Prima recensione di iPhone X, per Steven Levy è il futuro di Apple

A distanza di quattro giorni dal debutto definitivo di iPhone X, Steven Levy, il primo a scrivere una recensione scritta del primo iPhone nel 2007, esprime le sue impressioni preliminari sul nuovo smartphone di Apple. Ecco tutti i dettagli.

In attesa delle prime recensioni ufficiali di iPhone X, Steven Levy ha avuto modo di mettere mano in anteprima al nuovo top di gamma di Apple, condividendo le sue prime impressioni sullo smartphone attraverso una recensione completa. Levy è stato uno dei quattro giornalisti che nel lontano 2007 hanno per primi recensito l’originale iPhone, e in quanto tale la compagnia di Cupertino ha concesso all’autorità mediatica di pubblicare le sue prime impressioni.

Primo elemento ad aver particolarmente impressionato Levy è il nuovo e ultra definitivo display OLED da 5.8 pollici Super Retina, incastonato all’interno di una scocca fisica solo leggermente più grande di un iPhone 7 da 4.7 pollici. Il giornalista di Wired afferma di essere rapidamente abituato alle nuove gesture di scorrimento che sostituiscono il pulsante Home, ma dice di non aver ancora trovato il giusto feeling con il Face ID.

iPhone X recensione: il Face ID funziona forse troppo?

Levy sostiene che Face ID funziona molto, forse anche troppo. Il nuovo sistema di riconoscimento biometrico di iPhone X è particolarmente preciso e attento, tanto da non poter essere ingannato in nessun modo, né da un volto sconosciuto né tramite una fotografia.

Prima recensione di iPhone X, per Steven Levy è il futuro di Apple phone x recensione TechNinja

Tuttavia, afferma che la nuova tecnologia non funziona in modo particolarmente preciso nei momenti di utilizzi reali. Almeno nel caso di Levy, sembra che ci sia una curva di apprendimento da seguire prima che iPhone X riesca a riconoscere il volto di un utente per consentirgli l’autenticazione.

Nonostante queste preliminari difficoltà, Levy dice si essere gradualmente abituato al nuovo sistema Face ID, anche se non sono stati pochi i casi di malfunzionamento. Dopo alcune ore di uso, Levy, scherzosamente, spiega di aver trovato un modo per farlo funzionare sempre correttamente: “Basta prenderlo in mano e fissarlo come fece Robert De Niro nella nota scena di Taxi Driver”.

Altro aspetto positivo a favore del dispositivo è il veloce accesso ad Apple Pay, tramite un doppio clic sul pulsante di accensione e spegnimento. Il giornalista dice di essere particolarmente soddisfatto dal nuovo sistema, considerato più intuitivo rispetto a quello tradizionale.

Prima recensione di iPhone X, per Steven Levy è il futuro di Apple iphone x steven levy TechNinja

Levy sostiene che la fotocamera di iPhone X rappresenta il più grande aggiornamento rispetto alle precedenti generazioni. Inoltre, suggerisce che l’aumento della durata della batteria di iPhone X sia particolarmente evidente se messo a confronto con iPhone 7. Rispetto alle dichiarazioni di Apple, secondo le quali ci sarebbero due ore di utilizzo in più rispetto ad iPhone 7, Levy dice di essere riuscito ad arrivare tranquillamente a fine giornata.

Se siete interessati alla recensione completa di iPhone X di Levy su Wired vi lasciamo il link per accedervi. Apple rilascerà il nuovo smartphone questo venerdì 3 novembre, e ci aspettiamo nuove recensioni a partire dalla prossima settimana.