524 TechNinja

Il cavalletto K&F Concept TM2524 è un treppiede in lega di alluminio estensibile fino a 156 cm di altezza. Questo cavalletto fotografico per reflex possiede gambe piegabili fino a 180 gradi e una struttura in alluminio ultra leggera, facile da trasportare. Il design del treppiede bilancia il più possibile la praticità con la portabilità, mentre il tubo centrale di 25 mm di diametro rende la struttura stabile.

Questo cavalletto permette di modificare l’angolo tra la colonna centrale e le gambe, mentre il sistema di bloccaggio a molla rende i cambiamenti di posizione più semplici. La sfera con diametro di 28 mm migliora la stabilità della piastra, con smorzamento senza olio per una rotazione della fotocamera più precisa e senza scatti. La sua struttura è smontabile per usufruire della sua funzione di monopiede.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

Manfrotto Compact Action

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio Manfrotto Compact Action TechNinja

Il treppiede Manfrotto Compact Action è un cavalletto fotografico in alluminio molto leggero, portatile e facile da usare. La sua struttura è ergonomica e versatile e capace di adattarsi alle differenti situazione di utilizzo. Pur essendo piuttosto leggero, il sue design in alluminio è particolarmente flessibile e si adatta a diversi tipologie di macchine fotografiche, ottimo sia per pesanti reflex sia per le più leggere mirrorless.

Le gambe risultano solide e capaci di offrire ottima stabilità per immagini nitide e dettagliate. Nel kit è inclusa una testa rotabile a Joystick con un comodo controller per cambiare la posizione della fotocamera in modo fluido e senza scatti. Il peso complessivo è di 1.2 Kg, il che lo rende ideale per essere trasportato in viaggio.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

SCOPRI OFFERTA SU TROVAPREZZI

SCOPRI OFFERTA SU KELKOO 

Miglior treppiede per reflex professionale

Manfrotto MT190XPRO4

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio Manfrotto MT190XPRO4 TechNinja

Il treppiedi Manfrotto MT190XPRO4 è un cavalletto in alluminio con colonna posizionabile a 90 gradi a 4 sezioni. Questo treppiede offre tutta la qualità della marca Manfrotto, a partire dai materiali costruttivi fino alle funzionalità da vero professionista. Le gambe sono solide e facilmente allungabili grazie al meccanismo di apertura con una sola mano. La colonna centrale offre un set up creativo, grazie ad un meccanismo innovativo che consente rotazione in posizione orizzontale, incrementando così la flessibilità di ripresa.

Il Manfrotto 190 offre la possibilità di aggiungere tanti accessori per riprese di ogni tipologia. Il sistema di blocco delle sezioni è il Quick Power Lock, ultra veloce, che rendono questo treppiede di facile utilizzo. Grazie alla rotazione orizzontale delle gambe, il 190 ha quattro angolazioni differenti che gli consentono di adattarsi a qualsiasi tipo di terreno.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

SCOPRI OFFERTA SU TROVAPREZZI

SCOPRI OFFERTA SU KELKOO 

Beschoi 166

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio Beschoi 166 TechNinja

Il cavalletto Beschoi 166 è un treppiede in fibra di carbonio con testa a sfera e quattro sezioni dall’elevata capacità di carico. Questo cavalletto fotografico per reflex e mirrorless si estende da 49 a 166 cm di altezza e si chiude a occupare soli 48 cm. Dotato di quattro sezioni in fibra di carbonio extra-rigido per resistere anche alle situazioni più dure. Con una portata di 12 KG, questo cavalletto può facilmente sostenere una reflex con obiettivo zoom e offrire comunque stabilità.

La gamba rimovibile lo trasforma in un monopiede, mentre il sistema di chiusura permette alle gambe di ripiegarsi intorno alla testa. Nel kit è inclusa la testa a sfera in metallo con movimento panoramico a 360 gradi. Viene fornito con borsa tracolla imbottita per proteggerlo e renderlo facilmente trasportabile. Le tre angolazioni delle gambe gli consentono di adattarsi ad ogni terreno, mentre l’installazione a colonna centrale invertita permette di realizzare il più basso tiro di angolazione.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

Gitzo GK1555T

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio Gitzo GK1555T TechNinja

Il cavalletto Gitzo  GK1555T è un treppiede in fibra di carbonio con centro girevole pieghevole e sistema con rotazione a 180 gradi. I tubi in carbonio eXact contengono una particolare fibra di carbonio High Modulus e hanno un diametro di tubi più grandi, pur conservando peso ridotto. Il prezzo elevato è giustificato dall’alto contenuto di funzionalità e tecnologie di ultima generazione. Il nuovo sistema di bloccaggio G-Lock lo rende un cavalletto efficiente nella gestione dello spazio, mentre la forma esterna ricurva offre buona presa.

L’O-ring interno rende invece il funzionamento più fluido e riduce l’ingresso di polvere e sporco. La testa a sfera, inclusa nel kit, è caratterizzata dalla sfera rivestita in WS2 ultra-liscia e da meccanismo efficiente, ma così sotile da entrare tra le gambe. Troviamo anche una colonna corta per il posizionamento ad altezza terreno, piedini salva-spazio o rimovibili e una tracolla.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

SCOPRI OFFERTA SU TROVAPREZZI

SCOPRI OFFERTA SU KELKOO 

MeFOTO GlobeTrotter

Miglior treppiede per reflex: quale scegliere tra i migliori in commercio MeFOTO GlobeTrotter TechNinja

Il cavalletto MeFOTO GlobeTrotter è un treppiede in fibra di carbonio che combina elevata qualità costruttiva, materiali resistenti e ultra leggeri e funzionalità avanzate. La sua struttura è ideale sia per fotocamere leggere sia per reflex con obiettivi zoom e super zoom, con possibilità di conversione in monopiede. Il GlobeTrotter possiede un estensione fino a 1.6 m, mentre risulta piuttosto compatto quando piegato con 40 cm di altezza.

Questo cavalletto è piuttosto robusto e può sostenere fotocamere e accessori fino a 12 Kg di peso. Nonostante la sua robustezza è particolarmente leggero e di facile trasporto. Per ottenere visioni panoramiche accurate, troviamo una scala graduata per offrire accurato allineamento di immagine. Le gambe a cinque sezioni consentono disposizione su ogni tipo di terreno, garantendo sempre la massima stabilità.

SCOPRI OFFERTA SU AMAZON

SCOPRI OFFERTA SU EBAY

SCOPRI OFFERTA SU TROVAPREZZI