iOS 11: Apple lavora per risolvere il bug della modalità Accesso Facilitato (Reachability)

Dopo il rilascio di iOS 11.1 beta 2, Apple promette di risolvere il bug associato alla modalità Accesso Facilitato, con un aggiornamento nelle prossime settimane. Ecco tutti i dettagli.

Dopo il recente rilascio della seconda beta di iOS 11.1 che ha portato con sé un centinaio di nuove emoji su iPhone e iPad, Apple lavora sulla correzione di un bug correlato alla modalità Accesso Facilitato o Reachability introdotto con iOS 11, responsabile della fusione tra lo schermo di blocco e il centro notifiche quando attiva.

Prima dell’ultimo importante update del sistema operativo della compagnia californiana, la modalità Reachability era accessibile attraverso un semplice doppio tap del tasto Home, con il conseguente spostamento dell’interfaccia utente verso il basso per consentire un più rapido accesso alla schermata. Tuttavia, a partire dall’introduzione della prima beta di iOS 11, Apple ha introdotto un bug che impedisce l’apertura del Centro notifiche quando l’iPhone si trova in modalità Accesso Facilitato.

Apple risolverà il bug di iOS 11 per Reachability

inizialmente non era chiaro se si trattasse di una scelta voluta e tentata dall’azienda o di una semplice svista degli sviluppatori Apple, ma l’ultima versione del software della società americana ha rimosso questa funzionalità, costringendo così gli utenti a dover raggiungere la barra di stato del proprio dispositivo per richiamare la nuova opzione Cover Sheet, limitando così in parte la funzionalità di questa modalità.

Successivamente, l’SVP di Apple, Craig Federighi ha commentato il bug riportato da un membro del forum di MacRumors con un semplice “We’re fixing it”, asserendo che la funzionalità sarà presto completamente ristabilita attraverso una nuova release nei prossimi giorni.

Secondo alcuni sviluppatori, una spiegazione del comportamento anomalo dell’interfaccia utente potrebbe essere correlata all’implementazione di Cover Sheet. Questa nuova funziona di iOS 11 unisce gli elementi della schermata di blocco con il centro notifiche. Infatti, mentre prima attraverso uno swipe dall’alto verso il basso dalla barra strumenti si aveva accesso solamente alle notifiche, la nuova funzione riporta l’iPhone nella schermata di blocco, evidenziando contemporaneamente le notifiche recenti.

iOS 11: Apple lavora per risolvere il bug della modalità Accesso Facilitato (Reachability) lazy placeholder TechNinja

Come iOS 10, l’ultimo sistema operativo mobile di Apple supporta anche la gesture di scorrimento a metà schermo nella schermata Home per avere accesso diretto ai suggerimenti di Siri. È altresì possibile che la nuova funzionalità di iOS 11 in qualche modo interferisca con la funzione Siri Search rendendola così inutilizzabile in modalità Reachability.

In ogni caso, la compagnia di Cupertino sta lavorando per correggere definitivamente queso problema e dovrebbe rilasciare un nuovo aggiornamento, probabilmente iOS 11.0.3, nelle prossime settimane.

Come preannunciato, nella giornata di ieri Apple ha rilasciato la seconda beta ufficiale di iOS 11.1 agli sviluppatori e beta tester. Come riportato, la correzione di Reachability non è stata inclusa, anche se la nuova beta riporta l’App Switcher con 3D Touch, una funzionalità non implementata nelle versioni iniziali di iOS 11. La funzione è stata ristabilita come promesso dall’azienda precedentemente, cosa che attribuisce maggiore fiducia alle parole di Craig Federighi.