FSearch Beta: rilasciata l’applicazione di ricerca file in GTK per Linux desktop

Rilasciata la beta del programma di ricerca KDE più efficace del panorama.

L’applicazione FSearch si ispira al motore di ricerca Everything Search Engine realizzato per Microsoft Windows.
L’interessante software supporta un grande numero di funzioni: come la ricerca istantanea (anche nel corso della la digitazione), il supporto a RegEx e una vagonata di filtri, insieme a diverse opzioni di ordinamento. Rispetto ad altri strumenti di ricerca presenti sul mercato FSearch si mette in mostra per la sua estrema funzionalità. La velocità sostanziale con cui vengono riportati i risultati è certamente uno dei grandi punti di forza del programma. Presenti anche numerosi strumenti validi da utilizzare con il terminale.
Per i non particolarmente amanti della bash, FSearch è la scelta più corretta in assoluto, probabilmente. Ha la facilità d’uso tipica dei programmi ad interfaccia grafica oltre alla rapidità degli applicativi che è possibile lanciare da terminale. Le numerose e variegate opzioni disponibili si rivolgono ad un’utenza particolarmente scafata che abbia necessità di determinate funzioni avanzate.

FSearch Beta: rilasciata lapplicazione di ricerca file in GTK per Linux desktop fsearch 300x242 TechNinja

FSearch Beta, ecco le novità

Tra le modifiche sostanziali, degne di essere evidenziate possiamo segnalare:

  • il supporto ai caratteri jolly;
  • il supporto della codifica utf8;
  • l’esclusione dei file con corrispondenze esatte o su espressioni jolly;
  • “Apri con”, “Elimina”, “Sposta nel Cestion” dal menu contestuale con tasto destro;
  • la possibilità di aggiornare il database con stato riportato nella barra in basso.

L’applicazione, comunque, è ancora in beta testing, pertanto, al riscontrare di eventualii bug, la cosa migliore sarebbe quella di segnalarli direttamente agli sviluppatori.
Il codice sorgente del programma può essere reperito direttamente dall’archivio Github.