Apple conferma l’acquisto di Shazam

Dopo pochi giorni, è arrivata la conferma da Cupertino: Apple ha acquistato Shazam per una cifra che dovrebbe aggirarsi attorno ai 400 milioni di dollari.

La settimana scorsa, un rapporto proveniente da TechCrunch aveva affermato che Apple stava per acquistare Shazam per una cifra sconosciuta. Per chi non lo sapesse, Shazam è una popolare applicazione per il riconoscimento della musica, ma la società si occupa anche di tecnologia AR e altre tecnologie correlate a cui Apple sembra essere molto interessata.

Acquisizione confermata

Apple conferma lacquisto di Shazam ap resize.php 2 TechNinja

Sono passati solo pochi giorni e quella che era una semplice indiscrezione si è trasformata in una conferma; l’acquisizione è stata confermata da Apple con un annuncio pubblico:

Siamo entusiasti del fatto che Shazam e il suo talentuoso team si uniranno a Apple. Dal lancio dell’App Store, Shazam si è sempre classificata come una delle applicazioni più popolari per iOS. Apple Music e Shazam sono naturalmente complementari, condividono la passione per la scoperta musicale e l’offerta di esperienze musicali eccezionali ai nostri utenti.

Shazam potrebbe aver ricevuto 400 milioni di dollari

Tuttavia, Shazam era già integrata all’interno di Siri, a partire da iOS 8 ed aiutava gli utenti a riconoscere i brani ascoltati attraverso la funzionalità Hey Siri; questa nuova acquisizione consentirà di avere un rapporto ancora più stretto tra le applicazioni e consentirà ad Apple di disporre di altri progetti relativi alla realtà aumentata.

Ad oggi, non è ancora stato divulgato l’esatto importo pagato da Apple, ma le voci parlano di una cifra pari a circa 400 milioni di dollari; a quanto riferito, anche Snap Inc e Spotify erano interessati all’acquisto della società. Al momento, inoltre, non sono noti altri dettagli sull’acquisizione e non sono state fornite nemmeno informazioni relative al futuro dell’applicazione per Android; avrà ancora vita sul Play Store?