Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato

Guida completa sulla scelta e l'acquisto dei più ricercati mouse ergonomici sul mercato dei computer desktop e portatili, con consigli e fasce di prezzo.

La tastiera e il mouse sono di certo le due periferiche più utilizzate dagli utenti di PC desktop e laptop, grazie alle numerose operazioni che possono essere svolte con entrambe. Nella sua essenza, il mouse è un semplice dispositivo, costituito in generale da due pulsanti e una rotella di scorrimento, ma a volta possono risultare particolarmente scomodi e dannosi per la salute del polso. Nel seguente articolo abbiamo stilato una classifica di mouse ergonomici che possono porre rimedio a questo fastidioso problema.

Anche se di base il mouse è una periferica piuttosto semplice nel concetto, questo piccolo dispositivo ha trovato diverse applicazioni nel tempo e tra mouse ergonomici verticali e mouse da gaming, la scelta di quello più adatto può risultare alquanto complicata. Per questo motivo, prima di analizzare la nostra classifica di mouse ergonomici, abbiamo raccolto i diversi tipi di mouse sul mercato e le caratteristiche fondamentali.

Mouse ergonomici: tipologie di mouse

Mouse classici

Nel corso degli anni, si sono sviluppate diverse categorie di mouse, ciascuna realizzata per utilizzi ed esigenze differenti. I più comune di questi sono i classici mouse orizzontali, progettati per un uso con PC desktop e portatili su una scrivania o un tavolo. Oltre ai normali pulsanti dei mouse classici, spesso i mouse ergonomici e i mouse verticali possono includere anche rotelle e tasti aggiuntivi che consentono di effettuare tante operazioni.

Mouse da viaggio

A questi mouse si affiancano i mouse da viaggio, i quali offrono molte di queste funzioni, ma hanno un fattore forma e dimensione nettamente più compatto. Lo scopo di questa tipologia di mouse è quello di offrire funzionalità in viaggio senza tuttavia andare ad appesantire zaini o borse. In generale, questi mouse sono utili in quanto dotati di connettività wireless e di batterie ricaricabili, ma allo stesso tempo risultano scomodi nell’uso per lunghi periodi, per questo può risultare più utile optare per mouse ergonomici.

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Mouse da gaming

I mouse da gaming amplificano ogni elemento del concetto base del mouse classifico fino all’estremo. A seconda dello stile di gioco a cui viene destinato come RPG, sparatutto in prima persone o strategia in tempo reale, questo tipo di mouse offre funzioni più specializzate. Ciò che accomuna i mouse da gaming è la combinazione di sensori laser ad alte prestazioni, pulsanti luminosi, connettori USB e un fattore personalizzazione come peso, comandi e commutazioni dpi. Per chi non deve fare un uso di questo tipo, tutte queste funzionalità sono eccessive, per questo si può decidere di optare per mouse ergonomici.

Mouse ergonomici

I mouse ergonomici rappresentano quella categoria di mouse che inseriscono tutte le tipiche funzionalità di un mouse classico all’interno di un design che consente di evitare fastidiose tendiniti. Questi mouse sono appunto realizzati per ridurre la pressione sul tunnel carpare e le lesioni da sforzo ripetititivo. Anche se alcuni possono sembrare insoliti possono risolvere alcuni problemi reali.

Mouse ergonomici: connettività

Il modo più semplice per collegare un mouse al PC, desktop o portatile che sia, è attraverso una connessione USB cablata. I mouse per computer sono in genere dispositivi plug-and-play, che non richiedono software aggiuntivi da installare, il che si traduce in dover solamente connettere il cavo per iniziare ad utilizzarli. A differenza delle alternative wireless, un dispositivo cablato sfrutta la connessione via cavo per alimentarsi e quindi non richiede nemmeno di preoccuparsi della batteria.

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Tuttavia, i mouse cablati possono essere scomodi, soprattutto se si ricerca più libertà di utilizzo e meno ingombro di cavi sulla scrivania. Se questo è il vostro caso, la vostra scelta sarà principalmente orientata verso i mouse wireless che trasmetto i dati al PC tramite due sistemi distinti: una connessione RF ad un ricevitore USB connesso al computer o una connettività Bluetooth. Entrambi i mouse hanno i loro aspetti positivi e negativi, ma dato che stiamo parlando di mouse ergonomici, ci sentiamo di indirizzarvi verso la mancanza di cavi.

La maggior parte dei mouse per computer wireless si connette al PC tramite la stesse frequenze da 2.4 GHz utilizzante da telefoni cordless e connessione Wi-Fi. In genere, i mouse più economici includono un ricevitore USB di piccole dimensioni con il quale collegare mouse e altre periferiche. Infatti, anche se questi ricevitori occupano un ingresso del computer, essi possono essere utilizzati per connettere uno o più mouse o in alternativa tastiere che supportino la stessa tecnologia. Inoltre, questa soluzione consente di risparmiare di più in termini di batteria.

