NetWork Manager 1.8, arrivato l’aggiornamento ufficiale

Lo strumento di gestione delle reti cablate mobili e wireless per eccellenza di praticamente tutte le distribuzioni Linux  ha ricevuto un nuovo aggiornamento, passando così a NetworkManager 1.8.
Molte le modifiche che monta questa versione, rispetto alla precedente 1.6.

Tra le più importanti presenti, vogliamo segnalare la possibilità di gestione flessibile degli hostname e un maggior supporto per altri protocolli di routing (come mtu, lock-mtu, initrwnd, lock-initrwnd, cwnd, lock-cwnd, tos, window, lock-window, pref-src, src, initcwnd, and lock-initcwnd). È stato aggiornato anche lo strumento nmcli che ora va ad interfacciarsi in modo più semplice con la macchina su cui gira. Verrà migliorato anche l’EAP-FAST in wpa-supplicant.
Aggiunta, inoltre, una nuova proprietà dell’MTU per le connessioni CDMA e GSM.

NetWork Manager 1.8, arrivato laggiornamento ufficiale NetworkManager logo 300x103 TechNinja

NetworkManager 1.8, focus sulla velocità

Molteplici in questo aggiornamento i fix che dovrebbero permettere di far aumentare in maniera notevole la velocità di prestazioni.
Ad esempio il supporto a MACsec, i nuovi plug in per le VPN che non dipendono dall’interfaccia grafica, i proxy che sono stati integrati in maniera ottimale. NetworkManager va ad inserirsi in modo pressoché perfetto nel mezzo degli strumenti delle nuove distribuzioni systemd e la condivisione delle connessioni IPv6.
Quelli citati sono soltanto una parte, la principale, dei miglioramenti apportati da questa versione, per ottenere maggiori e più dettagliate, informazioni sarà sufficiente controllare i log dalla pagina Github.
Per chiunque volesse utilizzare il software, il download di NetworkManager 1.8 è disponibile direttamente da questo link.