Apple SIM sostituisce Vodafone, Tim, Wind, 3 e Poste Mobili?

Disponibile da qualche tempo anche in Italia, la Apple SIM porta delle qualità e delle funzioni che tutti dovrebbero conoscere.
Con questa particolare SIM è possibile agganciarsi agli operatori del paese in cui ci si trova attivando le offerte e i piani tariffari dedicati, una scheda multi-operatore che elimina la necessità di attivare un nuovo numero nel paese che stiamo visitando.

Otono Networks ha lanciato “AlwaysOnline Wireless“, ovvero un network di rete globale per connessione LTE utilizzabile esclusivamente con Apple SIM e iPad, con la possibilità di poter usufruire della connessione ad Internet in 45 diversi Paesi, con una sola scheda ed un solo piano tariffario.

Se l’utente con iPad e Apple SIM si sposta in America, in pochi secondi potrà attivare le offerte di T-Mobile, con 5GB di traffico dati per 10$, disponibili per 5 mesi.
La Apple SIM è dedicata agli utenti che viaggiano spesso, e non hanno intenzione di fornire ogni volta tutti i dati per accedere alla rete del paese.

GigSky e Apple hanno stretto un accordo per aumentare i Paesi che accettano la nuova Apple SIM, con l’intenzione di passare dai 45 attuali ai 90.
I prezzi però varierebbero, e si parla di 10€ per 75MB di traffico dati da utilizzare in soli 3 giorni, fortunatamente la situazione è cambiata grazie a AlwaysOnline Wireless, disponibile già in 45 Paesi e con offerte che partono dai 0.99 centesimi ogni 15MB di traffico dati.

Il prezzo è molto più vantaggioso, però l’uso sarà esclusivamente dedicato a funzioni che richiedono pochissimi MB, come le App di Messaggistica.

Ad ora l’Apple SIM è compatibile soltanto con iPad Pro, iPad Air 2, iPad mini 3 oppure iPad mini 4,  può essere acquistata in 13 Paesi tra cui l’Italia, e questo esclusivamente presso un Apple Store.
Seguici su Facebook, Twitter, Google+Telegram e Youtube