Le opzioni Bluetooth, dall’altra parte, non richiedono porte USB e offrono connessioni stabili e facili da gestire per l’uso con più dispositivi mobili, come notebook, tablet e PC ibridi. Nell’uso quotidiano, una connessione Bluetooth garantisce copertura wireless di circa 9 metri, a discapito della durata della batteria. Le nuove tecnologie, come i sensori di movimento legati alla gestione dell’alimentazione e della connessione, hanno introdotto miglioramenti rispetto alle precedenti generazioni, che mantenendo un collegamento always on, riducevano la durata della batteria.

Mouse ergonomici: sensori e sensibilità

La maggior parte dei mouse compresi i mouse ergonomici basano il loro funzionamento su due tipologie di sensori di movimento basati sulla luce: ottica LED o laser. A differenza delle precedenti generazioni di localizzazione meccanica, i sensori a base LED hanno meno problemi di interazione con polvere e sporcizia e la mancanza di parti meccaniche garantisce una maggiore resistenza da guasti.

I sensori ottici accoppiano una luce a LED, spesso rossa, blu o infrarossa, con un piccolo sensore fotografico, che traccia ripetutamente il movimento del mouse sulla superficie di appoggio, traducendo qualsiasi movimento del cursore. A causa del sensore di immagine, i mouse ottici sono meno inclini a problemi generati dal sollevamento del mouse o dell’utilizzo su superfici irregolari.

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

I mouse a laser funzionano in modo simile, ma utilizzano un diodo laser a infrarossi invece di un LED. Questo consente di conseguenza maggiore sensibilità e una velocità di monitoraggio del movimento più rapida. L’unico inconveniente è che l’aumentata sensibilità rende i mouse laser più schizzinosi nei confronti della superficie di utilizzo.

Per offrire la maggiore sensibilità si un sensore laser e la versatilità di un mouse ottico, alcuni mouse sfruttano entrambe le tecnologie. Ad esempio, i mouse da gioco offrono anche la regolazione della sensibilità, che consente di passare a condizioni di controllo maggiori per impieghi più svariati e specifici.

Qui di seguito abbiamo raccolto i mouse ergonomici più recensiti e più acquistati sul web con specifiche hardware e caratteristiche.

Mouse ergonomici cablati

TeckNet Pro S2

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Dotato di tecnologia Tru-Wave che consente un controllo preciso e intelligente del cursore su diversi tipi di superfici, il TeckNet Pro S2 è un mouse ergonomico cablato che garantisce un ciclo di vita di oltre 5 milioni di clic. Il suo sensore ottico ad alta precisone da 2000 DPI è ultra accurato, grazie anche alla connessione via USB.

Il design sagomato e le impugnature in gomma morbida lo rendono perfettamente conforme alla struttura della mano, in modo da evitare problemi o dolori al tunnel carpale. La rotella di scorrimento presenta tecnologia Super Responsive, offrendo velocità nella navigazione di lunghi documenti o pagine web. Compatibile con tutti PC Windows.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

Inateck Mouse

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Attualmente nella categoria Amazon’s Choice, l’Inateck Mouse è un mouse ergonomico con sensore ottico a 1000 DPI che offre un cursore di elevata precisione per movimenti rapidi e scorrevoli con precisione millimetrica. Il suo design ergonomico consente un uso confortevole anche per lunghi periodi di utilizzo, senza causare crampi o dolori, grazie anche al rivestimento esterno in gomma morbida.

La sua meccanica interna è resistente e garantisce un ciclo di vita di oltre 3 milioni di click e 300 mila per la rotellina di scorrimento. Essendo cablato è semplice da installare e non richiede software o driver esterni. Il cavo è ben realizzato ed è lungo 1.6 metri per aumentare la distanza, mentre le luci verdi LED cambiano colore durante l’uso.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

Mouse ergonomici wireless

Logitech MX Ergo Advanced

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Logitech è un brand ampiamente conosciuto nel settore delle periferiche di terze parti per computer e tablet. L’MX Ergo è il top di gamma dei mouse della Logitech grazie al suo design ultra ergonomico e alla numerose funzionalità. Il suo aspetto consente di diminuire del 20% il dolore da sforzo muscolare rispetto ad un mouse normale, contribuito dalla trackball laterale.

La cerniera è personalizzabile e si può scegliere tra diverse angolazioni, più orizzontale a 0° o più verticale a 20°. La trackball è ultra precisa grazie al sistema di tracciamento con avanzamento ottico che consente di passare dalla modalità veloce a quella precisa e viceversa. Il mouse è wireless o Bluetooth e consente un uso di 4 mesi con un singolo ciclo completo di carica.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

GUARDA OFFERTA SU TROVAPREZZI

PerixxPERIMICE-717

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Alternativa più economica alla soluzione di Logitech, questo mouse ergonomico wireless con trackball da 34 millimetri è dotato di 7 pulsanti, di cui 5 programmabili, e tecnologia wireless 2.4G con 10 metri di ambienti operativo. Il suo design ergonomico è dedicato a chi soffre di disturbo degli arti superiori da lavoro e consente un uso anche per molte ore.

