Giornata di festa per i pinguini curiosi. Con un comunicato ufficiale sulla sua pagina, oggi Canonical mostra al mondo la sua nuova release di Ubuntu Trusty Tahr (Tar Fidato), la nuova LTS (Long Term Support) che guiderà i futuri piani di Canonical per unificare l’esperienza Desktop con Tablet e smartphone.

Tra le novità di spicco, in questa versione troviamo la versione 8 di unity, l’interfaccia grafica (non vi ricorda un Mac?) realizzata ad hoc da Canonical per la sua creatura, programmata per adeguarsi al dispositivo utilizzato. Canonical assicura infatti che la stessa App potrà girare sia su PC che su Tablet o smartphone. Ancora, abbiamo miglioramenti generali alla stabilità e compatibilità migliorata con i formati di file tipici del mondo Windows, soluzioni cloud “basate su browser” e l’integrazione della suite di produttività LibreOffice compatibile con Microsoft Office.

Potrete scaricare la nuova versione del Pinguino Africano al seguente link (CLICK)

Di seguito l’annuncio fornito da Canonical:

ubuntu-it, la Comunità Italiana di Ubuntu, annuncia l’uscita della nuova versione di Ubuntu, la 14.04 LTS (con supporto a lungo termine), nome in codice Trusty Tahr. L’attesa sarà accompagnata da un party online e terminerà con un video in diretta per scoprire tutte le novità di questa versione.

Il presente rilascio è frutto di un intenso lavoro di ottimizzazione e pulizia che permette a Ubuntu di essere estremamente performante soprattutto sui computer più moderni.

Con Ubuntu 14.04 LTS assistiamo ad un’ulteriore passo verso l’integrazione tra l’ambiente desktop e mobile.

Sono stati effettuati molti miglioramenti ed ora Ubuntu supporta anche display ad alta definizione, accanto ad una nuova schermata di blocco. Da questa versione è possibile, inoltre, trovare facilmente le applicazioni già aperte senza la necessità di usare il mouse. Migliora anche la gestione dei menù, che per le finestre non massimizzate non saranno più nascosti nel pannello superiore di Unity, l’ambiente desktop predefinito di Ubuntu, ma saranno presenti nella barra dell’applicazione.

GNOME Control Center, il gestore delle impostazioni di sistema, è diventato Unity Control Center. Anche se gli utenti non noteranno alcun cambiamento, questa novità serve per risolvere alcuni problemi di integrazione tra Unity ed il programma realizzato dalla GNOME Foundation ed è provvisoria in vista dell’avvento anche nel desktop del Control Center già in uso nella versione mobile del sistema, Ubuntu Touch.

Tutti questi miglioramenti rendono il sistema più stabile e sicuro, adatto al ciclo di vita di questa versione, che sarà supportata per 5 anni, fino ad aprile 2019. Ubuntu 14.04 LTS è quindi la scelta consigliata a tutti gli utenti che preferiscono avere un sistema solido come una roccia piuttosto dell’ultima versione dei programmi.

ubuntu-it vi aspetta per trascorrere assieme la giornata di giovedì 17 aprile nella pagina dedicata sul nostro sito, per attendere e festeggiare assieme questa nuova versione. Non dimenticate l’appuntamento serale con Dario Cavedon, Andrea Azzarone e Riccardo Padovani, che illustreranno le caratteristiche di derivate, versione desktop e versione per smartphone e tablet dell’ultimo rilascio di Ubuntu.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©