Samsung: un nuovo brevetto per un dispositivo pieghevole

Samsung è inarrestabile e continua a sfornare brevetti su dispositivi pieghevoli; questa volta tocca ad un dispositivo munito di due display uniti tra loro da una sorta di giunto.

Negli ultimi tempi, Samsung Electronics si è occupata piuttosto seriamente dello sviluppo di smartphone pieghevoli. Di recente, la società ha depositato un altro brevetto relativo ad un dispositivo pieghevole completamente diverso da quelli visti fino ad ora; il deposito internazionale ha il numero di identificazione USA US20170351297.

Un nuovo smartphone pieghevole?

Il dispositivo mostrato (probabilmente uno smartphone) può essere piegato in più modi e appare con due schermi installati in strutture metalliche unite da una sorta di giunto. Questo asse consente di piegare il dispositivo ed ottenere uno schermo più grande; inoltre, può anche essere piegato in modo che abbia uno schermo sul davanti e sul retro, oppure piegato in modo che gli schermi siano uno di fronte all’altro.

Samsung: un nuovo brevetto per un dispositivo pieghevole Samsung Patent US20170351297 Figure 3A from WIPO.png TechNinja

Il design è completamente diverso dai precedenti

Se questo dispositivo dovesse diventare uno smartphone, tutte le antenne per la connettività verranno incorporate nel frame dei display per evitare interferenze che possano degradare l’integrità del segnale. Sul brevetto è anche prevista un’indennità per sensori e radio, il che suggerisce che questo potrebbe essere davvero uno smartphone. Dalle immagini, sembra sia possibile sviluppare un dispositivo che supporta la S Pen di Samsung, con un sensore per la penna elencato sotto la voce Dispositivo di input. Il sensore sul brevetto è di tipo biometrico e potrebbe essere uno scanner di impronte digitali oppure un sensore per il monitoraggio della salute. Al momento, non esiste alcun dispositivo Samsung noto con questo design, è completamente nuovo.

Samsung: un nuovo brevetto per un dispositivo pieghevole Samsung Patent US20170351297 Figure 4A from WIPO.png TechNinjaOvviamente, va considerato che Samsung registra migliaia di brevetti all’anno; una parte consistente di questi brevetti viene approvata, ma solo una manciata di questi dispositivi vede effettivamente la luce del giorno. Pertanto, non vi è alcuna garanzia che questo dispositivo possa arrivare davvero sul mercato.