Un altro fattore da elogiare di questo mouse è la sua silenziosità, diventando così un compagno ideale per i colleghi di lavoro. Al suo interno troviamo tecnologia Nano con Scompartimento e sistema di risparmio energetico dopo 10 secondi di inutilizzo con modalità standby dopo 10 minuti.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

Mouse ergonomici verticali

CSL – Mouse ottico TM137U

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Mouse ottico con connessione wireless tramite ricevitore USB, il CSL TM137U è un mouse ergonomico verticale di elevata sensibilità rispetto agli altri mouse ottici convenzionali con velocità di rilevamento tra i 1000 e i 1600 DPI su ogni tipologia di superficie. L’hardware è dotato di 5 tasti fisici e una rotella di scorrimento: i due tasti principali sono i canonici tasto destro e sinistro, gli altri tre tasti sono utilizzabili per andare avanti e indietro nella navigazione su internet.

La sua ergonomia e il design offrono comfort assoluto nell’utilizzo quotidiano anche per chi utilizza il computer per molte ore al giorno, evitando la comparsa del disturbo del tunnel carpale. Il braccio rimane infatti in posizione rilassata, mentre la mano usufruisce di un appoggio confortevole.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

TeckNet Mouse Ergonomico

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Mouse dal design ergonomico sviluppato scientificamente per favorire una sana posizione del polso e del braccio che permette un movimento più confortevole ed un minore sforzo. La connessione è wireless e richiede solo l’uso di un piccolo ricevitore USB stile Nano. La velocità del cursore può essere regolata in funzione delle necessità a scelta tra 1000, 1500 e 2000 DPI, senza nessuna necessità di installare driver esterni.

Questo modello di TeckNet include anche tecnologia TruWave per un controllo preciso ed intelligente su molti tipi di superficie. La connessione wireless a 2.4GHz consente maggiore distanza di lavoro fino ad un massimo di 15 metri. Presente anche funzione di risparmio energetico che garantisce così una durata della batteria di 18 mesi con una sola batteria.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

Mouse ergonomici gaming

SADES S7 USB

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

I gamers sanno bene cosa voglia dire stare tante ore al computer e per questo nella nostra classifica di mouse ergonomici non poteva mancare una sezione dedicata ai mouse da gaming. Il SADES S7 è un mouse ergonomico cablato con quattro sensori DPI fino a 2400 DPI regolabili tramite un controllo dedicato che cambia colore in corrispondenza della velocità scelta. Il sistema di memorizzazione interna consente di salvare le impostazioni DPI senza doverle reimpostare.

Questo mouse è progettato per il gioco, con chiavi di funzione multimediali di default avanzate, design ergonomico e rivestimento in gomma antiscivolo e anti sudore. Dopo l’installazione è possibile personalizzare l’interfaccia per ottenere accesso ad alcune funzioni in modo rapido. L’anello magnetico anti-interfenza riduce efficacemente le radiazioni e le onde elettromagnetiche per evitare perdite di velocità improvvise.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

Razer Naga Chroma

Mouse Ergonomici: guida alla scelta dei migliori mouse sul mercato lazy placeholder TechNinja

Nel settore gaming il brand Razer è tra i più conosciuti per produzione di mouse e tastiere da gioco funzionali e dal design accattivante. Il Naga Chroma è un mouse ergonomico da gioco con sensore da 16000 DPI, elogiato per essere il più preciso al mondo. Sul lato sinistro del mouse trovano ubicazione 12 tasti completamente programmabili e personalizzabili in funzione degli utilizzi.

Il design ergonomico è stato perfezionato rispetto al predecessore e ora offre un fattore forma a taglia unica per assicurare che le mani si adattino completamente per ottenere il massimo comfort. Non solo funzionale ma anche di qualità premium, a partire dai LED con 16.8 milioni di opzioni di colore personalizzabili.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

GUARDA OFFERTA SU EBAY

GUARDA OFFERTA SU TROVAPREZZI

ARTICOLI DI APPROFONDIMENTO:

Migliori mouse gaming economici

Miglior mouse wireless economico

Miglior mouse economico

Condividi
Articolo precedenteGartner: vendite globali di smartphone in crescita
Prossimo articoloApple: stop alle applicazioni per Mac a 32 bit!

Influencer, Blogger e Studente di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, appassionato di tecnologia, web marketing, fotografia, viaggi e lifestyle. Ho iniziato a lavorare con internet nel 2012 quando ho acquistato il mio primo MacBook, ma la mia passione per le cose da “nerd” nasce quando ero bambino. Mi piace condividere le mie idee e opinioni riguardo ciò che mi appassiona, ma soprattutto restare informato e informare sulle ultime novità in campo tecnologico.