Battery-gate: Apple ha tradito la fiducia dei suoi utenti?

Apple ha tradito la fiducia dei suoi affezionati clienti? Un sondaggio effettuato su di un gruppo di intervistati ha rivelato che la società avrebbe dovuto comunicare in modo chiaro con gli utenti.

Dopo l’ammissione, da parte di Apple, del rallentamento della durata della batteria nei vecchi iPhone per ragioni di sicurezza, gli utenti si sono scatenati; con questa dichiarazione tardiva, infatti, la società potrebbe aver tradito la fiducia dei suoi affezionati clienti.  Apple ha spiegato che la riduzione delle prestazioni generali del device è una sorta di compromesso tecnico per evitare che gli iPhone possano spegnersi all’improvviso, magari nel momento del bisogno; questa sorta di rallentamento garantisce, quindi, un funzionamento ininterrotto del device.

Riduzione delle prestazioni della batteria

Battery gate: Apple ha tradito la fiducia dei suoi utenti? apple batterie piu capienti per gli iphone x del prossimo anno v5 314343 1280x720 TechNinja

Tuttavia, questa funzionalità presente in iOS non è mai stata comunicata esplicitamente agli utenti; a questo proposito, un sondaggio condotto su 2089 intervistati ha mostrato un risultato quasi unanime. Secondo la maggior parte delle persone, infatti, Apple avrebbe dovuto comunicare in modo chiaro con i suoi clienti.

Battery gate: Apple ha tradito la fiducia dei suoi utenti? Schermata 2017 12 23 alle 00.40.09 TechNinja

Apple non ha comunicato in modo chiaro

Le batterie al litio odierne sono in grado di effettuare un certo numero di cicli di carica prima che inizino a degradarsi in termini di capacità; d’altra parte, i chipset e gli altri componenti hardware stanno diventando sempre più potenti ed impegnativi, con il risultato di superare il picco di energia. Questo potrebbe comportare una procedura di sicurezza da parte di alcuni device che si spengono per salvaguardare i componenti elettronici.

Proprio per evitare eventuali danni, Apple ha “strozzato” la potenza del processore, riuscendo ad ottenere l’80% in meno di chiusure di iPhone 6; lo stesso sistema è stato mantenuto anche nei successivi aggiornamenti che hanno riguardato iPhone 6s e 6s Plus e iPhone 7 e 7Plus.